PianetaDonna

Lo Psicologo online
20 Feb

SUPERARE LA FINE DI UN AMORE

lopsicologo» Lunedì 20 Febbraio alle ore 10:02

lasciarsi.jpg

“Un amore, qualunque amore, ci rivela nella nostra nudità, miseria, inermità, nulla”. Bisogna partire da questa struggente frase di C. Pavese per compiere un percorso di superamento della fine di un’amore.

Innanzitutto bisogna accettare che l’amore è finito e che nel finire ci ha completamente disarmati, come nella frase di Pavese. Senza un’accettazione di ciò qualsiasi percorso è inutile. Sembra scontato ciò, ma non lo è.

COME SUPERARE LA FINE DI UN AMORE

All’inizio, sopratutto se la fine sopraggiunge in maniera improvvisa ed imprevista, si tende a negare il tutto o quanto meno a minimizzare. Si ritiene che l’altro ritornerà, che ha confuso qualche suo dubbio o quant’altro come mancanza d’amore.
Dopo che si è arrivati ad accettare che l’amore è realmente finito, si sprofonda in un cupo, lacerante dolore. Bisogna allora concedersi un periodo di lutto. In questo periodo che può durare giorni o settimane ed a volte mesi, và cacciato fuori tutto il nostro dolore. Bisogna piangere tutte le lacrime di questo mondo. Ci si può far affiancare in questo periodo da una persona a noi cara che prestandoci semplicemente ascolto, raccogliendo ilnostro dolore, ci allevierà un pò la sofferenza. Và espressa anche tutta la rabbia che si ha dentro. Vanno anallizzati eventuali sensi di colpa che si provono.

I PEGGIORI MODI DI LASCIARE

Serve un distacco assoluto dalla persona che ci ha lasciato. Spesso, per soffrire di meno, si tende a mantenere una minimo di relazione, di tipo amicale, con l’altro. Ci si illude che così il dolore sara meno lacerante, mentre non si fà altro che prolungare l’agonia. Inoltre quest’atteggiamento nasconde la speranza, spesso inconscia, che l’amore possa ritornare. Quindi, prima che si possa riprendere un rapporto anche minimamente formale con l’altro, occorre tempo.

NON RIESCI A TROVARE L’AMORE?

Agire. Bisogna, nel frattempo, fare qualcosa di positivo per sé stessi, per riempire il vuoto della mancanza della persona amata. Non si può interrompere un rapporto di dipendenza senza sostituirgliene un altro che ne prenda il posto. La nuova dipendenza,deve essere positiva però, bisogna cercare un nuovo forte interesse, che non riempirà appieno il baratro lasciato dal precedente, ma ci aiuterà comunque. La natura umana aborrisce il vuoto,soprattutto nell’area dei comportamenti e delle emozioni umane. Se non colmiamo, pur parzialmente, questo vuoto, il comportamento dipendente si rafforza.
Ricordarsi della massima del filosofo Nieztsche che recita “Tutto ciò che non mi uccide mi giova”. La fine dell’amore rappresenta anche un momento di crescita, di rafforzamento delle proprie capacità di superare le difficoltà. Se ci riusciremo saremo sicuramente più forti e più maturi.

CI SIAMO LASCIATI: E ADESSO?

Non dimenticarsi del dottore “Tempo” che col suo trascorrere cicatrizza qualsiasi ferita. Infine vorrei ricordare un bel verso di U. Saba “Muta il destino
lentamente, a un’ora precipita”.
Per quanto doloroso e lento possa essere questo percorso di superamento della fine di un’amore, arriverà un’ora dove vi accorgerete di essere guariti. E vi renderete conto che il più grandeamore è quello che ancora deve venire.

Dott. Roberto Cavaliere


Articoli correlati

273 Commenti per “SUPERARE LA FINE DI UN AMORE”

  1. caro dottore, io non metto in dubbio quanto lei afferma in questo brano, ma l'unica cosa che non riesco a non dirle è che tutte le persone sono diverse e quindi anche le loro storie, quando si concludono non hanno lo stesso epilogo.
    Io le ho già scritto ma purtroppo non ho avuto risposta, ma volevo dirle che spesso si sottovaluta il dolore di chi lascia, si parla spesso dell'abbandonato e per chi ha dovuto anche assumersi il peso della decisione di finirla spesso, non c'è comprensione. Io ho 23 anni e mi trovo in cura da una psichiatra per aver lasciato una ragazzo che ho amato per 7 anni. E sa perchè? Perchè non è vero che l'amore più bello deve ancora venire. Io provo un senso di colpa logorante e continuo a cercare quella persona che ho lascato dicendo di non amarla. Ma come potrò mai essere sicura di non essermi sbagliata? I dubbi mi attanagliano e la mia posizione è giudicata da molti come quella della cattiva. Il dolore non è uguale per tutti e non tutti riescono a dimenticare. E'solo retorica dire che il tempo guarisce tutte le ferite, e se pure le guarisce, non si scordi che le cicatrici restano e spesso sono così evidenti da non poter essere mai più eliminate. Nel mio caso sono passati 6 mesi ma per me non è passato nemmeno un giorno. Continuo a sperare di imparare a riamare, non un altro ma la stessa persona.
    Spero che legga il commento e sappi che viene dal profondo del cuore.
    Saluti

  2. ci può dire se la mail con la quale ha scritto è la stessa che ha lasciato qui, perchè non riusciamo a trovarla…

  3. [2] si la mail è sempre la stessa mi fa molto piacere che abbia letto il mio commento, se vuole può rispondermi anche privatamente.

  4. … lui mi dice "muori ma non smettere mai di baciarmi"… è un intesa sessuale molto forte, ma è triste…abbiamo costruito tante cose insieme, sogni progetti..tutto è andato a buon fine…mi ha cresciuto lui, e ora siamo soci in affari…io ho 23 anni lui 35…ma dopo 4 anni devo chiudere questa pseudo-relazione perchè io sto male e non sopporto che faccia il cretino con le dipendenti…lui non vuole avere legami, vuole essere libero…ed io non sopporto essere al secondo posto, e non voglio neanche perdere tutto quello che fino ad ora ho costruito con tanti sacrifici…se solo fosse dolce con me come lo è con le altre…se solo, se solo….tanti pechè e nessuna risposta….non posso più vivere così…ma dove trovo la forza se non posso neanche non vederlo perchè ho comunque degli impegni da rispettare?….

  5. [1]TI AMMIRO IN QUANTO AMMETTI DI ESSERE LEGATA A LUI ANCORA SENTIMENTALMENTE . MA LUI LO SA ??? SE SI TORNA INDIETRO O GIA' E' ANDATO X UN'ALTRA STRADA O TI ASPETTA A BRACCIA APERTE ??? SE FOSSE COSI ' CHE TI ASPETTA NON PERDERLO XCHE'AVETE BISOGNO A VICENDA . IO LA HO PERSA 3 MESI FA E ORA E' TORNATA COME AMICA DICE E NON SO CHE FARE XCHE' NON SO CHE PENSA LEI REALMENTE . SFRUTTA L'OCCASIONE X STARE BENE . CIAO MARCO

  6. Salve..Ho letto con attenzione il brano..L'ho trovato molto interessante..Posso dire che il primo impatto con ciò che ho letto mi ha lasciato diciamo fiducioso nelle speranze di superamento di questa mancanza così forte..
    Applicare coi fatti quello che lei dice non è molto semplice..sto tentando ma inutilmente..Ho 19 e già soffro.. Sono all'inizio delle mie esperienze amorose..e nell'arco di un anno ho già sofferto due volte..il primo è stato un grande dolore ma che è passato quasi subito,forse perchè ho capito in tempo che persona avevo di fronte..e ora pensando di nuovo a lei provo solo rancore..il secondo dolore è quello attuale..è un dolore che cresce man mano..ma non è fortissimo..Conduco una vita serena..però capitano certi momenti della giornata che mi chiudo in me stesso e ho fisso nella testa colei che mi ha lasciato per un altra persona che non ricambia ciò che lei vorrebbe..Mi piacerebbe scriverle tutta la mia storia..Spero presto la riceverà..

  7. andate tutti a rubare!
    almeno così ve passa e nun ce pensate!

  8. Se ho trovato il vostro brano caro dottore è semplicemente perchè sono disperata e sono sicura che nessuno è in grado di capire perchè a nessuno che io conosca è capitata una situazione simile.8 mesi fa ero felicemente fidanzata eppure mi è capitato di conoscere un ragazzo che, differentemente dagli altri mi è entrato subito nel cuore al punto da trascurare quello che era il mio fidanzato e col quale poi mi siamo lasciata. questa persona che mi ha sorpresa purtroppo abita più o meno a 800 km lontana da me e la vedo esclusivamente l'estate per un mese e mezzo. eppure non so come sia stato possibile questo ragazzo (che allo stesso tempo era interessato a me) tanto ha fatto che io me ne sono innamorata al punto da averlo al centro della mia vita, al punto da programmare il mio futuro per avvicinarmi a dove vive quanto più possibile al punto da sentirmi condizionata a rifiutare ogni altro invito da qualsiasi altro uomo qui nel paese dove vivo. è come se fosse accanto a me tutti i giorni, come se stessimo insieme..proprio ieri però questo ragazzo mi ha confessato che quello che lui provava per me in estate non è più quello che prova ora a causa della lontananza e del tempo che è passato. io sofro tantissimo perchè ho bisogno di lui, ho bisogno di lui perchè lo amo..lui non crede che sia possibile amare una persona con cui non dividi i giorni della tua vita…che fare? tra tre messi e mezzo ci rivedremo e sono sicura che averlo intorno e non averlo mio mi farebbe morire dal dolore..pertanto la domanda è..troncare immediatamente tutti contatti oppure aspettare per vivere un estate assieme a lui e ritornare a soffire per tutto l'inverno??bisogna ascoltare il cuore oppure ogni tanto è necessario imporgli dei limiti???

  9. ho tanto tanto bisogno di un consiglio…vorrei parlare con uno psicologo magari poi per prenderci un appuntamento…aspetto notizie sto malissimo grazie infinite monica

  10. Anche io ho bisogno di un consiglio….

  11. Leggevo quello che ha scritto Imma, lì in alto…bè..a me è successa la stessa cosa…una storia finita dopo 6 anni…mi ero completamente svuotata dell’amore che provavo x quella persona possessiva che avevo accanto..ma dopo 1 anno e mezzo dalla fine, e un’altra storia cominciata, sono ancora qui a chiedermi dove e in che modo si può ritrovare la forza di riamare la stessa persona…quella persona a cui ho donato tutta me stessa, per la quale mi sono completamente annullata…dopo così tanto tempo si può anche solo pensare di amare ancora una persona che hai lasciato tu?

  12. Ciò che il bruco chiama fine del mondo tutti gli altri vedono come una farfalla….

    Spero per tutti noi malati d’amore che sia vero

    Ciao

    U.

  13. ciao a tutti!devo dire che leggere queste vostre mail mi dà sollievo!non perchè ho piacere nel sentire che altri soffrono ma perchè non essere sola con il dolore a volte rafforza.Mi chiedo quale sarà la capacità del dolore?e’ infinito?dovrà avere un termine?e auguro a voi tutti e a me di esserci all’esaurimento del dolore nel mondo!AMARE E’ ANCHE DARE E DARSI UNA SECONDA POSSIBILITA’! Non ti dimenticherò Ubaldo!

  14. salve a tutti… ci tengo a dire questa cosa: tutto puo finire , finisce una storia di tre mesi, una di otto mesi , una storia di 2 anni, di 3, finisce un matrimonio di 20 anni, di 30 ecc. ma la cosa che io non tollero è il perchè chi lascia poi torna sempre in qualke modo a rompere le scatole a chi con sacrifici sta cercando di ritornare a vivere… il mio ragazzo, mi ha lacsiata ritornando con la sua ex ed ora è con lei in vacanza ,e mi fa sms dicendomi che gli manca tutto di me e che ha tanti ricordi di noi.. ma chi se ne frega? ma perchè non mi lascia stare? visto ke sto ancora cosi tanto soffrendo? ke gente villana che esiste!io l ho amato, ma il dolore da lui ricevuto è stato troppo grande!. non voglio ke mi sms piu!

  15. salve a tutti, sono stata tradita e mollata poichè il mio ragazzo si è messo con l’altra, dopo 9 anni che ci conoscevamo e 5 che stavamo insieme. Ho fatto di tutto x cercare di riportarlo da me, ma lui non ha sentito ragioni, diceva che mi voleva infinitamente bene, che provava un senso di protezione assurdo nei miei confronti, che una parte di lui voleva me e che quindi quella parte mi amerà per sempre, ma che era troppo attratto dalla “novità”. io sto male, sono passati più di due mesi dalla scoperta del tradimento e noi da un mese nn abbiamo più contatti. Adesso so per certo che lo amo come forse non l’ho amato mai, come forse ho sempre avuto paura di amarlo. Lui è la mia vita, è parte di me, la persona che sono oggi è anche x merito suo e io non posso fare a meno di pensarlo e sperare in cuor mio che torni da me. ma lui non tornerà mai. chiarisco che provo tutto questo dolore non xkè adesso mi manca il giocattolino, ma xkè mi manca lui fisicamente, mi mancano i suoi abbracci, le sue carezze il suo appoggiarmi sempre e comunque in quello che facevo, mi manca tutto di lui anche se è stato tanto cattivo con me da fare il doppio gioco.
    inoltre mi sento in colpa x non avergli dato mai tutte le certezze che lui aveva sempre cercato e per non averlo amato come meritava. Lui adesso sta con una persona che è tutto l’opposto di me, io tanto santarellina, lei tanto esperta, una persona che non rispecchia il suo ideale di donna, perchè ero io il suo ideale.
    adesso io non mi do pace, perchè non riesco a capire come lui abbia potuto dimenticare la persona più importante della sua vita, quella con la quale è cresciuto, x la prima che gli ha fatto gli occhi dolci ( x non dire altro)??? inoltre non riesco a capire come io gli abbia permesso di prendersi gioco di me e illudermi. Lui non è più la persona di un tempo, forse cerco un fantasma del passato, i suoi amici gli hanno fatto il lavaggio del cervello e l’hanno spinto a non credere più in me, a non avere più pazienza con me…e io ho sempre portato il massimo rispetto x lui e la sua famiglia! quando ho iniziato a lavorare ho commesso l’errore di allontanarmi da lui, di cercarlo un pò meno poichè ero troppo impegnata anche con il conseguimento della laurea e così non abbiamo capito più le esigenze l’uno dell’altra. E abbiamo commesso il gravissimo errore di non parlarne seriamente.. e per questo io mi sento profondamente in colpa.
    perchè riesco a ricordare solo i momenti belli con lui e ogni cosa mi parla di noi??
    certe volte vorrei cancellare il mondo e inventarne uno nuovo…

  16. finisco una storia durata 1 anno,l lascio xke era troppo geloso e avendo solo 18 anni(io) mi sentivo priggionera succesivamente conoco un ragazzo quasi perfetto ci siamo messi insieme diceva tante cose belle e oggi mi dice k non mi vuole piu bene…ho sbagliato vero..ora mi sento in colpa verso il mio ex k soffre tanto xke mi amava davvero sento da tutti dirmi k sono cattiva xk non ho capito quanto lui mi amassi….e non so da dove cominciare tra il senso di colpa e il dolore k questo altro ragazzo mi dice k non vuole bene mentre lui e stato il primo ad da aprire bocca e dire k si stava innamorando di me…. k posso fare?

  17. io mi sento morire…gli ho dato tutto e non potro’ mai dimenticarlo…vorrei ma non ci riesco,sto troppo male.non vedo l’ora di tornare a sorridere,io lo so’ che non tornera’perchè è troppo sicuro e deciso e molto forte,io invece sn debole e i deboli nn vincono mai

  18. Trovarsi una nuova dipendenza…. mica facile! Comunque non sono poi così sicuro che sia sbagliato prolungare l’agonia… Se si continua a darsi delle martellate gratuite, prima o poi ci se ne dovrà stancare, è matematico..

  19. caro Dottore,
    ho provato di tutto, ho avvuto la mia cara amica accanto ma ciò non cambia che è passato quasi un anno e mezzo ed io sto ancora male, malissimo…

  20. come nn dargli torto dottore,sembra tutto così naturale..io ho solo 18anni ma qll k provo è molto maturo,forse troppo per la mia età e per tutto qll k mi potrebbe offrire..in passato ho già dovuto suprare la fine di un amore e solo trovandone un altro k l’ho dimenticato e nn è stato per nnt semplice.Ora,dopo k mi ero rimessa in gioco,dopo k ho tanto tanto qsta xsona mi ha lasciato,all’improvviso.Io n ero pronta,per me la storia era appena iniziata.Era circa 7mesi che stavamo insieme ed io,sbagliando,ho fatto troppi progetti.Ci siamo detti troppe cose,troppo amore,nn credevo di poterne donare tanto..per cosa poi? cosa mi è rimasto?Che io mi sto pian piano uccidendo e lui sta cn una mia “ex amica”.Forse nn esiste situazione più insopportabile di questa.Sto troppo male io ho tanta paura perchè nn credo di poter avere sufficiente forza per superar questa sconfitta d’amore.Soffro e tanto e sò k star male è inutile.Ma io nn voglio lasciare il corso degli eventi al tempo,io nn voglio dimenticare io sono disposta a ricominciare,ma devo accetare tutto qll k è successo.Ma io nn ci credo io nn posso più dar nnt a nessuno,ormai lo sò k è lui qll k voglio nn potrei immaginarmi cn nessun altro,nn sò k fare sono spaventata perchè nn sto più bene cn me stessa qlsiasi cosa anche la più stupida x me è diventata difficile.Mi sento a disagio,mi vedo piena di difetti.A volte mi manca il respiro e mi sento svenire e ho paura di potermi sentire male.Vorrei fare qualcosa ma non sò che cosa.L’amore nn esiste, ma ti uccide.Ho paura di tutto qll che verrà io sono già morta dentro,ora basta solo la forza di poter.. e adesso cosa mi resta se ricordare non basta

  21. la mia ex mi ha lasciato tante volte e tante volte è ritornata sempre da me….fino a quando l’ho mollata dicendole che era morta…facendo cosi nn ho superato il trauma ma soffro terribilmente …..l’unica cosa che posso fare è sforzarmi di pensare positivo sempre e pian piano sto ricominciando a vedere la luce ma soprattutto mi sforzo di nn tenermi piu il mio dolore dentro

  22. SALVE A MARZO FACCIO 4 ANNI CN IL MIO RAGAZZO…IO SN INNAMORATA DI LUI MA AVVOLOTE LUI MI TRATTA MALE,E POI MI COCCOLA…MI SEMBRA COME SE FOSSE SOLO FINZIONE…POI UN GIORNO SI LAMENTA KE NN MI SONO FATTA SENTIRE PER NIENTE,E POI IL GIORNO DOPO DICE DI NON CHIAMARLO SEMPRE E SI ARRABBIA…NON SO PIù KE FARE,SINCERAMENTE IO VORREI LASCIARLO,MA è COME SE NON HO LA FORZA…O PERCHè HO PAURA DI RIMANERE SOLA..;NON LO SO…MA VOGLIO LA FORZA DI LASCIARLO PER SEMPRE!!MI AIUTI…

  23. Caro dottore,vorrei tanto che il mio ex ragazzo,che ho lasciato dopo 2anni poichè mi sono resa conto di non amarlo più, capisse e comprendesse tutte queste cose che lei ha scritto, oltrettutto io stessa gli ho consigliato soluzioni praticamente identiche, ma naturalamente non vengono acettate, anzi il mio tentativo di aiuto lo fa sfogare in crisi d’ira atroci contro di me (solo telefoniche),ormai sono 3mesi,continua a telefonarmi e urlarmi contro, io lo lascio sfogare, ma a volte gli rispondo in malomodo e allora lui mi minaccia. Sinceramente non so cosa fare…adirittura proprio sabato mi ha chiesto 16mila euro di danni per i regali, viaggi per venire a trovarmi (era una relazione a distanza) eccetera…naturalmente non ha speso 16mila euro in due anni per regali,benzina e autostrada…è che vuole farmela pagare( ora a quanto pare anche economicamente).I miei genitori sono un po preoccupati perchè studiando in un’altra città non possono starmi vicina e pensano che preso dall’ira o dalla vendetta mi possa far del male fisico. MI DICA LEI QUAL’è LA MOSSA PIù OPPORTUNA PER COLPIRLO PSICOLOGICAMENTE DOTTORE!QUAL’è L’ATTEGGIAMENTO CHE DEVO TENERE! GRAZIE ARRIVEDERCI.

  24. salve credo in tutto quello che è ha detto…e ho sin dall’inizio tentato di comportarmi in questo modo,ma lui continuava a chiedere la mia amicizia e io molto innamorata cadevo sempre nella sua trappola,fino al giorno in cui ho deciso di dire basta.diciamo che per un breve periodo le cose si stavano calmando ma lui ritorna sempre come un coltello nella piaga e riapre tutte le ferite…qualche giorno fa ha cercato la mia amica e in base a una situazione io non gli ho fatto un favore e lui ha iniziato a dirmi brutte parole,offendermi,umiliarmi e cosa molto piu grave mi ha minacciata di farmela vedere brutta..lei cosa mi consiglia di fare ho molta paura…

  25. non riesco a dimenticare il mio ex…..

  26. Salve, sono una donna di 42 anni, che è stata letteralmente sostituita dal prprio marito, da un’ltra donna. Il mio matrimonio durato 10 anni, improvvisamente è terminato e nell’ultimo anno il mio ex marito ha dedicato sempre più tempo al suo nuovo amore. Resa pubblica la sua relazione da soli due mesi, è già andato a vivere con lei e stanno cercando un figlio. Non riesco ad accettare questo terremoto avvenuto nella mia vita e cosa ancora più difficile, sono “costretta” ad avere contatti con lui per via della nostra bellissima bambina. Entrambi vogliamo, si, mantenere rapporti civili/amicizia, per il bene di nostra figlia, ma questo rallenta maggiormente la risoluzione di questo incubo. Premetto anche che mio marito, ha ancora dei desideri sessuali nei mie confronti, a volte contraccambiati, sfociati poi in rapporti intimi intensi e ricercati. Tutto questo dove mi porterà? Sono Stanca, svuotata e demotivata, mio marito era veramente tutto per me, non riesco a trovare pace in nessuna cosa che faccio ed il mio dolore ed il pensiero di loro due assieme mi sta logorando sempre di più. Lei cosa mi consiglia? E’ vero che il tempo è la migliore medicina, ma questo tempo mi sembra trascorrere davvero inesorabilmente così piano, ed io non sopporto più tutto questo…Un grazie anticipato

  27. ciao a tutti

    anche per me è un momentaccio

    speriamo passi presto

    ciao

  28. amore torna ti amo da morire

  29. sto male ansi malissimo……………….
    x la secona volta che fine……….

  30. Salve a tutti… dopo una fantastica storia di due anni e mezzo mi sono sentito dire che non mi ama più, ma prova solo un forte bene per me… Dice di non avere nessun altro e le credo xchè conosco bene la persona però mi sento morire dentro… sono passate tre settimane e le ho passate a cercarla dicendole che magari è un periodo e che passiamo tutto insieme… non trovo più nulla di bello nella vita, era un pezzo di me… mi manca troppo stò malissimo, non dormo più e nemmeno mangio più… non sono più me stesso sento una continua cosa logorante dentro… mi manca come l’aria… anche lei mi cerca, chiedendomi come stò e dicendo che anch’io le manco ma non più come quando eravamo assieme… io mi sento tradito e anche se sò che non tornerà aspetto sempre un suo ritorno ma ho deciso di sparire cambiando numero di telefono e non facendomi più trovare… non sò più cosa fare il pensiero và sempre lì…

  31. voglio gridare voglio bere voglio picchiare qualcuno voglio morire voglio uccidere voglio voglio voglio
    aiuto devo passare questo momento deve finire tutto
    voglio che tutto ricominci a essere perfetto come prima
    caro dottore, lei cita nietzche, io le dico che schopenauer affermava che la vita è un pendolo che oscilla tra felicità e dolore passando per l’indifferenza
    cordiali saluti
    Andrea

  32. incredibile come il dolore abbia la stessa forma per tutti/e, non conta l’età, non conta il tempo della storia… alla fine quel che ho letto è che abbiamo un forte senso di abbandono ed è come se fossimo nel bel mezzo di una bufera e non vedessimo altro che alte onde intorno. mi consola il fatto che anche cristoforo colombo alla fine arrivò a “terra”. quel che mi spaventa però sono due cose: il cellulare, maledetto strumento di tortura e il tempo che si, vero, sarà un amico, ma passa lento e lentamente non ti lascia rinata… chissà forse è vero , un giorno mi sveglierò e lui non sarà il mio primo pensiero; non mi sentirò colpire dalla gelosia pensando che guarderà con quei bellissimo occhi un’altra a cui scriverà “ho voglia di vederti”… insomma io spero di guarire, perchè credo sia una malattia. se ci fosse una medicina la prenderei: vorrei dimenticare. non mi interessa ricordare un amore finito. ora faccio un bel respiro e …se non ti posso amare devo superarti.

  33. Non vi racconto in che stato sono in questo momento,ma se vi posso consolidare mi sono lasciato dopo 14 anni,il motivo? Lei Ha scoperto di essere Omosessuale.

  34. che dire…storia di due anni e mezzo tutti a distanza..ci vedevamo solo nei weekend..si litigava sempre, mi ha costretta a ricorrere a uno psicologo perchè mi ha creato intorno a me una strana situazione..mi ha fatto venire mille dubbi, ansie…diciamo che mi ha lasciato lei ma nonostante ciò e nonostante il dolore e l’affetto che provo (sono passati 14 giorni)non ho voglia di lottare convincerla o che altro, però soffro…lei ha gia riempito il vuoto con un altro..io non ce la faccio e non voglio..sbaglio? forse si, forse no ditemi voi

  35. la cosa terribile.è non voler rompere il sogno della famiglia felice..ai miei meravigliosi figli……..non voler infliggere a questo stronzo……il dolore diu non essere più….guardato in faccia….ma può esistere al mon do una scema simile….auguri a tutti………al peggio .non c’è proprio..fine

  36. caro dott.io sono una ragazzina di 17 anni pultroppo per la mia età ho gia conosciuto l’amore sono stata fidanzata 4 anni con un ragazzo che non mi ha mai portato rispetto..anche amandomi..ora che ci siamo lasciati lui pretende ancora che io lo cerco perche dice ke nn riesce a stare senza me ma poi ogni volta si finise per litigare..io sono troppo innamorata e se non lo sento per un giorno sto malissimo..ma io nn ne posso piu..vorrei che tutto fosse diverso..nn faccio altro che piangere stare male e prndermela con chiunque..ho davvero bisogno di un cosiglio per favore…ciao da maria

  37. Scritto da Francesco il Sabato 23 Maggio alle 00:05

    ok

  38. Scritto da Francesco il Sabato 23 Maggio alle 00:05

    perche’ non pubblica

  39. Scritto da Francesco il Sabato 23 Maggio alle 00:05

    dottore non so piu’ quello che devo fare…sono stato insieme ad una ragazza per quasi 3 anni e per via del mio lavoro “l’animatore turistico” l’ho trascurata a volte…ma forse so che pensavo di avere tutto in pugno per via della troppa sicurezza…

  40. Ho 17 anni e dopo e dopo una relazione di 1 anno e 4 mesi il mio ragazzo mi ha lasciata da un momento all’altro dicendomi che aveva troppi problemi, che non aveva più voglia di stare con nessuno e che visto la situazione che stava vivendo non voleva prendersela con me.
    Non ce la faccio a stare senza lui…
    La storia é lunga questa é solo la fine…

  41. Che dire!!!!
    E’ bello sapere che siamo in tanti a soffrire…io devo essere sincera non capisco se chi lascia soffre.Forse perchè sono sempre stata lasciata.La vita è davvero breve ma se vissuta nel rimpianto molto lunga. Il mondo è fatto di scelte….anche se ci si accorge di non essere più innamorati perchè si deve lasciare una persona che ci ama e che ci tratta bene, che ci rispetta e che cerca di renderci felici? Amare è difficile ma trovare una persona che nonostante i nostri difetti decide di amarci…accidenti una persona secondo me non si deve lasciare!

  42. sto troppo male! Non riesco a fare nulla! la mia vita si è spenta, come se si fosse fulminata la lampadina che con la sua luce mi teneva in vita! sto male sono depresso. ke posso fare?? non posso cancellare 6 anni di felicità!vi prego datemi qlk consiglio!sarei capace di gesti inconsulti,ma voglio essere forte.sto male!sto malissimo!

  43. salve,vorrei anche io esprimere il mio dolore.
    A volte non so se è un mio problema,o è il mio cuore che ama troppo.. io amo un ragazzo da 7 anni,un amore che forse non è stato corrisposto in pieno.Dopo anni di allontanamento,lui mi ha ricercata,ed io,che credevo di averlo dimenticato,invece ho capito che avevo solo accettato quel dolore profondo e imparato a conviverci. Siamo entrambi fidanzati,ma ci siamo visti un paio di volte e Dio solo sa cosa abbiamo provato. A me sembrava di volare,e so che lui era pure preso. Tra destino,comportamenti sbagliati di entrambi, non ci siamo più potuti vedere per poterne parlare..quanto vorrei dirgli tutto ciò che provo…e io sto male troppo dentro,non so descrivere l effetto che mi fa.. Non riesco a dimenticarlo,e forse non voglio neppure perchè non proverò davvero mai quelle emozioni… Ma so che non c è futuro per noi,non per scelta mia,e nonostante tutto sono anni ch combatto ma senza risultati.. non riesco a ricomporre il mio cuore..mi sembra di essere in un baratro in cui non trovo la fine… ho bisogno di qualche consiglio,sig. psicologo mi aiuti lei…

  44. salve a tutti sono Carlo, sono della provincia di napoli, dopo un anno do fidanzamento con una ragazza mi tresferisco al nord ospitato dal fratello dove trovo lavoro e lei mi raggiunge, dopo un anno e mezzo di vita in casa del fratello una volta assunto fisso mi trovo una casettina tutta mia e lei resta li dal fratello e si fanno progetti di matrimonio, ma da circa un mese lei mi lascia e rimane a vivere li, ora io mi ritrovo senza la mia famiglia, senza lei e lontano dal mio paese.
    Sono solo e lei vive a 1 km da me, lei che mi ha dato la forza di andarmene da casa e di andare avanti fino ad oggi ora vorrei tanto tornare giù mi sembra tutto inutile…
    Lei dice che forse sta sbagliando forse torneremo insieme un giorno di resistere, ci sentiamo ci vediamo ma io sto malissimo …

  45. ciao a tutti mi sono lorenzo… anche io come tutti voi sto vivendo un momento molto difficile. Venti giorni fa sono stato lasciato dalla mia ragazza che ha deciso di troncare tutto in modo netto e definitivo. Mi sono sentito cadere il mondo addosso perchè io la amo ancora e per di più perchè dopo tanti anni gli amici che abbiamo sono tutti in comune ed io per il momento non ce la faccio a vederli perchè mi ricordano troppo lei. Così mi ritrovo senza nessuno che mi possa aiutare…sto malissimo perfavore datemi qualche consiglio…il dolore è troppo grosso!

  46. Sposato da 6 anni, dopo 3 anni di fidanzamento
    Settimana scorsa, mi dice che tra noi non è più come prima.
    Che mi vuole bene, ma non sa se mi Ama.
    Mi sento come il Piccolo Principe quando lascia la rosa: è tutta colpa mia che ho addomesticato e mi sono fatto addomesticare (forse)
    In questo momento, mi sento veramente depresso: non riesco a capire se è solo un “fatto temporaneo” o un fatto definitivo.
    Ma perchè bisogna soffrire ??

  47. sono di nuovo carlo di tre messaggi più su se qualcuno vuole fare 2 chiacchiere mi scriva a questo indirizzo forzanapoliciao@libero.it un saluto da uno che la vede nerissima…

  48. Scritto da Anna xxx il Giovedì 23 Febbraio alle 14:02
    … lui mi dice “muori ma non smettere mai di baciarmi”… è un intesa sessuale molto forte, ma è triste…abbiamo costruito tante cose insieme, sogni progetti..tutto è andato a buon fine…mi ha cresciuto lui, e ora siamo soci in affari…io ho 23 anni lui 35…ma dopo 4 anni devo chiudere questa pseudo-relazione perchè io sto male e non sopporto che faccia il cretino con le dipendenti…lui non vuole avere legami, vuole essere libero…ed io non sopporto essere al secondo posto, e non voglio neanche perdere tutto quello che fino ad ora ho costruito con tanti sacrifici…se solo fosse dolce con me come lo è con le altre…se solo, se solo….tanti pechè e nessuna risposta….non posso più vivere così…ma dove trovo la forza se non posso neanche non vederlo perchè ho comunque degli impegni da rispettare?….

    dott. ho lo stesso e identico problemadi qst ragazza !! come posso fare a scordarlo??? stò male.. vomito tutti i gg tanto il nervoso che mi fà prendere ql tipo.. e poi tra l’altro mi lascia e poi ritorna dopo 2 gg dicendomi io ti amo sely nn riesco a star senza di te !! ma ci arrabbiamo spesso.. ah dimenticavo anche l’età è simile solo che io 22 anni e lui 35.. SOS!!

  49. dimenticavo.. il punto per cui ci arrabbiamo smp è perchè ui nn ha il coraggio d’esporsi una vlt per tutte e farsi vedere da tt.. dice che ha paura lo sappia mio padre che è suo amico.. e poi dice che vuole venire a casa a fare le cs serie , per poi ribadire che ha paura !!

  50. Io ho dimenticato un amore dopo 5 anni insieme con l’arrivo di un altra persona ma adesso questa persona non ne vuole sapere più niente di me ed io adesso soffro peggio di prima. Non riesco ad accettare e so che non mi innamorerò mai più.

  51. avevo scritto,ma non ho ricevuto alcuna risposta… io sono ancora qui,alterno momenti di tranquillità a momenti di profonda agonia..aiutatemi…

  52. salve.io paragonato agli altri non sono niente..la mia storia è durata semplicemente 8 mesi..e lo sò che starete pensando che è pokissimo..ma per me sono stai vissuti fin troppo intensamente..dopo un amcicizia incredibile abbiamo perso la testa..o almeno io..posso dire che con quella persona ho passato il periodo piu bello della mia vita…per me è stata tutto..per lei ho fatto la stupidagine piu grande del mondo..lasciare tutti e tutto..amici,lavoro,famiglia..addirittura per me contava piu della mia stessa salute..era diventata veramente tutta la mia vita…poi pur troppo sono nati degli impreviste..a cominciato a dirmi che nn mi amava più..ed io ero talmente innamorato che nn mi rendevo conto..ero stra sicuro che la nostra storia nn sarebbe mai finita..la sentivo unika..alla fine mi ha lasciato..diceva con dolore..dopo che mi ha lasciato mi cercava ancora,diceva che nn poteva stare senza di me..ma non voleva tornare insieme..è stato un periodo trememendo..ho sofferto troppissimo..la cosa che mi spaventa è che ora sono passati 10 mesi da tutto cio..e ancora nn l ho dimenticata..nn ostante ho fatto altre conoscenze..ancora oggi il mio ultimo pensiero la sera va a lei..pochi giorni fà si è rifatta sentire..mi ha chiesto di incontrarci dopo tutto questo tempo…io ho accettato di corsa..vuole l amicizia..solo che sinceramente ancora nn sono in grado di dargliela..quando è arrivata è scesa dalla macchina e si è messa a piangere…ha dei comportamenti che nn mi spego propio…ah! o dimenticato di dire che quando mi ha lasciato mi ha trattato malissimo!!e io scemo che mi ci facevo trattare..ora,ho una paura incredibile che quello che provo ancora oggi nn mi passerà mai..non posso passare i miei giorni pensando a lei..purtroppo è sbagliatissimo,ma anche nn volendo i paragoni si fanno…e tutte le ragazze che ho conosciuto quest estate nn ne ho trovato una che la superasse…o che almeno mi pacesse piu di lei..sto per impazzire…voglio lasciare andare il passato..e cominciare a guardare avanti..ma è troppo difficile..se cè qualcuno che vuole parlare,e magari sfogarsi per me nn cè problema..l asciate l indirizzo msn e ci tiriamo su a vicenda…

  53. sei anni fa e terminata la mia prima storia d’amore e in tutto questo tempo ho fatto di tutto x dimenticarlo ma e stato inutile… pensavo ke la distanza mi avrebbe aiutata a non soffrire poike n ci siamo piu rivisti… ma e stato inutile a quanto pare… sono 5 anni ke sono fidanzata con un altra persona, e una persona speciale molto diversa e a maggio ci sposiamo.. ma piu si avvicina quel giorno e piu ho paua di sbagliare tutto! dopo tutti questi anni l’ho rivisto e siamo stati benissimo, ci siamo coccolati e mi ha baciata.. mi sono emozioata come sei anni fa, sembra ke quello per cui ho pregato x anni si sia avverato ora ke nn posso tornare piu indietro e nemmeno lui xk e nella mia stessa situazione… sembra cosi sincero… sto impazzendo.. aiutatemi.

  54. sisi

  55. esimio dottore e utenti, e’ assolutamente vero cio’ che qui e’ stato scritto, nel mio caso e’ un film che si ripete,

    io ci lavoro con la persona e ogni volta he cerco di dimenticare e altri interessi mi pervadono la persona ritorna all’attacco e tutto si ripete, ossia il lutto si ripete e si rinnova.
    tutto dura dal 2007 e, credetemi e’ veramente distruttivo

  56. Buongiorno,
    se fosse possibile vorrei poter avere informazioni circa la risposta che lo psicologo ha dato ad “imma”. Non sono in cura, ma nella stessa situazione. Mi piacerebbe avere qualche consiglio in merito.

    Grazie!

  57. …ho appena letto che lo psicologo non risponde alle domande scritte nei commenti. Comunque, avrei scritto le stesse parole. Sa darmi qualche consiglio?

  58. E’ da tre settimane che certo di andare avanti di distrarmi in qualche maniera ma qualsiasi cosa io possa fare ancora mi ricorda lui…secondo lei è assurdo e impossibile affezionarsi a un’altra persona x cercare di soffocare questo dolore?? io sto provando a fare questo…forse sbaglio ma x me può essere un modo x andare avanti…nn pensare + a lui…e nn sperare + al fatto che possa tornare…ogni giordo di + sembra sempre + difficile..e cm se mi trovassi davanti ad una salita ripidissima ma che nn riescoa trovare un modo semplice x salirla..spero che questo periodo possa andare via velocemente…che tutto possa passare in un attimo…nn riesco a trovare + quella tranquillità…sn cambiata anche caratterialmente e alcune mie amiche hanno risentito del mio cambiamento e infatti si sn allontanate…vorrei qualche consiglio a proposito di quello che ho scritto prima. Grazie in anticipo e a presto…P.S. Auguri di Buona Pasqua

  59. Salve una mia carissima amica non riesce a dimenticare una persona dopo 20 anni ed è sposata da 25 anni lei è disperata perchè sa di vivere in sospeso aiutatemi si sta lasciando andare fisicamente mi sento come amica impotente.E’ ancora innamorata pazza di questo uomo lotano 1000 km di distanza lui è sposato anche lui aiutoooooooooooooo

  60. mia moglie mi tortura tutti i giorni a casa e’ una dramma mentre fuori riesce a farsi vedere un angelo
    tutti i giorni mi tortura mi critica e odia i miei genitori e i miei fratelli odia la casa (comprata dai miei) 25 anni fa’ odia i condomini odia tutto critica i miei figli se fanno qualcosa che somigli a me cosa posso fare? sono disperato

  61. ciao sono una ragazza di 26anni da circa un anno ho una relazione con un uomo sposato che ha 38 anni non riesco a chiudere questa storia il mio pensiero e sempre fisso su di lui!ora ci siamo lasciati da circa 2 giorni ma io non c’e la faccio aiutatemi

  62. ma che dire io devo accettare questa situazione perche la mia lei ha capito che adesso deve pensare a se stessa tre anni fa mi disse non ti amo piu ma dopo aggiunse rimango per il bene dlla famiglia ,adesso mi ripete l’amore e finito 3 anni fa e tu non hai cercato di fare niente,ma io non vedevo sogfferenze,anche prche ci si vedeva poco solo i fine settimanaper questioni lavorative.cosa devo fare

  63. Ciao a tutti
    A me proprio ieri la mia ragazza mi ha lasciato. Dopo 4 anni e mezzo dice che non prova più niente per me ! Io ci sto male,malissimo mi sento soffocare dal dolore…
    Ci siamo amati io la amo tantissimo, come è possibile che lei non provi più niente per me???
    Ho provato a parlargli per fargli capire che sta commettendo un errore ma non vuole sapere niente!
    Io sono stato troppo buono sempre disponibile e comprensibile, non riesco proprio a capire questa sua scelta! Io l’ho cresciuta , io ho 24anni e lei 18 non gli ho fatto mancare niente MAI, e adesso mi lascia così..
    Avevo notato in lei un cambiamento da quando ha iniziato a praticare con un amica diciamo “poco seria” magari è stata condizionata da lei !!!!
    Io sto male che posso fare???

  64. @bruno. Ciao! anche per me è andata allo stesso modo solo stavamo insieme da due anni , lui da un momento all’altro mi ha detto di non amarmi più e che non si merita tutto il mio amore, che mi devo rifare un’altra vita e che devo dimenticarlo un s*****o come lui ! Sai bruno io credo che queste siano persone che non sanno cosa vogliono dalla loro vita, ma si accorgeranno del tesoro che avevano solo dopo averlo perso..sto male sono disperata ma per fortuna ho le mie amiche, la mia mamma … un bacione!

  65. Io sono stata appena lasciata o forse vuole un periodo di riflessione..ancora,non l’ho capito..
    Stò malissimo..mangio per forza..l’unico mio sollievo é dormire e sognarlo.Sembro una grande malata!!!
    Tutto perché,a senso suo,(ma non é vero!!)é un periodo che non lo cerco come prima e dice che,al momento é seccato.Ecco,quando dice ”al momento”,forse mi fa sperare in un ritorno.
    Cosa mi consigliate di fare?!!A breve poi dovrei sostenere degli esami!!!E questa poi é la mia principale preoccupazione.COME CONCENTRARSI !!!Ogni suo probabile messaggio mi fa venire i brividi!!!

  66. caro dottore la prego mi aiuti…io voglio andare a lavorare e il mio ragazzo dice ke se io vado a lavorare lui mi lascia e proprio oggi x qst motivo lo lasciato io a lui…ora xo sto malissimo stiamo da 2 anni insieme e abbiamo fatto cose indescrivibili ke nn si possono cancellare…secondo lei ho fatto bn lasciarlo????la prego mi aiuti

  67. ho 18 anni vivevo una bellissima storia da 10 mesi . ma essendo entrambi donne da un giorno all altro è finito tutto…io non ho piu capito lei …non riesco a dimenticare …cosa mi consiglia di fare ?

  68. caro dottore ho 18 anni sto insieme ad un ragazzo da un anno…ma adesso è finito tutto…nn riesco a dimenticarlo sto troppo male :’( mi aiuti

  69. Ho 25 anni e anche per me è tutto finito da 2 mesi…..sono stato lasciato x la quarta volta nella mia vita, tre delle quali per l ex…..ho sofferto…pianto…non mangiato..e oggi mi ritrovo ancora così in bilico…..tuttavia sto meglio nel senso che sono più lucido e soprattutto consapevole che lei non potrà mai essere la donna che cerco…..sinceramente credo che il vero amore non sia fatto di lasciarsi e riprendersi…..e ne tanto meno credo alle donne che mi hanno detto di non amarmi più…..semplicemente perchè per me non mi hanno mai amato…..il vero amore NON FINISCE il che vuol dire che le storie andate male….NON ERANO AMORE……ki ci ama veramente….NON CI LASCIA…..ki scappa….è UN DEBOLE….perchè chi và avanti…..è colui ke vive anche quando un motivo non ce l ha…..in bocca al lupo a me…e a tutti voi.

  70. E’ da un’anno che è finita e nn so come dimenticare…

  71. Salve dottore..ho 20 anni e 2 girni fa è finita la sotiria con la mia ormai ex ragazza diurata per 2 anni e mezzo.
    Sono distrutto non mangio da 2 giorni, non dormo e non riesco a fare niente.
    Le telefono in continuo tutto il giorno anche se mi metto a piangere al telefono ma il sentire la sua voce mi fa stare meglio anche se solo per poco.
    Sono disperato perchè io la amo ancora e non so più che fare.
    Le chiedo un consiglio qualunque grazie mille.

  72. ho 11 anni tutti mi dicono che a quell’età ankora nn si può avere un vero amore ma io non ci credo perchè l’amore può nascere a qualsiasi età.io mi sono lasciata provo a dimenticarlo ma quando lo vedo il cuore mi batte fortissimo mi si asciuga la bocca e divento tutta rossa come faccio a dimenticarlo?? aiutami tu grazie

  73. salve a tutti io vivo in un incubo da un anno e’ mezzo,ho lasciato il mio fidanzato dopo essere stata tradita,all’inizio pensavo di non amarlo piu’ forse la rabbia e la delusione.io sto’ con un altra persona da un po’ di mesi ,ma ho l’ossessione del mio ex e piu’ passa il tempo e piu’ mi sento innamorata di lui,nn riesco a dimenticare nn lo piu’ visto e nn lo’ piu’ sentito premetto che avevamo una storia di 18 anni cn convivenza…io lo amo troppo cm faccio a star bene cn un altra persona se nn riesco a dimenticare e a toglermi il mio ex dalla mente?ho sempre la speranza che ritorni da me e forse e’ proprio quella speranza che mi fa’ continuare a vivere…..poi ho paura,paura di nn poter piu’ amare nessuno se nn lui e nn riuscire a crearmi una famiglia,xk’ se penso sempre a lui cm faccio a creare tt questo nn posso fingere ci staro’ piu’ male aiutatemi….

  74. Salve a tutti!
    Potrà sembrare assurdo questo mio commento, data la mia tenera età (14 anni), ma sto soffrendo parecchio. Sono realmente innamorata di un ragazzo, ma non un ragazzo qualsiasi. Lo conosco da due anni, fino a 5 o 6 mesi fa, lui era molto innamorato, ma io non gli ho mai dato importanza, non avevo interesse. Durante l’estate mi sono accorta di questo amore, peccato che me ne sono accorta troppo tardi. In ogni caso in agosto siamo stati insieme, ma in questo rapporto chi trasmetteva amore ero solo io. Pensavo che mi sarebbe passata subito, che fosse una cottarella da niente, credevo impossibile provare amore a quest’età, eppure, seppur stupendomi ancora e dopo 2 mesi che ho distaccato i rapporti con lui, ancora piango per lui. Mi distrugge questo, perchè ogni volta che nella mia testa mi ripeto che posso farcela, che ho un mondo ad’attendermi, ecco che ci ricado, ritorno conscia che lo amo. Davvero tutto questo stupisce anche me, so di non essere molto credibile per la mia età, ma quando parlo di lui o anche solo lo penso, ragiono col cuore e dimenticare diventa sempre più difficile…

  75. scusate ho 15 anni* (vivere nel passato spesso fa fare questi sbagli…)

  76. Salve..sono una ragazza di 20 anni,ho vissuto (sto vivendo?non so che tempo verbale usare)una relazione di 2 anni e mezzo con un ragazzo di 23..lui è un calciatore quindi la sua vita ruota attorno a questo lavoro.il primo anno che lui giocava nella mia stessa città andava tutto bene poi l’anno scorso ha cambiato società e abbiamo preso la decisione di iniziare una convivenza perchè io soprattutto non sarei riuscita a sopportare l’idea di non poterlo vivere ogni giorno,di vederlo ogni 2 settimane per 1 giorno e mezzo,contando il fatto che anch’io gioco a calcio e quindi il magari andarlo a vedere nelle domeniche che mi erano facili da raggiungere non potevo..già stavo senza lui,se rinunciavo pure al calcio sarei caduta in depressione!comunque abbiamo preso questa decisione,non è stata una convivenza 7giorni su 7 infatti io ogni week end tornavo a casa mia sia per stare con la mia famiglia che per allenarmi e giocare per poi tornare da lui il lunedì successivo e qualche volta anche direttamente 2 settimane dopo..poi arriva l’estate,che è un periodo orribile per noi,giorni di vacanza contati da fine maggio/giugno a inizio luglio nei quali deve trovare il tempo per la sua famiglia (giustamente) e per me ma io passo in secondo piano perchè è giusto sia così..siamo andati per la prima volta dopo 1 anno e mezzo in vacanza (visto che l’estate prima io ho avuto la maturità e quando io finalmente avevo finito lui ha dovuto ricominciare il suo lavoro) vacanza che non è stata vissuta da me e lui solamente ma anche con i suoi genitori (con i quali ho un bellissimo rapporto),siamo andati in sicilia dove stanno i suoi parenti.Mi sono divertita non è stato un peso però ora mi rendo conto che avrei voglia di condividere qualcosa di solamente nostro..vorrei avere la libertà di andare 3 giorni per esempio a madrid o Roma insomma vorrei prendermi dei giorni per noi quando ne abbiamo voglia,senza vincoli,ma per il lavoro che fà questo non è proprio possibile!!A settembre ho conosciuto l’allenatore delle bimbe e dei portieri della mia società (con cui ho una grande differenza d’età,17anni,ma che io non sento minimamente!)con il quale ogni giorno ero in contatto,ci siamo conosciuti per come eravamo,lui non c’ha mai “provato” con me,con lui mi sentivo e mi sento me stessa e mi piace il suo essere così,vorrei avere lo stesso rapporto col mio “ragazzo”.sentivo che le cose stavano cambiando ma all’inizio pensavo che questa mia ammirazione per l’altro fosse dovuta al semplice fatto che per tutta l’estate non avevo vissuto il mio ragazzo e quindi il mio interesse fosse dettato dalla voglia di attenzioni,dialogo,divertimento che non ho avuto per quei 2-3 mesi.Sono tornata a vivere con lui e inevitabilmente ho iniziato a fare i paragoni..non ne ho parlato subito con lui perchè non stava vivendo una bella situazione in casa quindi perchè far pesare questo un mio stato d’animo che poteva essere una cosa così da nulla quando aveva una situazione 100 volte più importante,ho provato a passarci sopra,cercare di ridurre il problema da sola,ma poi ho scoperto che le cose erano più complicate di quanto pensassi.
    Adesso stiamo in “pausa” ma lui vuole una risposta,sta male,tanto e io pure perchè non riesco a capire perchè la persona con il quale avevo la certezza al 1000% che avrei passato tutta la mia vita assieme ora invece questa certezza sia caduta,non lo riesco proprio a concepire!!!!non è possibile che sia finito tutto,voglio ritrovare la forza del mio amore per lui.
    In queste ultime 2 settimane non l’ho più sentito e pensavo che quindi questa storia fosse giunta al termine perchè non lo pensavo,ho messo via le nostre cose,foto,lettere ricordi e non mi toccavano..anzi ho vissuto 2 settimane spensierata con le mie amiche e con l’altra persona..ma 2 giorni fa l’ho sentito,con una rabbia che mai avevo visto in lui,mi ha fatto capire di essere arrivata a 1mm dal perderlo per sempre..poi ieri abbiamo parlato in toni pacifici e sono ritornata ad arrovellarmi il cervello perchè mi manca,perchè ho voglia di riprovarci ma se dovessi capire che per quanto ci riproviamo le cose non cambiano non ce la farei a farlo soffrire ancora,ma se invece proprio grazie a questa situazione la nostra relazione potrebbe rinascere??non si può sapere se non vivi..ma io non so cosa voglia vivere!solo 6 mesi fa quando mio fratello e la sua ragazza dopo 2 anni e mezzo si sono mollati pensavo che io invece non sarei mai arrivata a questo punto perchè io e Lore eravamo più forti di qualsiasi cosa e mai sarebbe finita tra noi..invece guarda..lui era la mia unica certezza,il fatto che avrei vissuto con lui affianco per sempre..ora invece non l’ho più ma come è stato possibile???io non so più che fare..non sto sentendo ne lui ne l’altro,voglio stare da sola totalmente e capirmi ma non so neanch’io cosa voglio..

  77. La ringrazio dottore…i suoi consigli spero mi saranno utili.
    I detti dei filosofi mi hanno aiutata molto devo dire. Spero che passerà tutto velocemente.

  78. sono d accordissimo con il dottore. Amch io sto vivendo un periodo pazzesco,sono stato lasciato (per colpa mia)non le avevo detto alcune cose del mio passato abbastanza gravi, che purtroppo hanno influito anche sul nostro rapporto. Premetto che questa donna (a 39 anni)mi ha dato tantissimo, aveva capito tutto ma io ho sempre negato, avendo paura di perderla. So per certo (detto da lei)che si vede con un altra persona di 51 anni,il tutto era cominciato per trovare il coraggio di fare qyello che ha fatto ma fino a ieri stavo malissimo avevo toccato il fondo, non potevo andare piu giu. Oggi non vuol dire che sto bene ci mancherebbe, mo non ho piu che vuoto dentro, credetimi ho fatto di tutto in questi giorni, mi sono anche prostrato ma lei ha detto che ora vuol pensare a lei. Io non posso fare piu nulla oltre che dimostrare che sono una persona diversa ed avere pazienza, penso che la mia ex si sia presa un infatuazione. Vi posso dire quasi con assoluta certezza che torna, ma dopo saro io e solo io a decidere.Devo essere sincero mi chiama ogni 2 giorni, come se volesse sapere se io ancora ci sono,come volesse farsi rassicurare, ma fino ieri l ho fatto da oggi non rispondo neanche piu. E cambiato che sono in pace con me stesso, e cambiato che dei guai che le ho procurato oggi li ho risolti definitivamente, quindi non mi sento piu in colpa.Ovviamente questi guai li ho procurati in maniera involontaria, ma ci e rimasta malissimo lo stesso e non me li ha perdonati. Sono entrato nell ordine delle idee che se c e vero amore uscira fuori prima o poi, io non so i suoi sentimenti in questo momento, perche dice che e confusa, ma i miei sono d amore vero. Quindi non disperate e cercate di essere forti come lo sono sono io, quando c e il vero amore si puo affrontare tutto e risolvere tutto.Grazie per la pazienza

  79. Salve a tutti,
    mi sembra assurdo solo essere qui a leggere le vostre esperienze, io che pensavo di non aver bisogno di nessuno per uscire da certe situazioni, io che pensavo d’essere forte ed invece……La mia storia inizia 4 anni fa, ho conosciuto un ragazzo molto più giovane di me (6 anni), all’inizio ero titubante, lui all’epoca aveva 21 anni,ed io ero uscita da poco da una relazione di 5 anni con un uomo di 40. Per un anno ci sono andata con i piedi di piombo cercando di controllare quei sentimenti che invece in lui irrompevano in ogni gesto ed in ogni parola. Un giorno, 3 anni fa, ci siamo messi insieme, ammetto che non sono stata la donna più dolce sulla faccia della terra, spesso mi rendevo conto di gestire il rapporto, perché lui era innamoratissimo di me e forse ero troppo sicura! Fatto sta che 10 gg fa, lui di punto in bianco mi dice che non mi ama più e che vuole stare da solo perché io non sono la donna per lui, perché gli sono mancate tante cose importanti, tante accortezze che io non gli ho dato.E’ arrabbiatissimo con se stesso, con me, con la sua famiglia (la quale spera che ritorniamo insieme), c’è un odio nel suo sguardo che non credevo lui potesse avere! Io gli do tutte le ragioni, ma io non sono cambiata, sono quella persona di cui si è innamorato 4 anni fa, anzi negli ultimi tempi avevo trovato il modo di fargli capire che lo amavo, ma lui ha detto che ora è troppo tardi!Fatto sta che io sono qui a piangere per averlo perso mentre lui dice di star bene! Non so cosa devo fare, sono 4 giorni che non lo sento (abitiamo ad 1 km di distanza), non so se gli passerà e scoprirà di amarmi ancora,o se devo farmene una ragione!tutti mi dicono di non chiamarlo, di dedicare tempo a me stessa ma non ci riesco, penso che magari potrà conoscere un’altra e dimenticarsi completamente di me! Cosa devo fare?Sono disperata!
    grazie

  80. Egregio dottore, da tempo cerco un aiuto per superare la disgrazia che mi ha colpito e anche duramente.
    Ho 50 anni e da 30 vivo e sono innamorato di mia moglie.
    Circa sei mesi fa lei mi ha detto che non mi ama più che prova lo stesso affetto che prova per i figli, ma nulla più, e so da confidenti comuni che lei non ha più intenzione di rimarginare il rapporto.
    Mi piacerebbe avere un suo consiglio perchè il dolore che provo è insopportabile.
    Grazie dell’attenzione
    Stefano

  81. ciao caro dottore immaginario,
    come tutti i commentatori anche io ho trovato questo sfogo pubblico mentre cercavo risposte.. sul web.. patetico.
    a differenza di alcune persone io provo anche molta vergogna, per il mio comportamento.
    mi sono reso conto dopo 5 anni che la mia donna non mi ama, ho trascurato i segnali evidenti.. per paura di rimanere solo.. per non soffrire.. a volte a chiudere il rapporto deve essere chi non lo merita e soffre di più.
    le verità che ho imparato a 27 anni? in amore vince chi fugge!
    a volte l’amore è interpretato in maniera diversa.. come vedere un tramonto, puoi essere più interessato oppure no, rimanere ad osservarlo di più o di meno, vederne le sfaccettature oppure limitarsi a guardarlo.
    ho letto su un libro che se l’interlocutore non capisce è solo colpa di chi sta parlando, anche in amore è così?
    facebook, grande fratello, tv, amicizie, è tutta una grande merda che alla fine ci fa ritrovare tutti su google a cercare una risposta al nostro dolore.
    le persone non si accontentano, vogliono sempre dell’altro, quello che non si ha.. che a volte è la minima parte. ma perchè?
    la felicità cos’è? avere tutto? oppure accontentarsi? mi faccio pena per sapere tanto e non saperlo mettere in pratica, mi fate pena voi che soffrite come me, mi fa pena il blog che non da risposte, mi fa pena questa stronza che non si accontenta.

  82. Ciao dottore spero tu riesca a guarire le mie ferite d’amore.
    Sono una ragazza di 25 anni e oggi è finito il mio sogno d’amore.
    Lei ha 27 anni studentessa proprio come me. Ci siamo incontrate, conosciute e innamorate perdutamente l’una dell’altra.
    Una storia complicata fin dall’inizio per motivi familiari molto pesanti(preferirei non entrare troppo nel dettaglio sul forum preferirei parlarne in privato con Lei possibilmente), e conclusa oggi credo per causa mia.
    Una bugia bianca e credo dovuta a tutta la tensione accumulata in questo anno insieme non le permette di fidarsi di me…
    Voglio dimenticare…voglio tornare a sorridere…voglio tornare a vivere…e credo di aver bisogno di parlarne…per questo sono qui

  83. il dottore dice che quando una persona se ne va bisogna riempire il vuoto che ha lasciato con attività o qualche cosa che ti faccia star bene….ok sono d’accordo ma nel mio caso non ci riesco perche la tristezza e il dolore che provo è cosi forte che non mi va di fare niente non ci riesco…e poi soprattutto il periodo natalizio non aiuta!!!il mio lavoro mi porta a vederla tutti i giorni il suo posto di lavoro è di fronte al mio!!!sto male malissimo!!lei dice che all’improvviso si è spezzato qualcosa che lei vorrebbe ma non riesce a ricucire!!ho bisogno di qualche aiuto perche da solo non riesco ad uscirne!!

  84. Sto male..Sono una ragazza di 23 anni,da 10 giorni tutto è finito dopo 5 anni di fidanzamento e 3 di convivenza, eravamo unici insieme,fatti l’uno per l’altra lui ha 20 anni.Mi ha datto tutto e io uguale,stessi interessi,stessi progetti per il futuro,complicità unica,bastava uno sguardo,lui diceva quello che io pensavo.Mi ha aiutato a combattere contro periodi terrificanti come la morte di mia madre,e ora torno a casa e non trovo nessuno.Lui non c’è con le sue faccine buffe i suoi balletti..
    Mi ha detto che noi eravamo perfetti,e che non potrà mai avere una storia così,e che(forse sembra retorico)non potrà amare nessuna come me.
    Oggi è venuto a prendere le sue cose e abbiamo pianto insieme,questa volta uniti solo da sofferenza.Io non volevo che se ne andasse, lui dice di essere cambiato di volere altro.Però mi ha detto che ancora c’è il sentimento.Sembrava sincero.E’ una storia troppo lunga..Vorrei parlarne con qualcuno che ha vissuto o vive qualcosa di simile.In questo momento mi sento sola..

  85. Ciao a tutti… sono finita su questo post anch’io cercando qualcosa in rete che potesse alleviarmi dal dolore, patetico o meno che sia, i fatti sono questi…
    Il mio uomo pochi giorni fa mi ha frantumato letteralmente il cuore. I dettagli li risparmio… in pratica, comunque, la nostra storia - che pensavo essere una grande passione - è finita da un momento all’altro, senza segnali né preavviso, ed io non trovo più un senso alla mia vita.
    Leggendo le vostre disavventure, tuttavia, mi sono sentita vicina a molti di voi, e capisco che l’amore è un richiamo importante per molti!
    Credo che niente e nessuno potrà aiutarci, se non la capacità di amarci nonostante tutto. Dobbiamo farci forza, imparare a prenderci cura di noi, a “perdonare” chi ci ha ferito… e nel fondo, perdonare noi stessi per aver pensato, forse, di meritare di essere abbandonati… (occhio alle dipendenze affettive!)
    Stasera e nelle prossime sere penserò a voi tutti, vi metterò in una “preghiera” augurandovi di stare meglio e di coltivare la capacità di rinascere… Qualcuno forse riderà di questo… ma per me i pensieri non sono solo pensieri, e hanno una loro forza. Inoltre, facendo ciò, mi ricorderò che non esisto solo io al “centro del mondo” e che tante altre persone hanno bisogno di luce e amore… quindi Grazie per le vostre testimonianza, grazie per la vostra voglia d’amare.
    Un giorno torneremo a sentire nuovamente la forza e la luce… nel frattempo quello che possiamo fare è prenderci cura di noi stessi, accogliere il dolore con morbidezza, e non rinunciare mai a metterci in gioco e rischiare.
    Auguro a noi e di tutto cuore il meglio, auguro tutto l’amore possibile… e auguro la capacità - in questo dolore - di rinunciare a quel che è stato (situazioni, persone, ecc.) così, allora, si potrà crescere, andare avanti e… fare spazio al nuovo.

  86. sono due anni e tre mesi che è finita..sono stato io a lasciarlo dopo l’ennesima bugia e tradimenti…ma nn è passato un solo giorno che io nn l’abbia pensato mi manca da spezzarmi il fiato ancora adesso sono davvero disperato..ho usato tutte le mie forze per adare avanti e a volte penso di nn reggere..nn mi preoccupo di nn potermi piu innamorare ma il mio unico tormento e che nn sarò mai piu felice come lo ero prima di conoscere lui..nn credo nel tempo che passa nel chiodo schiaccia chiodo le ho provate tutte ma tutto è inutile..ho un bel lavoro una famiglia stupenda tanti amici ma senza di lui mi sento sempre terribilmente solo..ho ventisette anni il sorriso sulle labbra sempre ma il mio cuore è nero e lo sapevo solo io prima di ore…spero lei possa darmi qualche dritta a volte ho paura di impazzire è troppo grande il vuoto che ho dentro

  87. ciao camilla volevo dirti che leggere il tuo commento mi ha un po rincuorato..mi ha fatto molto riflette..un abbraccio e buona fortuna..grazie :)

  88. io, mi chiedo se è possibile che da un momento all’altro, la persona che ami dica su due piedi che ha bisogno di staccare da tutto e tutti. me compresa. dicendo che non è colpa mia, che devo stare tranquilla, che non ho fatto niente. e nel frattempo soffro. quanto tempo passerà prima che decida di scrivermi? sembra che io abbia fatto qualcosa, ma non è così. andava tutto a gonfie vele e ora, penso proprio che se non si confida con me, io che gli servo? più di due anni per cosa? sprofondo nel male, perchè mi rendo conto (mi sembra) di non conoscerlo affatto. se non si confida con me, io chi sono per lui?

  89. Ciao a tutti,
    anch’io sono finito in questo sito per cercare risposte, per capire quale sia una piccola cosa che possa alleviarmi almeno un pò il dolore che sto vivendo.
    Sono un ragazzo di 26 anni ed è da poco più di un mese che ho lasciato la mia ragazza dopo più di 7 anni di fidanzamento perchè ormai il nostro rapporto, da molti mesi, era continuamente invaso da litigate anche per le cose più futili ed inutili…si finiva sempre con il litigare.
    Ho avuto il coraggio, se così lo si può definire, di prendere questa dolorosa, enorme e difficilissima decisione di chiudere questa storia.
    Penso sia stata la decisione più dura e difficile della mia vita e nonostante tutto non so ancora se la mia sia la scelta giusta anzi, spesso mi sento in colpa per quello che ho fatto, sento addosso un’enorme responsabilità che mi ha tolto il sorriso, mi ha riempito la testa di pensieri ed ha riempito le mie notti di ansie e silenziosi pianti.
    Le tre settimane successive non mi sono praticamente quasi mai fatto sentire con lei, per rispetto del suo dolore, per rispetto di tutto il caos che ne è uscito ma alla fine non ce l’ho fatta e sono crollato cercandola, sperando che questo mese avesse fatto un pò di ordine nelle nostre teste.
    Speravo che, come ultimo tentativo, un pò di stacco potesse ridare slancio ed entusiasmo al nostro rapporto. Le avevamo provate tutte ma cambiava veramento poco, si stava bene qualche settimana e poi si ripiombava in quel rapporto piatto e spento.
    Invece mi sbagliavo. Avere il coraggio di lasciare secondo me è solo l’inizio di un calvario che bisogna subire successivamente anche perchè, purtroppo, è vero che chi lascia è considerato il cattivo e chi viene lasciato è il buono, abbandonato e solo che può fare e dire qualsiasi cosa!!!
    Ma non è assolutamente vero, spesso chi lascia lo fa per il bene di entrambi, nel mio caso l’ho fatto più per lei che per me, ho pensato che il continuare a litigare non faceva bene a nessuno e che l’unica possibilità di star meglio era rimasta solo lasciarci per un pò.
    Ho tentato di fargli capire che questo periodo doveva farci riflettere, in cui ho capito veramente che vorrei stare con lei, che entrambi abbiamo fatto errori sempre nel massimo del rispetto e della fedeltà, e che da li bisognerebbe ripartire per costruire un rapporto più forte di prima…ma le uniche risposte che ho ricevuto sono state di allontanamento, che deve riflettere, che è confusa e che non sa quello che vuole.
    La cosa che più mi fa male, però, è che le parole che ho sentito dalla sua bocca non sono sue, siamo praticamente cresciuti assieme e in un mese non credo una persona possa cambiare in questo modo, non mi reputo un delinquente per aver preso una scelta forse inevitabile in quel momento…ma è quello che, in altre parole, mi sento arrivare addosso!!!
    Io non ho mai e poi mai smesso di pensarla, ogni singolo giorno, ogni singolo istante tutto mi riporta a lei e non so più come uscirne.
    Tanti dicono “vedrai passerà” “se è destino nessuno te la porta via”…tante inutili parole, io so solo che ogni giorno sto sempre peggio e che tutto quello che c’è ora non mi piace e non fa parte della mia vita e del mio vivere.
    Adesso le sto lasciando il tempo, tempo di capire e decidere, ma ho paura perchè io non vedo un futuro senza di lei, nessun’altra sarà mai come lei.
    Mi ha risposto “cerca di vivere”….ma se ogni mattina appena mi sveglio penso a lei poi ho tutta la giornata rovinata e l’umore a pezzi, se alla sera prima di addormentarmi penso a lei alla notte non prendo sonno e continuo a pensare….
    Per una scelta fatta per il bene di entrambi, l’ultimo tentativo di salvare un rapporto speciale, mi sta rovinando la vita ogni giorno sempre più.
    Cosa dovrei fare?? Non trovo più risposte a nulla, non trovo più la voglia di uscire, di affrontare la mia quotidianità….
    Il treno dell’amore, l’amore quello vero, passa una sola volta nella vita….e forse, per salvarlo, per salvare quel treno…l’ho perso….e non so darmi pace per questa cosa.

    Un abbraccio a tutti/e le persone che si trovano nella mia stessa situazione.
    Ciao

  90. è dura…è veramente dura….si sta male molto male!!!dicono in tanti che il tempo aggiusta le cose ma sto leggendo tanti commenti di persone che pensano senza darsi pace a storie passate 2-3-4-6 anni fa…..ho tanta paura di questo che anche a me capiti la stessa cosa….voglio dimenticare tutto……ma come si fa a smettere di amare una persona…..non ho un carattere cosi forte!!!!

  91. e pazzesco ho (44anni) ma non riesco a dimenticarla,ci siamo lasciati dopo 12 anni di fidanzamento, abbiamo continuato a vederci periodicamente per altri 7anni fino a quando piu la vedevo piu stavo male ma adesso che sono passati altri 3anni senza nessun tipo di comunicazione sono tornato a pensare a lei ‘non so cosa mi passa per la testa pur sapendo che ormai lei si sara rifatta un altra vita-io da quando ci siamo lasciati non sono riuscito ad avere nessun altro rapporto,penso altamente di avere qualche problema

  92. l’ho lasciato io…non ce la facevo più, non mi sentivo più felice. per lui dev’essere stato un movimento improvviso ma io ho impiegato dei mesi a compiere questo passo, il più difficile della mia vita. in passato sono stata lasciata, è stato logorante per me, mi ci sono voluti due anni per dimenticare chi mi ha fatto soffrire, e ancora oggi porto con me delle sensazioni terribili che credo purtroppo non mi abbandoneranno mai. pensavo che non mi sarei innamorata mai più…invece il tempo passa e cura le ferite, o almeno, le cicatrizza.
    lui mi è piaciuto subito appena l’ho visto e sono stata io a cercarlo, ci siamo innamorati, abbiamo costruito giorno dopo giorno un sentimento che credevo avrebbe sconfitto qualsiasi ostacolo. invece dopo un anno e mezzo di relazione io ho iniziato ad accumulare dubbi, le litigate si sono fatte sempre più frequenti. è mancata sempre più la possibilità di comunicare, da entrambe le parti, ho provato a staccarmi per un periodo (un mese) da lui ma poi sono tornata indietro, per riprendermi tutto quello che con fatica avevo costruito, per ricominciare assieme. ma sono bastati due mesi per far tornare gli stessi dubbi, la stessa infelicità di fondo. l’ho lasciato, gli ho scritto quello che sentivo e che dovevo fare, perchè non riuscivo a parlargli, non riuscivamo più a dirci nulla. ho tagliato tutto con lui, non so dove ho trovato le forze ma l’ho fatto, cercando il supporto degli amici che continuano a ripetermi che la nostra era una storia sbagliata. ho preso un aereo e ho trascorso alcuni giorni a londra da alcuni amici che mi hanno invitata, è stata una coincidenza e l’ho colta al volo, senza riflettere. ho cercato di distrarmi il più possibile. ora mi vedo da qualche tempo con un mio coetaneo, una persona importante nella mia vita ma non ho il minimo coraggio di chiedermi se sia una storia vera o meno. ho solo bisogno di non pensare.
    oggi dopo un mese e mezzo che non ci sentivamo, col mio ex, ci siamo incontrati. un incontro di non più di una ventina di secondi, perchè doveva restituirmi un documento importante. mi manca da morire. sto male il doppio perchè non posso fare a meno di immaginare che sta soffrendo, o ha sofferto quanto me quando sono stata lasciata, al tempo. ora so per certo che prova tanto odio nei miei confronti, me lo ha scritto, me lo ripete, lo sanno tutti i suoi amici, anche quelli che abbiamo in comune e vengo perciò evitata. avevo messo in conto anche questo, quando ho preso la mia decisione, sapevo che sarei stata io la cattiva. lui dice che non ho mai avuto rispetto per lui, che sono disonesta e falsa. quello che so io è che ho preso una decisione prima per lui che per me, non lo amavo più, come potevo illuderlo, ho fatto tutto in completa onestà. e questo lui non lo saprà mai. anzi, è convinto del contrario, è convinto che io l’abbia tradito, che io gli abbia mentito, si dà queste motivazioni per superare il trauma, io posso capire ma…dice che sono malata, che mi permetto di entrare e uscire dalla sua vita senza rispetto. ora che mi frequento con un altro l’opinione negativa che ha di me si è fossilizzata, sono io la colpevole, io gli ho rovinato la vita. piano piano lo vedo uscire di nuovo alla luce e mi arrivano notizie di lui, che sta bene, che si diverte, che è gentile e simpatico con tutti come sempre. tutti tranne me.
    ho cercato fino in fondo di ritrovare i sentimenti che ho perduto, forse lo sto facendo ancora adesso e il dolore che mi procura questa ricerca insoddisfatta è lacerante. adesso i minuti passano l’uno dopo l’altro, e io mantengo la mia speranza di ritrovare questo sentimento, di ritornare ad amare questa persona e di non soffrire né di far soffrire più.

  93. Eccomi tra voi, fresco di poche ore. Sono a terra distrutto, per una cavolata mi ha lasciato da un minuto all’altro. Non ho parole, ho solo nausea e vomito costante. Come avete fatto voi i primi giorni?

  94. Sono passati già venti giorni e io ho il suo volto stampato nella mia mente come se fosse accaduto ieri..non mi ha più cercata..eppure io dentro di me sento che prima o poi in qualche modo si farà vivo forse è solo speranza..ho la sensazione che da un momento all’altro lui rientri a casa..poi penso che ormai non ha più le cose..inoltre ho altre cose da restituirgli..farò un pacco con la posta..a 23 anni mi sento di averne 50!anche l’idea di partire domani e andare a londra(la nostra città preferita)non mi entusiasma come dovrebbe..cavolo..la vita è bella e breve e stare così mi fa anche rabbia..ogni volta che trovo un equilibrio e serenità mi succede qualcosa..

  95. caro dottore non capisco se il mio ragazzo mi ama ancora o no perche non si fa più sentire e noi non siamo molto vicini io abito a verbania e lui a biella e non posso vedere se mi tradisce mi puo aiutare non so se lasciarlo o no

  96. Salve, sono appena uscita da una storia di 2 anni e non proprio come reagire. Mi ha lasciato lui perchè litigavamo molto spesso, ma dice che mi ama ancora e che sono la donna della sua vita, però è finita.
    Non so come fare a chiarire questa cosa col mio ex per iniziare a dimenticare. Per ora ci sono troppo dentro..
    Spero che lei mi possa dare un consiglio perchè sto molto male.
    Grazie

  97. sento un male insopportabile!!!!!!

  98. caro dott.vorrei di dasse un consiglio sono tanto triste ho 48 anni sposato da 31 anni con 3 figlio mia moglie dici di non amarmi piu,vorrei spiegarvi in poche parole la mia storia di matrimonio,ci siamo sposati all eta di 17 anni perche ci e nata una bellissima figlia il nostro matrimonio e stato sempre con litiggi perche era molto gelosa non potevo guardare la tv perche faccevano vedere una donna col seno di fuoriecc….non potevo andare con gli amici,non salutare nessuna donna ho guardare erano guai,eppure non davo modo di farla ingelosire per era uniferno non era piu possibile vivere cosi,mi metteva semore le mani adosso rompeva tutto dentro casa,per gelosia anche se qualcuna mi guardava,il secondo anno di matrimonio ha cominciato farmi soffrire dove abitavo cera un amico meccanico piu grande di me,degli amici mi dissero avevano visto mia moglie in macchina con lui vicino alla scuola dove andava mia figlia alla siloun giorno ho cominciato a seguirla non andando a lavorare ho visto mia moglia andare verso la scuola di mia figli per andarla prenderla ma era ancora presto in quel mentre ho visto lui fermarsida una parte,vidi mia moglie andare verso di lui io talmente la rabbia avevo lo fermata gli ho detto dove vai,lei rispose a prendere la banbinain poche parole e finita cosi,per tanti anni sempre gelosa fino4 anni fa,talmente era gelosa dovevo dirgli le bucie per paura che lei si infuriava per es.se una mi salutavo erano guai cosi non le dicevo nienteecc…nel 84 sono andato ha lavorare un nuovo lavoro ho rivisto un amico ci conoscevamo da bambini ci siamo frequentati lui aveva una compagna in poche parole mia moglie mi disse di non frequentarlo piu mi aveva messo in allarme io non gli ho creduto alla fine anche li ho sofferto come un cane usciva con lui pure li mi disse non ci e stato niente ok siamo andati avantine,nel 2003 ci succede una disgrazia il mio2 figlio avuto un incidente con la moto e stato in coma il mondo mi e crollato adosso abbiamo sofferto moltissimo ora e un ragazzo disabile a riportato danni alla testa ora diciamo 60%sta bene.nel 2006 mia moglie ha subito un intervento molto delicato aveva un tumore vaginale cosi hanno togliere tutto per fortuna non era maligno anche li o sofferto moltissimo per paura di perderla,da quando ha avuto questo intervento non e piu leigli sono stato sempre vicino,mi prometto sono stato sempre un marito fedele ho fatto sempre tutto fare da mangiare lavare stirare tutto,l ultimi 2 anni e ancora peggiorata dormiamo divisi in 4 anni abbiamo fatto sesso una 10 di volte ora mi dice che io non sono stato l uomo che avrebbe voluto non mi vuole piu, con i soldi di mio figli ho comprato 2 case una lo intestata ha mio figlio e un casa grande di 270 mt con lei insieme,l altra lo intestata a lei perche aveva detto dovevamo affittarla invece e stata tutta una mensogna vuole andarci abitare portarsi mio figlio di 11 anni,io stare con mio figlio disabile lo amo ci soffro molto vederlo cosigli faccio tutto anche mia moglie ma x me non e un problema stare con lui da soli,solo amo la famiglia vorrei stare tutti insieme cercando di vivere una vita tranquilla,sono disperato soffro molto cosa devo fare dello volte mi prendono dei mommenti di morire non ce la faccio piu di vivere ho sempre sofferto nella vita,come mi devo comportare non so piu cosa fare vi prego mi aiuti grazie vorrei mi rispondesse.

  99. Salve..io sono stata lasciata ieri dopo 3 mesi che ci stavam frequentando per la seconda volta…abbiam passato momenti bellissimi…..ieri mi ha detto che lui non è innamorato di me come io di lui ,mi vuole bene ma ama la sua ex con la quale si sente e si vede …Sono molto delusa .ferita…provo un dolore immenso………..ma come poteva star con me e vedersi contemporaneamente con la sua ex che l aveva fatto soffrire,forse per vendetta ha usato me….adesso non vuole piu vederemi .mi ha buttata come una catra nel cestino…Come farò….

  100. Storie diverse ma allo stesso tempo simili, e accomunate da un unico sentimento: il dolore della perdita.
    Il mio dolore è iniziato qualche giorno fa.
    Stessi vostri sintomi:lacrime frequenti, spossatezza, avere fame ma non riuscire a mangiare, cercare gli amici ma al tempo stesso allontanarli, difficoltà ad addormentarsi, sognare spesso il tuo compagno/a, magari anche un bel sogno e poi ti risvegli e ti scontri con la dura realtà…e pensi. Pensi in continuazione a come vi siete lasciati, se c’era qualcosa che potevi fare per evitarlo, dove hai sbagliato, perchè ritieni di essere tu l’unico colpevole, quando la tua unica colpa è stata forse quella di crederci troppo a discapito di quei piccoli segnali che hai sempre minimizzato.
    Continui a farti del male pensando al passato, specie se tutto funzionava (o almeno lo era dal tuo punto di vista), ridi e piangi, un’invasato/a.
    tutti ti dicono “mi dispiace”, “vedrai, passerà, ti sei sempre rialzato/a…”si, è vero, ma con quanta fatica!
    Poi c’è la paura.Paura del futuro, perchè pensi che il prossimo non sarà all’altezza del tuo “vero”amore o ti farà soffrire allo stesso modo.
    Però, come dimostrano le esperienze passate di ciascuno di noi, alla fine ci rimettiamo sempre in gioco.
    Penso che il nostro grandissimo problema, ruoti sempre nello stesso punto. L’amore verso noi stessi.
    Non ci amiamo abbastanza e ci facciamo del male.
    Se imparassimo ad amare prima noi stessi, forse queste esperienze sarebbero vissute in modo differente.
    Continuo a leggere i vostri post, sperando, forse erroneamente, che allevino un pò il mio malessere.

  101. Salve,

    è possibile parlare con lei Dottore? in che modo posso contattarla?

    sono stat da poco lasciata dopo una storia di 4 anni più 1 di totale sofferenza…ho bisogno di parlare con un’esperto perchè sto molto male…ho bisogno di capire la situazione…

  102. Caro Dott. Roberto Cavaliere, vorrei porle una domanda.
    Piangere è utile ? Ho avuto una storia molto importante nella mia vita, ed è finita quasi 1 anno fa, ma in quest’anno ci siamo sempre rivisti ogni tanto.
    Non ho superato la cosa, ma mi sento molto più tranquillo rispetto a prima, ma ogni tanto anzi spesso, mi vengono i ricordi in mente e voglio piangere!
    Ma mi freno e non piango, perchè ho paura che piangendo aumento questo dolore che ho e riprovare gli stessi intensi sentimenti ce provavo quando ci siamo lasciati all’inizio.
    Quindi la mia domanda è : Piangere è utile o meglio evitare di piangere?

  103. Ciao a tutti….beh…..ankio sto vivendo un momento bruttissimo….. lei mi ha lasciato 3 settimane fà….dicendo di volermi molto bene,di provere delle forti emozioni cn me,ma di nn amarmi,e che nn si sente pronta ad amare nessuno….sto male….in qst giorni ci siamo visti,xkè io pensavo che vedendola magari potesse rinascere qualkosa,ma mi sn sbagliato…. x il momento è tutto molto buio…io sto vedendo anke uno psicologo,che mi ha detto di aspettare e nn perdere le speranze….ma io sò che è tutto inutile….. nn ce la faccio più ragazzi,con lei avevo trovato la vera felicità,e adesso,mi sento vuoto…nn trovo più un senso a questa vita….

  104. hai detto bene non si riesce piu a dare un senso alla vita!!!!!

  105. meglio lasciarsi,che nn essersi mai incontrati…certo quando una storia in cui si crede termina lo smarrimento è forte
    per me,lui era il mio punto di riferimento,ora a distanza di poco tempo mi rendo conto,che non amavo me.annullavo ogni mio bisogno pur di accontentarlo.il vuoto che sento è profondo,doloroso,ma sento che piano piano tornerò ad amare prima di tutto me stessa,nn sarà facile,ma ho bisogno di crederci.forse se ci riesco,mi accorgerò in tempo,se dovessi conoscere un,altro uomo,se è veramente tale,e nn un sordido egoista.ora voglio imparare ad amarmi per un giorno chissà…poter amare.baci a tutti voi.

  106. Ritorno su questo posto… per segnalare un libro che mi ha aiutato molto e sono convinta possa aiutare molte altre: Donne che amano troppo - di R. Norwood.
    Non lo sottovalutate, è da leggere fino in fondo.

    Buona fortuna a tutte: è possibile guarire dal mal d’amore, fatevi forza! Io lo so!
    Camilla

  107. Ogni giorno è sempre più difficile, è possibile parlare con lei privatamente dottore?

  108. Io sono nella stessa situazione della ragazza sopra. Ho lasciato e sto malissimo, mi sento nuda, impaurita. Ho incontrato questo ragazzo due anni fa … non sono mai stata certa di noi, ma di cos’ero certa nella mia vita? Mi sono aggrappata a lui, soffrivo di attacchi di panico e ha incominciato a darmi tanta sereneità. Litigavamo ma lui con la sua dolcezza, pazienza, e soprattutto la determinazione a non abbandonarmi mi ha comunque arricchita. Ma al momento io vivevo tutto in maniera opprimente … Poi sono partita in Erasmus, ci andavo quasi come fuga, dicevo “prendo la mia vita e poi torno”, ecco, ora l’ho fatto e l’ho lasciato. Ho baciato un altro in Erasmus che mi ha fatto girare la testa, però con me non ci vuole stare. E allora subito ho capito il valore che non sapevo apprezzare di lui, che voleva farmi capire. E invece di desiderare di stare con lui, ora mi viene solo da piangere e non volere tornarci più. Ormai sento che è troppo tardi, mi sembra di forzare solo le cose a lungo … vorrei provare a ricominciare (perché lui per ora è disposto) ma d’altro canto ho paura che il rapporto ricomincerà a starmi stretto e avrò la conferma che non è la persona giusta rimanendo delusa di nuovo. Lui non fa altro che dirmi che mi ama, che mi ama con tutto il suo cuore, io piango, piango, piango. Forse è solo senso di colpa. Io mi sento come Imma. E anch’io vorrei andare da uno psicologo perchè non mi sono mai sentita così. Fragile e disarmata nel scoprire di poter desiderare qualcosa di diverso dal mio punto fisso, e al contempo non sentire di aver apprezzato così a fondo ciò che avevo come ora sentendo però di non poter più tornarci. Mi sento malissimo, da una parte vorrei ricominciare la mia vita con serenità e sicurezza e innamorarmi di nuovo, dall’altra non posso pensare di innamorarmi di altro che lui. lo penso, lo penso con dolcezza, amoree mi sento morire dentro… eppure l’ho lasciato io. non capisco perché. sto solo male e non mi è mai capitato di piangere per una settimana di seguito ogni ora, sonod istrutta e devo anche ripartire per questo benedetto erasmus che doveva essere la mia fuga, il mio “riprendermi la mia vita”

  109. ragazzi è bruttissimo tutto questo sto male malissimo sono da solo mi sento abbandonato e non riesco più a vivere!!vorrei tanto svegliarmi domani mattina e trovare un suo sms che mi dice “mi manchi voglio vederti”oppure vorrei svegliarmi e non ricordare più nulla!!sto dicendo solo tante sciocchezze perchè so che domani mattina mi sveglio e sto punto e a capo la penso sto male e in più devo andare a lavoro dove la rivedrò!!eh si lavora difronte al mio posto di lavoro!!!
    LA VITA NON è UN FILM NON FINISCE MAI A LIETO FINE!!!

  110. caro Dottore ho letto alcuni commenti sopra , molte persone si trovano nella mia stessa situaz. ora le vorrei spiegare la mia , magari mi può aiutare , sono completamente sola. ho conosciuto D. quando avevo 14 anni lui ne aveva 17 , sono cresciuta con lui , i miei genitori non lo hanno mai accettato , io sono andata contro tutti e tutto per poter stare con lui , dopo 3 anni l’ho lasciato per una stupida litigata , ero sicura ke lui sarebbe tornato ed in realtà è stato cosi , nn stavamo più insieme da un mese quando io sn partita x un viagg studio, al ritorno avremmo dovuto affrontar il fatto se stare insieme o meno , io stupidamente ho baciat un altro ragazz in questo viagg , lui l’ha saputo , e mi ha cancellata dalla sua vita , ci vedevam ogni tanto , delle volte sembrava ke lui provasse ancora qualcosa altre volte l’opposto , lui nel frattempo inizia a conoscere altre ragazze , mi risp sempre male , mi diceva ” nn ti amo , nn prpvo nnt x te ,la vita va avanti , sn giovane mi voglio divertire … ecc” io stupidamente ontinuavo a cercarlo facendomi del male , ho anche dato botte ad una delle sue ragazze. ora sono passati sei mesi ed io lo cerco ancora disperatamente , ho provato a chiudere ogni rapporto con lui , ma dopo un mese cedevo e mi facevo sentire in modo morboso ed assillante . voglio riaverlo mio , mi manca troppo. lui non mi ama , non mi vuole neppure bene, mi usa solo x i suoi sporchi scopi ed io oviamente x averlo anche solo x un ora cedo , mi lascio usare. sono convinta ke lui possa tornare quello ke era , lo rivoglio ad ogni costo … lei mi puo aiutare ??? grazie infinitamente

  111. Mi è successo questo: due mesi fa ho ricevuto una mail da una ragazza che avevo conosciuto piu di trentanni fa, eravamo giovani entrambi, un avventura da spiaggia senza sesso durata un mese con un seguito di qualche lettera nei mesi sucessivi allora non esistevano i cellulari, sms,internet. Non ci siamo piu sentiti visti o altro per trentanni due vite che hanno preso strade diverse e che abitavano in regioni e citta diverse quasi impossibile incontrarsi anche solo per caso. Due mesi fa ho ricevuto la sua mail che mi chiedeva se ero io quel marco di allora e se mi ricordavo di lei. La mia risposta e stata si,in seguito ci siamo incontrati piu volte.Durante uno di questi incontrimi ha confidato che per trovarmi mi ha fatto cercare da un agenzia investigativa. Io sono libero sentimentalmente e lei è carina e intelligente ora è nata una storia tra noi ma mi chiedo devo fidarmi di una che dopo trentanni mi fa cercare da un agenzia investigativa ? Personalmente trovo la cosa un po strana, la mia paura visto che sto prendendo delle decisioni importanti per la mia vita in funzione del nostro nuovo rapporto è quella di trovarmi davanti una persona con qualche forma di patologia che io non so riconoscere. Grazie

  112. Io domani lascero la mia ragazza dopo 6 anni e mezzo.
    So quanto soffrirà perche anchio sono stato lasciato in passato,ma da circa 6 mesi mi sono accorto di non amarla piu.
    Mi sento uno stron.o ma credo che sia ancora peggio stare con lei e fingerla di amarla.
    Spero veramente che si rifaccia una vita presto.
    Grazie ai vostri messaggi ho un idea su come comportarmi per cercare di non ferirla/illuderla.
    Mio Dio mi sento uno schifo.

  113. Ciao a tutti, scrivo per raccontare la mia storia d’amore di quasi un anno finita da circa un mese….
    Ci siamo conosciuti sul posto di lavoro, lui era fidanzato e io uscivo da una storia devastante di 4 anni, ci siamo avvicinati e da subito innamorati, dopo 4 mesi lui lascia la fidanzata per me perchè diceva che io ero la donna giusta per lui, nessuno mai gli aveva dato quello che gli davo io, si sentiva bene ed era felice come mai prima. Avevamo già parlato di matrimonio, lui a novembre mi ha detto che voleva fossi la sua sposa, la mamma dei suoi figli e stare con me per sempre.
    Ci amavamo alla follia, tutti invidiavano il Nostro Amore e tutti i suoi amici dicevano che ero la numero uno e che ero la donna giusta per lui.
    L’8 dicembre è venuto per la prima volta a casa per conoscere i miei genitori ed è piaciuto subito a tutti quanti.
    Il 21 dicembre abbiamo litigato e io gli ho detto :”dimmi se vuoi lasciarmi oppure no” perchè lo vedevo male ma poi tutto si è risolto e sembrava fosse passata.
    Il 30 dicembre, giorno del suo compleanno, ho preparato io la cena e la torta e tutto andava bene.
    Il giorno dopo, fino al 4 gennaio non ci siamo visti perchè ha lavorato e poi è andato a trovare i suoi in Piemonte.
    Quando è tornato mi ha lasciato dicendomi che non mi ama più (da notare che 3 giorni prima del suo compleanno mi ha detto TI AMO) e che non vuole più stare con me perchè dopo l’episodio del 21 dicembre tutto è cambiato!
    Secondo voi è possibile una cosa del genere? I suoi amici dicono che sia impazzito e che non fa una parola con nessuno. Non ha nemmeno un’altra…
    Cosa fareste voi al posto mio?
    Grazie….

  114. l’amore è delusione e la gente è strana!!!!

  115. La mia storia è finita da circa 2 anni…dopo 5 anni di fidanzamento. E’ stato un sentimento talmente grande da fare quasi male… una passione che non provero mai piu sulla mia pelle e che se oggi ci penso mi vengono ancora i brividi! Nonostante il tempo passi non ho mai smesso di amarlo e di desiderarlo! E’ diventato un male incurabile, un vortce dal quale non riesco piu ad uscire..una dipendenza spietata! Bisognerebbe amarsi di piu per stare meglio anche con se stessi e sentirsi meno soli..

  116. Io non riuscirò mai più ad amare qualcuno con la stessa forza e intensità con cui l’ho amato…
    E non riuscirò mai a perdonarmi per il male che gli ho fatto, a lui, che è la persona più buona di questo mondo, a lui che non se lo meritava…
    Detto questo, continuerò ancora a piangere in attesa di superarla.. ma sono ormai 9 mesi che me lo dico…

  117. Da poco ho iniziato una storia con un ragazzo magnifico con cui avevo prima stretto una forte amicizia.
    Da quando è iniziata la storia vera e propria sto malissimo. Sento che non sono innamorata di lui, che provo solo un grandissimo affetto e non so come fare a dirglielo. L’idea di farlo stare male mi fa morire. Mi dice sempre quanto è felice, che finalmente ho riportato il sole nella sua vita. Come faccio? Anche l’idea di poterlo perdere mi fa malissimo.
    E’ quasi un mese che ci penso e che mi logoro, vorrei riuscire a dire basta ma non ci riesco!

  118. sto malissimo! ti amo! :’(

  119. Per chi ha lasciato e se ne è pentito/a… fatevene una ragione, avete sbagliato, il rimorso vi aiuterà ad essere più cauti e meno stupidi in futuro.

    “Allorquando uno di quei piccoli, o più debole, o più incauto, o più
    egoista degli altri, volle staccarsi dai suoi per vaghezza dell’ignoto, o
    per brama di meglio, o per curiosità di conoscere il mondo; il mondo,
    da pesce vorace com’è, se lo ingoiò, e i suoi più prossimi con lui.”

  120. bhe io sto cercando di eliminarlo lui mi usa mi fasolo soffrire dice d’amarmi ma non è mai presente non riesco a chiudere è come una calamita mi consola il fatto che siamo in tanti di tutte le età nella stessa condizione spero arrivi un pò di sole al piu presto anche per me

  121. 1

  122. voglio delle belle notizie!!!!sto male!!!

  123. Ciao a tutti quanti .. nn sapevo ke fare davanti al pc e ho scritto su google la prima cosa ke mi veniva in mente in quel momento =) e “casualmente” sono entrato in questo sito e ho letto molti commenti .. dico ke vi voglio bene .. a tutti .. sembra buffo ma sapere ke tante persone soffrono xk, come me, hanno capito ke nn si gioca con l AMORE .. mi ispira questo senso di bontà e condivisione nei vostri confronti =).. lascio la mia testimonianza come prova del fatto ke le persone sono davvero capaci di TUTTO !!! anke io cm voi sto passando un periodo straziante della mia vita. ho 19 anni ed è passato un anno da quando l amore + grande della mia vita mi ha abbandonato x un motivo talmente assurdo, ma talmente assurdo ke persino scriverlo qui mi da fastidio !!! credo ke cose simile NEANKE NEI FILM POSSANO ACCADERE !!! E’ vero quando si dice ke la realtà supera la fantasia caspita … sta di fatto ke mi è stato improvvisamente strappato dalle mani la cosa + bella ke avessi mai avuto .. x cui avrei messo in gioco LA MIA VITA.. pur di non rinunciarci. e quella stessa persona mi ha abbandonato dicendo ke era CONFUSA !!! DOPO KE X MESI E’ SEMBRATA + KE CONVINTA DI CIO’ KE VOLEVA !!! XK HA SCOPERTO DI ESSERE INNAMORATA DI UNA PERSONA CON CUI SI E’ SOLO SENTITA, MA KE NN HA MAI VISTO, XK STA A TORINO … sto ancora a bocca aperta DOPO UN ANNO .. e come voi mi sono posto la domanda .. COME CAZZO FAI A RIAMARE UN ALTRA PERSONA DOPO ESSERE STATO COSTRETTO A DIGERIRE UN COSA DEL GENERE ??? x non dire ke dopo 4 mesi dalla sua mitica “confusione”. si è fidanzata con un PIRLA BAMBOCCIONE IMBECILLE ke non vale la metà di quanto valgo io (e lo dico xk è obbiettivamente VERO. non xk sta con lei. e ho la conferma di tutti quelli ke conoscono sia me ke lui) so cosa vuol dire perdere completamente l entusiasmo in tutto ciò ke ci circonda .. cosa vuol dire sentire un enorme parte di te ke va via all improvviso lasciando un enorme vuoto nella tua anima .. la propria autostima sotto terra.. provo una rabbia sconfinata x quello ke è successo .. PROPRIO A ME.. ke metto il mio amore al centro della mia vita .. poteva capitare a qualunque superficiale PIRLA ke dopo 2 giorni avrebbe dimenticato tutto .. e io invece dopo 1 ANNO sto ancora a distanza dalle ragazze nuove ke conosco.. xk so x esperienza ke con le parole possono essere tanto BRAVE ma con i fatti possono non avere un CAZZO a ke vedere con le parole … questo è qllo provo ora.. voglio ritrovare quella certezza quella fiducia ke ho perso ..dopo ke piango mi riprendo un po .. MA NON E’ GIUSTO !!! NON ME LO MERITO … forse ritroverò il mio amore vero ma nn ce la faccio + ad aspettare !!! Rivoglio quell entusiasmo nell AMARE ….. Voglio ritrovare il mio piccolo miracolo !!!!!

  124. salve ho quasi 19 anni non mi reputo ancora una donna ovviamente,ma una ragazza che come tutte ha voglia principalmente di divertirsi e di spensierarsi e se accade perche no di condividere qualcosa di importante con qualcuno.sono circa 3 anni che ho a che fare con un ragazzo con cui non mi sono mai fidanzata ci sono sempre stati continui tira e molla dovuti al fatto che non voleva fidanzarsi. ma io mi ero ormai innamorata.con il passare del tempo mi ha trattata sempre con piu indifferenza anzi ho scoperto che si risentiva con una ragazza conosciuta prima di me.dopo questo episodio ho accumulato una grandissima forza in me e son per un po riuscita a rifarmi una vita perche di lui non volevo piu saperne.il problema e stato che la persona con cui ho incominciato ad uscire e uno dei suoi amici piu stretti. da li in poi ogni volta che ci siamo risentiti era un continuo rinfacciarmi questo episodio. ma era un continuo convincerlo da parte mia che la cosa con il suo amico era stata una cosa di passagio dopo aver ricevuto da lui una grossa delusione!!!! pur non dovendomi giustificare perche lui faceva i fatti suoi nel frattempo.insomma gli episodi sono vari, pianti liti…ma il tutto perche io non voglio farmi una ragione del fatto che nn e lui la persona con cui stare ,riesco a non farmi sentire per 3 mesi ma poi come una stupida mi faccio risentire dicendogli che mi manca ma a quel punto lui anziche avere la maturita di respingermi ne approfitta. sto seriamente pensando che non sia amore quanto una grossa fissazione . ma sto male. senza volerlo in me riaffiorano i bei momenti e faccio di tutto per scacciarli via. sono ossessionata mi faccio mille film mentali e ho timore che inizi ad uscire con qualcuna di cui si possa innamorare.tutti i suoi amci mi confermano che le tratta tutte malissimo le ragazze e che io sia una delle poche decenti con cui lui si sia frequentato ,ma questo non mi aiuta perche da parte sua ce tantissima indifferenza e menefreghismo !!!! :(. vorrei tanto armarmi di forza e coraggio e mandarlo a quel paese per sempre ma non riesco a farlo ancora!!!! LA SOLUZIONE????????

  125. è molto dura svegliarsi la mattina per andare a lavoro!!!in piu è lunedi!!ma tanto lunedi o mercoledi o sabato è sempre la stessa cosa!!fa male male il pensiero va sempre la!!so gia che non potra piu tornare da me…..dicono che chiodo scaccia chiodo è una cosa brutta ma desso è quello di cui ho bisogno!!!!

  126. Scritto da TRISTO MIETITORE il Lunedì 21 Febbraio alle 23:02

    Forza e Coraggio!!!!! NN bisogna porsi dei limiti!!!! Quello che abbiamo nn e’ mai il massimo!!! Dipende solo da noi!!! E” un po’ come quando prendete un gelato ne prendete fin quanto sapete di riuscire a mangiarne!!!! OK e’ un po’ fredda cme frase eh!eh! piu’ o meno e’ csi’ secondo me

  127. @salvio
    il chiodo scaccia chiodo non funziona… non prendere in giro qualcuno solo perchè tu hai bisogno di staccare..non è giusto per nessuno… te lo dico perchè lo sto vivendo, ho provato a stare con una persona per dimenticarne un’altra.. ma non serve a niente, continuerai a pensarla e farai del male e a te e all’altra persona.. :)

  128. @giulia
    hai perfettamente ragione ho detto una cavolata….devo assolutamente trovare qualcosa da fare che mi porti la mente lontana da lei!!!

  129. Ah, sarebbe così bello.. praticare davvero l’ ”amore libero” come ai tempi degli hippy. sarebbe tutto più semplice credo. Ma non so per voi, per me è impossibile… non riesco, non riesco a non affezionarmi a una persona.
    In amicizia come in amore… ho quasi 17 anni ed è appena finita la mia prima storia importante, durata relativamente poco: un paio di mesi, però sarebbe andata avanti anche molto più a lungo se solo io avessi evitato certe cazzate, se solo lui mi fosse stato più vicino, se solo avessimo tentato di capirci un po’ di più, ‘’se solo” … siamo troppo troppo diversi e per me stare con lui diventava ogni giorno più difficile. Sapevo che mi amava e molto, ma, forse perchè da tanto non aveva una storia, forse perchè di suo non è uno molto sensibile, ma non riusciva a capirmi, a dimostrami il suo amore, mi faceva sentire insicura e inadeguata…
    Ho fatto in modo, forse inconsciamente, di farmi lasciare, e ora mi crogiolo nei dubbi… ma appunto a quest’età non credo sia il caso di buttare via lacrime e tempo x una persona a cui si, tengo molto, ma che non mi fa stare bene e non cerca di capirmi! Alla quale io ho dato molto, ho cercato di renderlo felice, ma dentro di me mi sentivo solissima pur stando con lui.
    Eh no! Ora sto soffrendo perchè mi ha esclusa dalla sua vita e mi manca..ed essendo stato il primo vero amore penso che per me sarà molto più difficile lasciare scorrere il tutto. ma devo farmene una ragione e andare avanti. Nella speranza che un giorno ci rivedremo e col senno di poi riusciremo a guardarci negli occhi e ammettere i rispettivi sbagli..e finalmente sarò serena, e lui forse capirà che non sono l’immatura che mi crede.. un giorno… :) speriamo. E magari un giorno incontrerò anche l’amore quello con la a maiuscola, quello che va oltre a certe stupide incomprensioni e che sarà in grado di farmi sentire veramente ma veramente felice, e non solo all’inizio… questo lo auguro a tutti :)

  130. Concordo pienamente con il Dottore sopratutto nell’ultima veritiera di questo stupendo discorso ! … Buona fortuna a tutti … !

  131. Sarà per colpa di qualche tempesta chimica…sarà come l’influenza…ma sta di fatto che nessuno sa dare una risposta sulla durata…quando finisce un amore,nessuno sa dire quanto tempo ci vuole per superarla…se è come un influenza allora abbiamo quel tempo…ma spesso cosi non è…ed allora forse tutta questa chimica all’amore è solo un modo per lenire il meno possibile il dolore di chi lo vive…l’amore è amore…

  132. “quem nunca viveu uma paixao nunca vai ter nada nao..”"chi non si è mai innamorato, non avrà mai nulla”
    da quando avevo sei anni disegnavo il corcovado,e crescendo nei miei temi scolastici ho sempre sottolineato la filosofia di vita e dell’amore x mezzo di Dio e di Vinicius de Moraes oggi per me divenuto come un secondo padre,avevo trovato l’amore, l’avevo aspettato x due anni, l’ho vissuto e da un anno x lui è finita..io vivo sola in brasile ormai,lontana da tutti solo con me,non ho mai avuto sfiducie in me stessa,solo amo un uomo che non può più ricambiare..io mi chiedo se uno psicologo che crede in Dio e quindi nell’amore riuscirebbe a capire che è il mio compagno è stato reso vittima di una maledizione (forse x chi non crede in dio e chi non vive in brasile riderà su questa frase) e come posso liberarlo da questa situazione..e se non fosse così come posso liberare me stessa da lui solo mi amando e essendo felice solo con me stessa?la medicina e la volontà sono più forti dell’amore?la mia è solo una sfida?sono sempre stata felice da sola, ma anche da sola io lo amo,vorrei e chiedo aiuto in ginocchio xchè sono sola in un altro paese,scrivo per aiuto e per liberarmi di lui e sarei felice nonostante lo amo ancora se qualcuno riuscisse a non farmi sentire più amore x questa persona..se uno psicologo,psichiatra o ipnotizzatore riuscisse…non a farmelo dimenticare ma almeno a non amarlo più…
    qualcuno che si sostituisce a Dio?
    grazie

  133. Sta accadendo…accade ora…sono qui e piango e non me ne faccio una ragione….ho provato così tante volte con lui, ma finisce sempre che si litiga anche se cerco di fare in tutti i modi perchè non accada….conviviamo da tre anni e mezzo…lui ora è a lavoro e io stò aspettando che i miei genitori arrivino da Torino a Brescia per prendermi e portarmi via….
    Lui non sà nulla…ma inizio a pensare che sia quello che voglia…. Fino a ieri era tutto idilliaco, poi per una stupida incomprensione è arrivato a dirmi di andarmene… ne abbiamo avuti parecchi di problemi, ma ho sempre cercato di dirmi: “su, passerà…si renderà conto…”
    Lui ha un carattere così forte da schiacciarmi…ma è la persona che più amo al mondo…la mia famiglia…il mio centro… Gli dò un amore incondizionato e vorrei fosse per sempre così…
    Perchè bisogna stare così male…perchè non possiamo vivere felici insieme? Tre giorni fà mi ha detto che sono la donna della sua vita e ieri di andarmene… è ovvio che tutti e due abbiamo delle colpe..ma non penso di essermi meritata un trattamento del genere… So che anche lui probabilmente starà male e che i giorni saranno lunghi e penosi…ma vorrei che avesse la stessa comprensione che hoio per lui ed invece anche se oggi ho provato a chiedergli scusa per la discussione (cosa che lui si guarda bene dal fare…)lui mi ha risposto sempre con messagini crudeli e sarcastici….gli ho parlato un pò e pensavo che anche lui fosse daccordo sullo smettere di aizzarci…ma alla fine stasera su un social netwoork ha scritto una frase che mi ha fatto malissimo e che mi ha fatto capire che lui l’intenzione di smettere di attaccarmi non ce l’aveva…
    ho smesso di rispondergli….non ne posso più di tutta questa cattiveria…la posso concepire durante il litigio….di sbagliare capita..ma poi a mente fresca ci si fàanche un esame di coscienza…
    Sembra che mi voglia attribuire anche le sue colpe e che mi tratti così per farmi andare via…
    Sono distrutta…ho bisogno di aiuto e di conforto…aiutatemi vi prego…
    Sono un illusa…spero…spero non faccio altro che sperare…
    Abbiamo casa insieme e non posso chiudere con lui così..da un momento all’altro…voglio continuare a illudermi…
    So che un giorno tutto passerà e mi rifarò una vita..ma io voglio stare con lui..è lui la mia famiglia e tutto il mio futuro….
    Ho quasi 29 anni e credo ancora, nonostante tutto lo schifo che si vede ogni giorno, ai valori..
    Per me questa convivenza è come un matrimonio…non faccio differenza…e mi hanno insegnato a lottare contro tutti e tutto per difendere la famiglia…ma quando è la famiglia a non volerci più, come si fà…
    Non abbiamo figli…ma in questo momento desidererei qualcosa che mi tenga legata lui…
    Sono intontita e confusa…mi sento la colpevole di tutto e non trovo pace..
    Non voglio che la nostra vitainsieme finisca…
    Scusatemi…..

  134. Scritto da TRISTO MIETITORE83 il Martedì 8 Marzo alle 00:03

    CIAO LUNITA!!! Per cominciare ti ABBRACCIO!!!!! XD NN e’ facile come situazione! Mi sembra di rivedermi cn la mia EX! che tra parentesi mi ha lasciato 10 GG fa,dopo 7anni……tutto dire!!!!COMUNQUE a parte questo spesso tutti e 2 sbagliano ma uno dei 2 in particolare in questo caso…adesempio nel tuo sei proprio tu! Ma e’ un errore che fanno in tanti io compreso sn stato uno di questi!!!!! T spiego meglio,si tende a dare tutto all’amato/A a portarlo sul palmo della mano, a nn fargli mancare mai niente,attenzioni d ogni genere ecc…cosi’ facendo perdiamo di vista il vero significato dello stare insieme! deve essere un amore a doppio senso nn a senso unico…all’inizio nn vi rendete cnto perche’ presi dalla novita’ tutto nuovo tutto bello!!!!ma c’e’ sempre uno dei 2 che si fa piu in 4 x l’altro inconsciamente ovvio!xche’ magari siete delle belle persone e vi piace far stare bene il vostro patner piu’ di quanto state voi realmente e altrettanto inconsciamente il ricevente di questi bonus apprezza!!!! fino a quando un rapporto diventa piu’saldo cn l’inevitabile confidenza che e’ quella che vi portera’ a dire il vostro primo va……..!!!!! ECC cn i vari litigi!!!!che e piu’ che naturale c siano in un rapporto e devono esserci per confrontarsi e quindi chiarire punti altrimenti irrisolti e x rafforzare il vostro legame in maniera piu’ dolce dopo…chiaramente tutto questo in modo nn eccessivo…….(la lite intendo!!!) COMUNQUE le cose si faranno piu’ brutte quando la persona che amate nn dara’ piu’ importanza a quei gesti frasi (per voi ancora importanti )ma che lui nn percepira’ piu’ come tali!!! dopo una discussione x esempio una frase del tipo”GUARDA MI DISPIACE X TUTTO T KIEDO SCUSA” a uno come me o te farebbe un immenso piacere!!! INVECE L’altra meta’ abituato al troppo miele nn fara’ nessuno effetto anzi t dira’ “eh! che C…….. ci dovevi pensare prima di arrivare a questo punto!!!ma nn e’ che sia un mostro xche’ si comporta cosi’! ma semplicemente nn e’ cambiato niente da parte tua sei sempre la dolce persona che da di piu’ ed’e’ disposta anche a metterci una pietra sopra! invece deve sentire la mancanza delle tue attenzioni del tuo amore nn farti vedere troppo accondiscendente! SE c’e’ molti litigi secondo e’ me perche’ il carattere di una persona sa di prevalere sull’altra! e sara’ sempre una catena!!! Sii decisa nelle tue decisioni fagli sentire la tua mancanza ma nn piangere davanti a lui! O se devi fallo solo quando avra’ capito e lo vedrai cambiato allora si che potra’ vedere una tua lacrima in mezzo alla pioggia!e se nn lo fara’ perche’ ti vuole diversa allora nn e’ piu te che vuole PS NN DATE TUTTO DI VOI ALL”INIZIO MA A POKO A POKO! E VOGLIATELO ANKE UN PO” DAL PATNER!!! MA SOPRATTUTTO FATE QUALUNQUE COSA SE LO SENTITE VERSO KI AMATE MA NN ASPETTATEVI MAI NIENTE IN CAMBIO! C”E” PIU” GUSTO ANKE NEL RICEVERE!!!! CIAO UN BACIO!!! VI AUGURO TANTA FELICITA” UN ABBRACCIO LUNITA!!!

  135. io mi sento molto triste e molto solo!!!

  136. è durissima i giorni passano il vuoto aumenta era diventata la mia vita spero di morire presto

  137. per ***sofia***km spero che veda questo messaggio mi ricoscerà

  138. CIAO RAGAZZI!!!! SONO MOLTO TRISTE DOPO 7ANNI DI FIDANZAMENTO MI HA LASCIATO!!! CHE PASSIONE L’AMORE!!! CAPISCO PURE LEI IO IL SUO PRIMO RAGAZZO! MENTRE IL SOTTOSCRITTO LE SUE ESPERIENZE L”HA FATTE! FRSE E” PER QUELLO? LO SO” KE E” PURO EGOISMO MA IO L’AMO ANCORA E VORREI TORNASSE DA ME MA LE COSE SI FANNO IN 2….TUTTO DI LEI….IN 7ANNI MAI UN RIPENSAMENTO!!! BOH! E” TUTTO COSI” IRREALE! QUANDO MI SVEGLIO DOPO AVER PASSATO UNA NOTTATACCIA IMMERSO NEL SILENZIO DEI MIEI PENSIERI,SPERO SEMPRE SIA UN BRUTTISSIMO SOGNO! DI QUELLI KE SPESSO UNO DEI 2 FACEVA E L”ALTRO PROVVEDEVA ALLE DOVUTE COCCOLE! E INVECE E” PURA REALTA”…..E ADESSO NN C”E” NESSUNO LI A TRANQUILLIZZARTI!!! STO PROVANDO A USCIRE CN I MIEI AMICI PER DISTRARMI…. CERCO DI ABBORDARE QUALKE RAGAZZA MA NNTE ATTUALMENTE SN UN REPELLENTE VERSO DI LORO, EPPURE NN SONO NEANKE BRUTTO! SE VOLEVO MENTRE ERO FIDANZATO AVERI AVUTO 1000 OKKASIONI, E ORA CHE NE HO PIU” BISOGNO SN TUTTE ACIDE E CHE CERCANO KISSA” KOSA!!! FRSE E” IL MIO STATO D”ANIMO KE NN VA!!!!! QUALKE CONSIGLIO GRAZIE! VI ABBRACCIO NEL VERO SENSO DELLA PAROLA….A TUTTI QUELLI NELLA MIA SOLITA SITUAZIONE…. SE VOLETE FARE UNA CHIACCHERA QUESTO E” IL MIO CELL 3336737679 ALKUNE VOLTE SERVE DI PIU” DI UN TESTO SCRITTO!!!! CIAO

  139. Salve…mi chiamo Cristina ho 19 anni…volevo un consiglio per riuscire a dimenticare il mio ultimo amore.
    La mia storia è un pò complicata, ho lasciato il mio ragazzo…con il quale sono stata 3 anni per un’altro ragazzo che avevo appena conosciuto.
    Questo è successo circa 9 mesi fà, fino a novembre del 2010 lui continuava a ricordarmi ma ora stà con altre due ragazze…una qui in italia e un’altra in Ecuador (paese di origine)con cui si dovrebbe sposare.
    Ora non si ricorda più di me e non mi manda neanche un messaggio io vorrei…che lui tornasse.
    Ma nel frattempo io stavo con l’altro ragazzo che ora ho lasciato perchè spero che il mio ex torni ma le mie speranze stanno crollando perchè ora lui è molto legato alla ragazza che è in ecuador anche se si conoscono da due mesi e non si sono ancora visti di persona ma ad aprile lui andrà in ecuador e starà con lei…per 2 mesi e ritornerà a giugno.
    Ora la mia domanda principale è…continuare ad avere una speranza o…dimenticarlo totalmente.
    Spero che lei mi possa aiutare perchè non sò cosa fare.

  140. Buona sera…la mia e’ una storia..diversa da tante altre ma con lo stesso fine…sono un uomo sposato da 16 anni…circa 6 anni fa ho conosciuto una persona molto piu’ giovane di me..ci siamo frequentati ed innamorati follemente, lei era al corrente della mia situazione nn ho mai nascosto nulla..negli ultimi 2 anni abbiamo acquistato anche un appartamento, per poter vivere insieme…ma i miei grossi problemi nn mi davano mai la possibilita’ o il coraggio di lasciare la mia attuale famiglia per vivere con lei…in questi ultimi 2 anni diverse volte la sua richiesta e’ stata quella di andare a vivere con lei perche’ era stanca di fare tutto di nascosto, di rinunciare a tutto compreso di farmi conoscere ai suoi amici, alla sua famiglia…ma io ho sempre detto devi avere pazienza ora nn e’ possibile, e’ vero ho tirato troppo la corda ed ora lei da circa 5 mesi mi ha lasciato…dicendomi che nn ce la faceva piu’ che vedeva tutto nero e che nn se la sentiva piu’ di andare avanti cosi, io le ho garantito che comunque la mia decisione era quella di stare con lei, pero’ solo dopo aver provato…cosa vuol dire essere lasciato solo…con lei e solo con lei ho capito che voglio stare, in quanto una persona cosi’ dolce e piena di interessi nei miei confronti nn l’ avevo mai conosciuta, ora a distanza di tutto questo tempo ci sentiamo ma lei nn ne vuole sapere…potrei avere qualche consiglio..perche’ in realta’ sto malissimo…vi ringrazio

  141. Salve!come tanti altri anche io ho la mia storia,pero sembra diversa di tutte altre.sono stata come sposata con una persona per 9 ani con quale ho conosciuto la vera felicita,abiamo meso al mondo un splendido figlio che al momento ha 8 ani.stavamo bene insieme.eravamo una coppia speso invidiata da molti.A genaio mio “marito” ha dovuto ricoverarse per un intervento chirurgico e ha conosciuto una infirmiera del reparto con quale ha cominciato ad avere una relatione.Quando ho scoperto ho provato a parlarli ma niente.A me stava negando tutto ma in giro di qualche giorno e partito a vivere a casa di lei.Temmpo di due mesi e ritornato ed e partito di nuovo 3 volte.Io non riesco piu a capire nula,anche perche a me dice che il suo cuore e mio e con lei sta per puro interese perche dovra fare un altro intervento chirurgico,mi dice che devo provare a capirlo e mi chiede di aspetarlo un altro mese.Devo dire che noi non siamo italieni e lui non ha documenti e per questo che sta motivando il suo tradimento nei miei confronti.Pero io mi sto chiedendo:come se puo arivare cosi in baso? Mi rendo conto che il mio principe azuro e un viliaco.La cosa bella e che sta provando a prendere in giro non solo me, ma anche questa “signiorina”.Si fa gioco di tutte due.Mi manca da morire pero in queste 3 mesi ha rovinato tutto quello che ha construito durante 9 ani pasati insieme.Non lo riconosco piu.non riesco a capire perche non ha il coragio di dire”non ti amo piu,ti lascio”,perche i lo chiesto e sempre mia detto che io non mi devo sentire abandonata,perche lui tornera dopo che risolve il suo problema.Ma…come si puo avere ancora fiducia nelle sue parole???Sono extremamente confusa,ho bisognio di aiuto per potere capire da vero cosa sta succedendo nella sua mente.Io sto sempre a farmi mille domande a quale non riesco a trovare risposte giuste,anche perche siamo stati sempre onesti nei confronti degli altri. Sento che sto impazendo far tradimento,fra disonesta di mio”marito”,fra tutte le bugie che li ho ricevute ultimamente.Mi sto vergoniando per il comportamento suo anche verso la sua famiglia perche ai suoi familiari ha detto che si ha ritornato acasa.Non so come gestire tutta questa situazione.Se qualcuno mi puo consigliare io sono disposta ad ascoltare,anche perque non ho nesuno vicino a cui poso racontare tutto questo.Grazie!!!Scusate i miei eventuali sbagli ortografici,ma come non sono italiana ed non ho studiato nele vostre scuole,di siguro ho scrito con tanti sbagli.Grazie ancora ed vi aspeto.Se volete mi trovate anche su yahoo.ID disantocarlo16@yahoo.it

  142. Pure io sto male..è da + di un mese che non ci sentiamo, storia di un anno,ma mai decollata..infatti non si riteneva fidanzato,ma io ci speravo..
    finita xchè ha dei problemi di famiglia che lo fanno star male, ha detto che questa storia adesso la sente come un peso e non ce la fa, che non è x me,ma è lui che non va.Che non riesce ad essere presente e che questo lo fa star male x me, che è meglio così sia x me che x lui.adesso non riesce a darmi quello che vorrei io,cioè un fidanzato.
    E’ vero che così non poteva andare..che ci vuole una scossa..ben venga se questo fa nascere una storia vera,ma se così non fosse come temo mi fa troppo star male.
    Lui voleva l’amicizia e io gliel’ho negata xchè se lo vedo sto solo ancora più male.
    ma spero che lui se sistema le sue cose riesca a vedere tutto in modo diverso,ma è probabile che invece ci ripensi ma si convinca che sia giusto così.
    In fondo lui un mese prima mi aveva detto che se vede che mi ha persa è probabile che si renda conto di quanto ci tiene.
    Io mi aggrappo a questo anche se la decisione è stata sua.
    Non vivo più

  143. ciao a tutti,la mia storia non è finita,forse non è mai iniziata,ho 23 anni e da due anni frequento un ragazzo di 34 sposato e con due bambini,ci conoscevamo di vista,lui mi ha cercata x primo,io x gioco sono uscita una sera insieme e da quel giorno non ci siamo più staccati,lui è separato in casa da circa 2 anni e mezzo,3,ma visto che i figli sono piccoli dice che non se la sente di lasciarli,diciamo che proprio xche sono piccoli cerco di capirlo.Ma il problema è che sono innamorata cotta e non riesco a staccarmi da lui,ci lavoro insieme,lo vedo tutti i giorni.Vorrei finirla ma non ce la faccio ho paura di soffrire troppo,soffro così che posso averlo figuriamoci se la finisco amandolo ancora.Ho paura che non sarà mai mio,che non se ne vada mai da casa.Sarei disposta ad aspettarlo perchè lo amo troppo,è la mia vita,ma lui lo farà mai il passo decisivo?Questo mi attanaglia.E’ veramente finito il suo matrimonio?Lui dice di amarmi quanto lo amo io,che ora non se la sente di lasciare i figli ecc…Ma se la sentirà mai?

  144. Mi ha lasciato dopo 5 anni e 4 mesi e non riesco completamente ad accettarlo.Mi ha tradito e malgrado averlo perdonato lui non è tornato,perchè dice che i suoi sentimenti sono cambiati.Però nello stesso tempo mi dice che e’ confuso che deve e vuole fare chiarezza in se stesso.L’amore c’e’ o non c’e’.L’ultima volta che ci siamo sentiti gli ho detto di fare chiarezza in se stesso se realmente vuole stare con me,perchè il mio timore è che abbia preso la tipica sbandata e che lei giochi con lui, visto che anche lei ha una storia.Mi ha detto che soffre a starmi lontano e che in questo momento non può darmi quello che voglio.Io gli ho chiesto di non chiamarmi fino a che non ha capito se vuole tornare con me.Io mi faccio forza dei miei sentimenti che lui sa perfettamente che ci sono.Ho investito tanto in noi,ci ho creduto fino alla fine econtinuo a crederci.Non so se mai tornerà,sono sicura però della mia mia correttezza e integrità nell’aver donato

  145. Non so come fate, io non ci riesco a resistere, più il tempo passa e più sto male.Mi sembra di non vivere più.

  146. salve a tutti siamo tutti o quasi molto simili io sono stato fidanzato 5 anni e un bel giorno mi dici ci dobbiamo lasciare perche penso di non amarti piu (io incredulo considerando il fatto che il piu forte della coppia mi ritenessi io)vabbe lascio fare pensando che fosse una cosa momentania dopo una decina di giorni vedo che non mi chiama e la chiamo io e lei mi dice si ora ne sono certa non ti ho pensato in questi giorni e sono anche stata bene e serena…a me mi è preso il panico la mia ragazza quella che mi diceva di amarmi alla follia e di non lasciarmi mai cioe quando eravamo insieme era iper protettiva era sempre con me mi sosteneva sempre poi di colpo addio allora io che faccio insisto e continuo a chiamarla fino a quando non mi dice che forse si è innamorata di un altro ci è andata a letto e noi due non torneremo mai insieme i nostri 5 lunghi anni dove mi diceva che mi amava da morire sono stati dimenticati in 3 mesi!! allora dico io l amore che caz.. di sentimento è.. una malatia be io dopo la mia esperienza non dico che faccio qualche pazzia perche la mia vita è la cosa piu importante che ce ma è molto probabile che non mi fidero piu di nessuna..

  147. L’ amore è un sentimento che distrugge l’ anima!! Io sono ”malata” e non guarirò più da questo male che ha divorato la mia vita..!! Mi sento come se fossi morta..

  148. Salve dottore, ho un grosso problema..
    Dopo 4 anni non riesco a dimenticare un ragazzo del quale sono follemente innamorata; Il problema è che sono sposata.
    Tutto ha inizio quando ero ancora fidanzata, ho conosciuto in chat quasto ragazzo, ci siamo visti 1 sola volta ma abbiamo continuato a sentirci per più di un anno. Nonostante me ne fossi innamorata non sono riuscita a lasciare il mio ragazzo per lui.. Poi mi sono sposata e sono riamsta incinta, da lì il buio più totale, non ci siamo più sentiti..
    Nonostante questo, non ho mai smesso di pensare a lui e quest’estate l’ho cercato..
    Ci siamo risentiti, ma dopo qualche mese mi ha detto di lasciarlo stare perchè in procinto di matrimonio e ha paura di rovinare tutto, ama troppo la sua ragazza (da premettere che era fidanzato con lei anche quando siamo stati insieme)..
    Io sto malissimo, pur amando mio marito non riesco a dimenticare l’altro… Come devo fare??????????
    Per star meglio sono arrivata a prendere degli antidepressivi perchè non voglio farmi vedere così da mio marito…
    Aiuto!!!

  149. nn ho letto l’articolo perchè ho fretta ma volevo dire solo che mi piace un ragazzo e non riesco a dimenticarlo….come faccio???è biondo,occhi azzurri,simpatico.ma siamo solo amici e so che non ci sarà mai nulla tra noi…come faccio????aiuto
    da una piccola e disperata ragazzina di 12 anni…
    p.s.
    è urgente sono in preda al panico.
    mi sembra di capire che lo psicologo o dorme o è in ferie da 2 anni… -.-”
    Si dia una mossa!!!c’è chi soffre qui!!!!

  150. Salve dottore ho 35 anni e 2 anni e mezzo fa ho lasciato mio marito con cui stavo da 11 anni, per via di un suo cambiamento molto pesante che è avvenuto appena tornati dal viaggio di nozze (prima abbiamo anche convissuto quasi 3 anni) e che lo ha portato ad essere violento nei miei confronti sia fisicamente che verbalmente e poi la violenza è diventata psicologica …. la storia in questo modo è durata per 6 anni, durante i quali mi sono ammalata di tumore. Quando me ne sono andata, non avevo un posto dove andare e la mia famiglia non mi è stata vicina; dopo qualche mese ho perso il lavoro che avevo da 8 anni. è stato bruttissimo ma sono stata forte e sono riuscita ad andare avanti con molta determinazione. però poi mi sono innamorata di nuovo, forse troppo presto ma mi sono innamorata di chi mi diceva cose bellissime e mi trattava in modo che non vedevo/sentivo da anni. è stato bellissimo ed ho riscoperto che cosa vuol dire amare, è stato meraviglioso ma poi ho scoperto che quest’uomo aveva un’altra famiglia. Sapeva della mia situazione delicata invece mi ha presa in giro, mi sono sentita illusa e sono stata malissimo. ci è voluto tempo ma mi sono ripresa e sono stata un po’ da sola finchè non ho conosciuto un ragazzo semplice, buono e spaventato dall’amore per una grande delusione avuta dalla sua unica ragazza. ci siamo avvicinati molto lentamente. lui ha sempre dimostrato poco attaccamento perchè era terrorizzato all’idea di soffrire. se pure avevo un bisogno estremo di affetto, ancora una volta ho dato molto e preso poco da lui nell’attesa che si lasciasse andare, perchè ero sicura che sarebbe successo, andando contro il parere di TUTTI. Era molto preso da me e quando finalmente si è fidato di me, quando era sereno e felice, io… ero veramente contenta nel sentirlo sereno, ma nel giro di 2 settimane lui, che ha detto che non aveva mai avuto niente di più bello, che voleva vivere con me , che mi stava aiutando a cercare casa nella sua città, …. ecco, a quel punto dopo 15 giorni, da un giorno all’altro non l’ho più sentito. non ha più risposto al tel, alle mail … solo una volta mi ha detto che “per ora sta bene così”. Sono sicura che si sia “spaventato” so che mi vuole ancora bene ma non è riuscito a darmi spiegazioni e, per il carattere che ha, sono certa che non tornerà più da me, se anche lo volesse: per lui sarebbe una sconfitta troppo grande davanti la famiglia e i conoscenti e per il suo grande orgoglio… Ormai sono passati 2 mesi e mezzo. la fine improvvisa dopo aver atteso tanto, nel momento in cui ero felicissima perchè lo sentivo finalmente sereno e felice,e questo suo comportamento, di ignorarmi completamente come fossi morta, mi ha e mi sta distruggendo: per la sua paura di soffrire mi ha lasciata nel modo (e nel momento) peggiore che potesse fare. mi ha fatto molto male e sono delusa. ho avuto attacchi di ansia/panico. Ora sto meglio ma ancora non riesco a capire come 2 persone che si amano siano destinate a non stare insieme per via della paura d’amare… Può spiegarmi come funziona la paura d’amare???? Grazie

  151. Dott.
    MI presento , mi sono definita Hop42 ( speranza ) proprio per vedere se è l’ultima a morire quando uno è già morto dentro.
    La mia storia è come tante altre , banale retorica ripetitiva . Ho 42 aa e non mi sono mai innamorata veramente fino all’estate scorsa .
    Lui, amico da 4 aa , non gli avevo mai dato importanza , poi all’improvviso questo interesse tra l’altro ricambiato ( ma sfortunatamente solo apparente ) Ci siamo divertiti , forse è successo tutto troppo in fretta , baci, sesso , compagnia , ma ahimè niente amore , solo a senso unico da parte mia .
    Ho sperato fino in fondo che potesse essere solo una mia paura , una mia insicurezza ,visto che fino a questo momento ho collezionato solo sconfitte , ma invece è stata solo realtà , sin dall’inizio ho avuto questa sensazione inadeguatezza , mancava qualcosa, quella virgola che concludeva il discorso non gli ho voluto dare peso , ma mi sbagliavo amaramente .
    In vita mia non ho mai provato qualcosa di cosi forte per qualcuno , ho sempre vissuto nell’anonimato, non sono molto avvenente , ma nel mio piccolo qualcosa ho fatto.
    Lui è l’unico che mi abbia fatto sentire viva fino in fondo una vera donna , mi sono sentita addirittura amata come tutte le altre ,sono arrivata a credere di poter avere la forza di metter su famiglia , dei figli di costruire qualcosa, io che ho sempre scansato il tutto come la peste, ho sempre sostenuto di non avere l’istinto materno, ci vuole troppa paz. io non ne ho mai avuta con nessuno.
    Il tutto si è presentato e accavallato con la morte di mia madre , ed è stato il precipizio , l’inizio della fine .
    Durante la malattia di mia madre lui si è allontanato ,è come se si fosse approfittato della situazione per dileguarsi mi ha lasciato quando avevo più bisogno di lui , mi sono sentita persa , sola , abbandonata .
    Gli amici mi sono stati vicini , mi hanno dato sostegno , non mi hanno mai lasciata.
    Ma per me non è stata la stessa cosa ……
    Lei con le sue parole ha ragione , bisogna voltare pagina , crearsi nuovi interessi , nuove compagnie , sfogare il proprio dolore, sono cose che ho fatto, ma non serve a niente , anche perchè il pensiero che mi affligge oggi è uno solo ,ed è come un tarlo si inabissa sempre di più dentro di me. Chiunque si presenti nella mia vita da qui in avanti non riuscirà mai a darmi quello di cui ho bisogno ,che in questo momento vorrei disperatamente , una famiglia qualcuno a cui dedicarmi qualcosa di mio , il mio tempo è scaduto , al tempo che scorre non c’è rimedio non lo si può fermare lo si può solo accettare e subire .
    Nella mia vita ho solo collezionato sconfitte e delusioni, e questa è quella che ha fatto traboccare il vaso.
    Adesso mi sento come un ameba , non ho sentimenti , non ho interessi , la vita e la morte non hanno più confini .

  152. Scritto da campobello il Lunedì 25 Aprile alle 10:04

    mi manca tanto!!!mi ha lasciato 2 settimane fa per sms!non ci posso credere!io non c e la faccio piu!!!!!!!!tutto e morto!

  153. ciao a tutti sono carmela ed ho 29 anni….la mia storia è durata un’anno con un ragazzo più piccolo di me di 4 anni …una storia intensa all’inizio sembrava un’avventura è invece io mi sono innamorata davvero..lui diceva lo stesso in 1anno abbiamo fatto mille progetti…lui al centro del mio mondo..tutto quello ke facevo era esclusivamente x lui…poi solo in 3 giorni fa capisce di essere confuso e ieri la confusione e passata dicendomi che non mi ama più….,non so se a questo punto mi abbia mai amato davvero…sento un vuoto,un dolore immenso,,,,nn credo ke mi fiderò più degli uomini…l’amore fa male non posso più riskiare è mettere in gioco i miei sentimenti…l’unica cosa ke voglio sapere come posso riprendere la mia vita in mano?

  154. ragazzi è molto dura….ma se non ci aiutiamo da soli è veramente difficile che qualcosa cambi!!!

  155. Scritto da Alessandro il Lunedì 2 Maggio alle 14:05

    la vita non ha piu senso senza di lei da 2 anni ke non stiamo piu insieme e soffro tanto lo amata glia davo tutto era sempre con me ora sono triste non ho piu obbiettivi nella mia vita……..aiutatemi aiutatemi

  156. Anch’io come molti di voi sto attraversando un periodo che considero il più brutto della mia vita.
    Circa 4 anni e mezzo fa conobbi una ragazza,venivo da una storia di 5 anni chiusa da poco ed erano i primi periodi in cui mi predisponevo per nuove conoscenze.
    Se devo essere sincero tra i due quella più presa da questa cosa fu sicuramente lei ,io facevo scorrere le giornate anche perché il nostro rapporto cominciò a distanza (Entrambi alle prese con l’università ed in due città diverse)
    Poi successe che ci furono le feste natalizie ,stavamo praticamente sempre insieme ed il nostro rapporto prese una piega più seria,anche perché lentamente , mi ci stavo affezionando.
    La sentivo innamorata e questo mi rendeva felice.
    Di li a poco , dopo proclami di vita insieme,di eventuale convivenza,successe che rimase in cinta. Lei abbastanza più giovane di me,andò contro la sua famiglia perché decise di tenere il bambino a tutti i costi. Io dal canto mio le dissi che ero pronto e che avrei accettato ogni sua decisione in merito, mi fidavo di lei e del suo amore, mi ero convito che potesse essere la donna con cui avrei condiviso il resto della mia vita.
    Da quel momento in poi la nostra vita cambiò drasticamente. Io dovetti lasciare gli studi per la mia laurea specialistica,lei interruppe i suoi e andammo a vivere insieme nella nostra città. Mi misi subito alla ricerca di un lavoro cercando di adempiere al meglio alle mie responsabilità di futuro padre.
    Cominciarono i primi problemi,questo fantomatico lavoro tardava ad arrivare,in giro si trovavano cose per niente attinenti a quella che era comunque la mia laurea,dovevo accontentarmi di lavori di rappresentanza,contratti a progetto,niente di serio e stabile insomma e questo cominciò a minare la nostra tranquillità di coppia.
    Ero triste di questo,non mi sentivo responsabile ,il mio impegno era massimo,m’aspettavo vicinanza e supporto da parte sua ed invece niente di tutto questo. La vedevo sempre più infastidita della cosa,non perdeva occasione per farmi pesare quella mia incapacità nel trovare quel benedetto lavoro stabile ed io in quell’occasione incassai ,misi da parte quelle che potevano essere le mie esigenze e cercai di capire le sue.
    Pensai d’aver risolto tutto quando finalmente trovai qualcosa di attinente a quelle che potevano essere le mie aspettative lavorative,ero convinto d’aver eliminato l’unica fonte di malessere del nostro rapporto ed invece …
    Ora il problema era opposto, troppo poco tempo a casa per darle una mano,lei stanca (il bimbo nel frattempo era arrivato e cresceva a vista d’occhio),lei incapace di rilassarsi e tutto veniva ovviamente dirottato su di me come se fossi l’unico responsabile del suo malessere.
    Ma cosa mai avrei potuto fare io , ”al giorno d’oggi nessuno ti regala niente” ,era il periodo della “famosa crisi” e aver trovato qualcosa di degno che potesse definirsi lavoro era già una gran cosa e di conseguenza dovendomi guadagnare quel posto non potevo tirarmi indietro se mi veniva chiesto di restare anche il sabato o come spesso succedeva anche svariate ore in più rispetto al canonico orario di lavoro.
    Mi pareva di parlare contro un muro,anche in quel caso misi da parte le mie aspettative e cercai di capirla .

    Oggi mi ritrovo solo, un paio di mesi fa ha deciso di lasciarmi,nascondendo tutto dietro un amore finito, si è già rifatta una vita, e non è che abbia perso poi cosi tanto tempo,pare sia già innamorata di un altro. Non riesco a capacitarmi della cosa,non riesco a capire come sia riuscita a farmi questo. Io che da quel famoso giorno in cui mi volli “fidare” di lei,l’ho sempre amata,io che ho sempre messo da parte me per andarle incontro , io che ho fatto il possibile per renderla felice.
    Alterno periodi di odio profondo a periodi in cui ne sento la mancanza. Non posso chiudere definitivamente i rapporti con lei per via di nostro figlio. Non mi cerca, quelle poche volte che la devo necessariamente vedere mi tratta come se fossi un perfetto estraneo. E’ capitato anche di vederla tutta in tiro e sistemata che aspettava che mi andassi a prendere il bimbo per andare chissà dove e per fare chissà cosa con il suo nuovo “Amante”. Cose allucinanti,ieri dormivamo insieme sotto lo stesso tetto! Ma come si fa!
    Ho provato di tutto per cercar di farla tornare,non c’è stato nulla da fare.
    Possibile che in tutto questo tempo io non le abbia lasciato niente?!.
    Ma com’è possibile che esistano persone fatte in questo modo, mi ha letteralmente distrutto,avrò perso già 12 kg da quel giorno,tutt’ora mi sveglio nel cuore della notte senza riuscire più a prendere sonno,vado a lavoro che sono un perfetto straccio. Io, eterno giocherellone,ho perso il sorriso,ho perso la gioia di vivere.
    Cerco di analizzare e razionalizzare il tutto,cerco di farmene una ragione,ma non c’è nulla da fare, è impossibile.
    Molti mi dicono che è solo questione di tempo,altri mi dicono che si pentirà e che un giorno capirà l’errore e tornerà. Bah, io ho i miei dubbi,anche se fosse,ma l’escludo, come si può perdonare una cosa del genere?

  157. Sono stata lasciata da qualche giorno e…che dire…ho trovato l’articolo vero.
    Come è anche vero che ogni storia è diversa,ma leggendo qualcosina mi sono resa conto di avere episodi in comune col altri ragazzi/ragazze che hanno scritto.
    I punti sono :
    - Siamo stati relamente amati?
    - Come può finire un sentimento ritenuto bello,unico,speciale e solido?
    E’ tutto molto triste.
    CI sono coppie che restano unite x tutta la vita,unite da un sentimento non da compromessi,comodo ecc…
    Quindi il vero amore esiste?
    Oppure cosa tiene unite queste coppie in realtà?
    L’abbandonarsi alla routine e al fatto che invecchiare senza nessuno accanto è peggio di invecchiare con qualcuno che non ami ma ti farà sentire meno solo?
    E chi lo sa.
    Io non credo più nell’amore.
    Non dopo la batosta che ho preso adesso.
    Non dopo che pensavo la mia storia fosse meravigliosa.
    Meravigliosa che,se un bel giorno ti senti dire dall’altra persona che si sente logorata e vuota?
    Ma da che?
    Che ti ho fatto?
    Ah ma tu non hai fatto nulla.La colpa è mia.Dice.
    Ma non è che se ti tieni la colpa io mi sentirò meglio.
    Amore?
    E’ una presa in giro.
    Dal momento che qualcuno vi dice “Ti amo” vi sta già prendendo per il cu.. :)

  158. ciao a tutti.
    sono stato lasciato dalla mia ragazza 8 mesi fà, e non faccio altro che pensare a lei. siamo stati insieme 3 anni e abbiamo condiviso tutto e la nostra storia è stata molto intensa. lei diceva, non solo a me, che io sono stato il suo primo amore e le storie precedenti non gli avevano trasmesso niente. però qualche mese fà è tornata dal suo ex. ho tanta voglia di fargli sapere che mi manca però non voglio dargli questa soddisfazione. non sò cosa devo fare per dimenticarla e se dirgli che mi manca. datemi un consiglio. grazie

  159. leggendo le vostre esperienze ho rivisto la mai 2 anni assieme io sicilian lui torinese….avrei fatto di tutto per lui,hoc ambiato unviersità sona ndata sua stessa città….ma lal’mrpovviso comincia a non farsis entire, a diventare freddo….e ancora innamorato dell’ex…e io, per quanto lo amo, non gli dico nulla, mia ccontento di esserglia mica….l’amore è libero…dice che son al ragazza perfetta ma ama ancora lei….non so che fare…

  160. Ciao a tutti io ho una storia meravigliosa con mia moglie da 19 anni,l’anno scorso si e’ aperta faceb..ke’ cambiata in due mesi mi ha tradito virtualmente 3 vole,nel senso che 3 volte lo scoperta io sono caduto in depressione,per circa 8 mesi,poi ho capito che non aveva piu interessi nei miei confronti e ho tradito,io ho sentito il bisogno di dirglielo sapendo che poteva finire tutto subito ma al momento mi ha perdonato ma nel seguito dei msi mi ritro ancora al punto di prima che tradivo me la sta facendo pagare cara facendo ingelosire facendo altri giochini io sto0′ muorendo dentro e lei mi sta’ perdendo perchenon ho piu fiducia come lei der resto,il punto e’ perche deve essere solo colpa mia?ciao e grazie di avermi permesso di esprimermi

  161. Buonasera, ho letto tante storie.. e m sn fatta coraggio di scrivere la mia… il mio ragazzo mi ha lasciato da appena un mese dicendomi di nn provare piu niente per me… il sentimento svanito è dovuto ai nostri litigi… che sn iniziati da gennaio… io purtroppo nn sono riuscita ad accettarlo… sono arrivata anche al punto di suicidarmi… adesso sn sotto cura da una psicologa perchè sono caduta in depressione… quando parlo cn lei sn tranquilla ma quando torno a casa, quando sn in altri posti sto male… lui per me era tutto.. era la mia vita… io sentivo ed uscivo sempre e solo cn lui.. adesso m sento tanta sola… vorrei riconquistarlo ma so che tornerebbe… vi prego aiutatemi… nn ce la faccio piu a stare cosi.

  162. CIAO A TUTTI,POSSO DIRE QUESTO CHE PER SUPERARE DEI MOMENTI COSi ci vuole tanta forza e forse stupido dirlo ma una bella vacanza all insegna dell altro sesso almeno un po allevia di un 5%e cose ,per esempio sono stato lasciato dopo 4anni e mezzo di cui 4 di convivenza e la cosa piu dolorosa che io non posso andare via da sta cavolo di citta (genova)che amavo e ora odio perche faccio un lavoro che forse mi ha portato via gli affetti cari e sapete cosa vi dico che io alterno pianti lunghi e disperati a progetti che mi diano un po di sorriso,cercare di stare il meno possibile a casa e’ un arma e non ascoltare canzoni dolorose e’ un altro modo, adesso io mi iscrivo a boxe cosi sfogo un po,pero ricordiamoci compreso me che la migliore arma di noi stessi che nessuno e’ piu importante di me stesso e bisogna capire che la cosa che piu ci ferisce forse e’ magari l abitudine di un abbraccio o forse quando si faceva l amore ,voglio solo sostenere un teorema ,a me e’ sempre capitato di essere stato lasciato ben ben 3 volte di storie in ordine di 3 ,1 e 4anni e mezzo nell arco di 10 anni , posso fornire che in tre casi su tre sono ritornate indietro di cui una e’ l ultima che mi ha rilasciato mi ricordo che mi aveva detto non posso fare a meno di te e mi manchi ma io giustamente mi sono rifidato di nuovo e ora sono rimasto solo in una citta con un lavoro e praticamente mi sento nel posto sbagliato nel momento sbagliato , cosa dire in morale che putroppo nella vita c e un dare ed avere e prima o poi si ricevera qualcosa in cambio che e’ piu importante,spegneti i telefonini e lasciateli silenziosi semmai ,serve.in bucca al lupo e va ffa nculo alle persone eternamente insodisfatte del partner.

  163. Scritto da Salvatore il Sabato 21 Maggio alle 20:05

    BRAVO MI SEI PIACIUTO!!!!

  164. Salve mi chiamo Domenico e ho 13 anni e come è successo a molti di voi anche io sono stato lasciato ma il bello è che ci siamo rimessi insieme dopo solamente una settimana…
    Però da quando ci siamo rimessi insieme io mi sento male ogni volta che la vedo, ogni volta che la penso…
    Non riesco a vivere senza di lei ma contemporaneamente vorrei scordarla il più presto possibile perchè se un altra volta dovesse finire io riscoppierei in una depressione unica…
    Lo so alcuni pensano che è solo una cotterella giovanile ma se provasse solo per un attimo cio che io sto provando da 3 mesi si accorgerebbe di quanto doloroso può essere l’amore e quanto è ancora più doloroso sentire la propria ragazza dire “TI AMO” e poi vederla sparire in pochi attimi…

  165. innamoramento stroncato

    ci siamo frequantati alcuni mesi,ora sono passate due settimane da che non si fà sentire, non mi ha dato spiegazioni, mi ha solo detto per un pò non ci sentiremo.. si è allontanato dal momento che abbiamo provato sentimenti davvero forti e profondi,così forti,irrequieti inspiegabili e le sentivamo insieme, le stesse identiche cose…una sfida che gridava paura, una complicità che tendeva a superare qualsiasi profondità nell anima… ora io non riesco a darmi pace,ci sono giorni in cui dormo tutto il giorno con la speranza che qualcosa cambi, gli ho chiesto di dirmi ciò che pensa, se non sente più niente, di dirmelo così potrò smettere di sperare…ma niente, è sparito nel niente… resto appesa ad una una speranza che forse è ormai inutile , ma il mio blocco più grande è che se davvero volessi pensare con tutta la forza di andare avanti se e quando si farà sentire mi ucciderebbe l idea che se fosse gli potrei far del male… è ingiusto questo mondo… ancora più male del dolore c’è il dolore accostato al dubbio.. che ti fà sperare per non soffrire e ricadere e il giorno per quanto scandito in 24 ore sembra non avere più tempo più fine più senso…

  166. Salve a tutti,
    la mia vuole solo essere una testimonianza del fatto che guarire è possibile, che si può ricominciare…
    La mia storia con Lui è durata 3 anni, tra alti e bassi. Lo amavo perchè era riuscito a tirarmi su in un momento in cui tutto mi sembrava nero, lo amavo perchè mi aveva riempito il cuore in un modo così bello e naturale che non avrei potuto fare altro che amarlo.
    Ad un certo punto, però, sono iniziati a sorgere problemi, perchè era un bugiardo, perchè era assente, perchè quando c’era non riuscivo a fidarmi di lui, eppure non riuscivo ad allontanarlo perchè, quando riusciva a farmi sorridere, quei sorrisi erano talmente importanti che cancellavano tutto il resto.
    In ogni caso, mi ha lasciato dicendomi che mi amava ma non riusciva ad impegnarsi (DOPO 3 ANNI), che avevamo stili di vita diversi (????). Morale della favola, dopo pochi giorni ha iniziato a frequentare la sua amica che diceva essere come una sorella (VIVA I RAPPORTI INCESTUOSI).
    La caduta è stata rovinosa, la prima settimana ho perso 3 kg, mi sono rifiutata di vedere gli amici, sono rimasta chiusa in camera a piangere talmente tanto che ad un certo punto -non chiedetemi perchè- mi si sono paralizzate le mani.
    Provavo un dolore così lancinante che sembrava mi stesse distruggendo ogni organo e, nonostante la causa di tanta sofferenza fosse Lui, non desideravo altro che poterci tornare assieme.
    Come siamo stupide! Quando un ragazzo ci distrugge pensiamo sempre di essercelo meritate quel dolore, perchè magari non riuscivamo a capirlo, perchè magari avremmo dovuto essere più presenti, perchè magari avremmo dovuto dargi più certezze e manifestargli il nostro amore in maniera diversa. La verità è che un ragazzo che ci fa soffrire così tanto è un ragazzo che merita di essere allontanato con tutta la forza che abbiamo in corpo.
    Ci vuole del tempo, è normale, ci vorranno mesi prima che riusciate a non piangere al solo pensiero di non poter più stare tra le sue braccia, ci vuole tempo per evitare che il cuore batta all’impazzata quando lo incontrate per caso in mezzo alla strada, e ci vuole anche del tempo per mantenere (ammesso che lo vogliate) un rapporto di amicizia con il vostro ex ragazzo. Io, personalmente, l’ho mantenuto… Perchè è vero che lui mi ha fatto soffrire, ma è anche vero che abbiamo condiviso 3 anni della nostra vita, e questo non posso e non voglio cancellarlo.
    Insomma, tenete duro, i primi mesi sono difficilissimi, ma poi quando rinizierete a vedere il sole capirete che quel periodo vi è servito a rafforzarvi e a rendervi delle persone migliori.

  167. Salve,
    ho letto con molta attenzione il brano da lei scritto…concordo pienamente con molti ragazzi quando dicono che ognuno di noi è differente e non tutti affrontano le delusioni come da Lei citate.
    Io sono una ragazza di quasi 21 anni e soffro molto…sembra quasi surreale ma in circa 2 mesi sono riuscita ad innamorarmi di un ragazzo…all’inizio sembrava assurdo anche a me,ma era la verità!
    Ho passato due mesi da favola,ma ad un certo punto,senza un motivo e senza una spiegazione,vengo lasciata e due settimane dopo scopro che lui è ritornato con la sua ex…mi sentivo morire,anzi la mia vita finì in quell’istante…provai a fare tutto ciò che Lei ha descritto nel suo brano ma non ci riuscii,infatti,passi sette lunghi mesi in casa senza uscire nemmeno una volta! Poi caso vuole che ci risentimmo,ma sempre perchè lo cercavo io,e ricominciammo a rivederci e a rifrequentarci,ma puntualmente dopo due settimane mi rilascia per stare con un’altra ragazza…questo “giochetto” è durato per due anni,perchè lui alla fine tornava e torna tutt’ora da me,ed io essendo innamorata pazza non riesco ad allontanarlo!
    Ora lui è fidanzato,e ieri ci siamo visti,dopo un mese che non ci vedevamo più,abbiamo parlato di tante cose e lui mi ha detto che non riesce ad affezionarsi a nessuno,che si scoccia di tutto e non da peso a niente e a nessuno più.
    Per quanto riguarda me,sono assalita da sensi di colpa assurdi,perchè è solo colpa mia se ora sto così,perchè ho fatto parlare il cuore anche quando non dovevo, e non capisco ancora tutt’oggi come mai,nonostante il male che mi ha fatto,io non riesca a dimenticarlo,sarei disposta a ritornarci insieme e ad amarlo come non mai,e di male me ne ha fatto,quindi io non riesco proprio a capire questa mia situazione…mi manca,mi mancano i suoi modi di fare,mi manca il suo sorriso, mi mancano anche i suoi difetti,e ogni volta che ci allontaniamo mi sento senza vuota,come se niente al mondo avesse più importanza,nemmeno le mie passioni,e questo mi fa paura,tanta paura perchè non so come gestire la situazione!
    Spero che legga questo commento,e che possa parlarle in privato per approfondire la questione perchè ho veramente tanto bisogno di qualche consiglio da un professionista e ho voglia di capire tante cose!
    Saluti.

  168. per favore posso avere l’indirizzo e mail privato del dottore perchè ho un estremo bisogno di aiuto, di un consiglio.
    grazie ma è urgentissimo

  169. Sono passati qausi tre anni da quando , improvvisamnte ho smesso di amare una persona che aveva deciso di vedermi per iniziare un rapporto serio e sposarmi, separandosi. siamo entrambi spoosati, lui è perfino nonno.sono caduta in una depressione ansiosa fortissima e ancora non sono guarita. il senso di colpa, l’inadeguatezza per non aver mantenuto lun sentimento, mi hanno spezzata. il continuo ripetermi frasi, pensieri, scavare dentro mi ha usccisa. sono andata in terapia pasivchiatrica, ancora non ne esco. alla fine di tutto, penso che sono io la sbagliata, non sono strtaa capace nememno di amae, o forse non l’ho maia amto davvero, e l’ho illuso. sono aggresiva contro di me, cel’ho con me, e insieme mi sento inadeguata, un’altra prova del povero essere che sono.

  170. Bungiorno mi chiamo Stefano e ho 40 anni,
    sono terribilmente disperato, è da Gennaio 2011 che mia moglie se ne andata da casa, anche se è da Maggio 2010 quando ho scoperto che lei aveva un altra relazione che sono crollato in un baratro. Sono attualmente in cura da uno Psichiatra, ma nonostante verso metà Marzo - Aprile mi sembrava di stare un po meglio adesso sono nuovamente in una fase di “vuoto assoluto”. Da subito mi sono creato mille interessi e mi sono impegnsto a seguirli, ma adesso non ho più voglia di fare nulla e non riesco a dimenticare la donna con cui ho passato 13 anni. Ancora adesoo non riesco a capire cosa sia successo e non riesco a farmene una ragione, in più, mi è tornato il terribile pensiero che la mia vita senza di lei non ha più senso.
    La prego mi dia un consiglio!
    Grazie Stefano

  171. That’s not just the best answer. It’s the bestset answer!

  172. mi sono riconosciuta molto in quest’articolo, scrivo questo commento come sorta di sfogo personale. mi sono accadute le medesime cose: è finita in modo un po’ improvviso questa storia, anche se nel mio inconscio io avevo individuato lo svolgersi della situazione e forse un po’ me l’aspettavo, ma è comunque finita in modo improvviso. Ero molto innamorata di questa persona, e probabilmente nonostante mi abbia fatto stare molto male lo sono ancora, e dopo che ci lasciammo sono stata per un breve periodo di tempo relativamente bene, non riuscendomi a spiegare il perchè. successivamente capii che quel mio stare bene era in realtà una inconscia speranza nella mia mente che lui tornasse. avendo successivamente realizzato che era davvero finita, lì allora iniziò quel famoso periodo di “lutto” da lei descritto, in cui cominciai ad alternare periodi di relativa tranquillità con gli amici, in cui scherzavo e ridevo, a periodi di profonda.. non credo sia stata depressione, bensì vera e propria tristezza, e forse anche un po’ di masochismo.. la spiegazione di questo masochismo credo che sia che evidentemente non ero, e forse non sono ancora pronta ad accettare la fine di questa storia, che per me è stata davvero importante ed in un modo o nell’altro mi ha fatto crescere e mi ha cambiato la vita, e per alcuni lati del mio carattere ha anche contribuito a migliorarmi; quindi appunto, non riuscendo e volendo chiuderla lì, continuavo a vedere le nostre foto insieme, a guardare il suo il profilo, ad interessarmi della sua vita, ad ascoltare particolari canzoni, a ricordare, a cercare di capire perchè si fosse comportato in un certo modo e perchè sia finita così.. adesso però ho capito che tutto questo masochismo gratuito non serve, perchè farmi del male per una persona che, in ogni caso, non mi merita minimamente?
    perciò, nonostante io stessa sia la prima a riconoscere che sia difficile, sto provando, in primis leggendo quest’articolo, a cercare di chiudere questo capitolo, anche se so che non sarà facile e che comunque bisogna soprattutto affidarsi al tempo, che come ha sostenuto lei stesso, non elimina, ma cicatrizza ogni ferita, il che è già un grande passo avanti. penso con ottimismo e la ringrazio per questo suo articolo che mi ha aiutato davvero molto, buona serata!

  173. CWxYIn hidhzxolgskw

  174. Salve,
    io non riesco a darmi pace perchè ho in continuazione il mio ex amore nella testa,sopratutto quando sono sola mi sento smarrita, mi manca ogni cosa di lui. Mi ha lasciato perchè ero diventata ossessiva,pesante e non mi fidavo degli amici con cui usciva,ogni qualvolta si litigava, ultimamente i litigi erano all’ordine del giorno.
    Da una fonte mi sono fatta trovare casualmente sul posto di lavoro,però mi ha sgamato!!!!!!!!!!!!!!!!
    Mi ha detto di farmi sentire se voglio…ho provato a mandargli alcuni messaggi e mi risponde anche però l’iniziativa è partita sempre e solo da me!!!!!!!!!!!!
    C’è un ragazzo che insiste ad uscire con me….io non so proprio cosa fare…mi sento confusa!
    Ke mi consiglia???

  175. salve,
    sono fidanzata da 5 anni.
    qualche giorno fa ho riallacciato i rapporti con un vecchio amico.. un rapporto ke in soli 3 giorni si è evoluto in qualcosa di grande ke mi ha fatto mettere in discussione tutto ciò in cui credevo tutti i miei progetti e tutti i suoi anke.. ed ora nn so ke fare.. devo sceglerne uno ma è difficile! al mio fidanzato sn legata da profondo affetto, dopo 5 anni, e nn vorrei farlo soffrire, ma questo ragazzo potrebbe essere quello giusto.. quindi, fare soffrire la mia famiglia e quella del mio fidanzato, per egoismo o mettere da parte i miei sentimenti x l’altro e nn rompere il mio fidanzamento?? nn so ke fare, mi consigli lei.. sn disperata!

  176. Ciao Charlotte,
    5 mesi fà ho lasciato la mia ragazza dopo 5 anni perchè avevo iniziato a vedere una mia vecchia amica.
    Mi sono accorto dopo due mesi che era un fuoco di paglia ed ora la mia ex non mi vuole.
    Questo per dire che dopo vari anni con la stessa persona è normale avere dubbi e incertezze, però ti consiglio di prenderti tempo, guardati nel profondo e parlane con il tuo ragazzo.
    Tutte le relazioni all’inizio sembrano idilliache, ma se “quello giusto” fosse il tuo attuale ragazzo non ti perdonerai mai da averlo perso!

  177. Potrei sapere come fare a smetterla di sognare il mio ex?
    da quando mi sono messa col mio attuale marito mi sogno di lui ,da 5 anni ormai,e anche se ho fatto progressi,c’è sempre nei sogni.inizialmente mi ritrovavo nel suo letto con grandi sensi di colpa sapendo di non dover essere li, ora sogno di essere a pranzo con lui e i suoi amici ,chiedendomi che ci faccio qui,mentre lui è cosi distaccato….ciao

  178. Credo che sia successo tutto questo perche in alcuni momenti mi faceva sentire in paradiso,in estasi,pensavo potrei morire ora che non m’importerebbe nulla,vorrei morire ora cosi felice.poi alternati momenti di vuoto assurdo ,infelicita’ tremenda.

  179. Ciao dottore,mi chiamo Alessandra ho 18 anni,vorrei raccontarti la mia storia e mi farebbe molto piacere se avrò una risposta perchè ne ho bisogno….sono stata fidanzata per 2 anni e mezzo con un ragazzo di 26 anni,ci siamo lasciati da 2 mesi perchè io ho scoperto chè si sentiva con un altra,l’unica cosa che non riuscirei a perdonare è il tradimento….lui ha sbagliato molto ogni volta che litigava arrivava anche al punto di alzarmi le mani addosso e io facevo sempre finta di niente,era geloso anche se uscivo per fare la spesa,e io facevo tutto ciò che mi diceva….alla fine l’ ho lasciato per questo che ho scoperto sono stata malissimo,non mangiavo più e sono stata anche qualche giorno all ospedale perche svenivo,lui disse che nn gliene fregava nulla più di me,sono 2 mesi orma che è finta io lo am ancora e vorrei tornare con lui ma lui non vuole….cosa devo fare???non riesco proprio a stare senza di lui..ma non sò se ci devo togliere il pensiero oppure non arrendermi e prendimi ciò che voglio sempre se ci riesco….ti prego aiutami perchè questa storia mi stà facendo andare davvero in depressione…grazie mille….

  180. Buonasera a tutti
    …imma ho bisogno di parlare cn te!

  181. buongiorno,
    introduco la mia storia per dirvi dell’altro…
    sono stato lasciato dalla mia ragazza pochi giorni fa, dopo otto anni di relazione di cui sei di convivenza. Abbiamo comprato casa insieme, costruito il nostro nido…e l’altro giorno, doccia fredda, mi sento dire che non mi ama più nonostante il nostro bel rapporto! Tutto lascia intendere che il motivo non sia di tipo razionale, l’amore è finito(come se dopo otto anni l’amore fosse un’entità misurabile)…di fatto le circostanze negative, la sua famiglia la lontananza dalle sue radici…la dolce lama della spada di damocle, dei rimpianti, colpisce inesorabile sprofonda e ci sprofonda…ma questa è l’introduzione e non è ciò che voglio dire col mio intervento!
    Le ho dedicato otto anni della mia vita ed ora è il momento di voltare pagina, di smettere di dedicarle del tempo di ricordarmi di me del mio io e del mio io relazionato al mondo esterno! Ragazzi, dite di non riuscire a dimenticare i vs. ex, che siete legati a loro, mentre loro vivono la propria vita senza quasi portare traccia di voi. Le storie finiscono e dopo di ciò bisogna metterci una pietra sopra. I ricordi restano ed anche le emozioni…poi ci sono le lacrime ma la depressione o l’assoggettazione alla persona che ci ha lasciato…beh quella non deve esistere e dobbiamo allontanarla! Ricordiamoci di essere artefici della ns vita….di essere i conduttori delle ns esperienze e della ns felicità. Ricordiamoci che in qualsiasi giorno, momento, istante possiamo svoltare se lo vogliamo! Guardatevi intorno è pieno di persone fantastiche che aspettano un nostro sorriso. Bisogna agire…agire…agire…riempire la ns. vita di nuove conoscenze, accettare che il ns. amore nn è quello ke ci lasciamo alle spalle ma piuttosto quello che accoglieremo. Mi rasserena se penso che un giorno qualsiasi, in un momento, istante preciso incrocerò lo sguardo di un nuovo amore…ed è allora che dovrò agire che dovrò sorriderle!

  182. sono fidanzata da 10 anni. con un anno e più di separazione. Siamo poi tornati insieme e all’entusiasmo iniziale è tornata la monotonia di sempre. Niente atttrazione ma amore credo si. ORA SIAMO IN PAUSA DI RIFLESSIONE. Lui ma ha dato sempre pensieri da quelli economici a lavorativi e forse ciò mi ha bloccata fisicamente. Si va d’accordo come amici. il vero amore è fatto di gioia voglia di stare insieme in tutti i sensi ma non sembra essere così da anni. Soffro di attacchi di ansia e con una cura psichiatrica e anni fa psicologica sto meglio , ma ora si ripresenta il baratro di nuovo. NON CAPISCO COSA FARE. Grazie milla per sollecita risposta. La mia storia sarà uguale a tante altre e nell’anno in cui sono stata sola ho incontrato nuova gente ma peggiore di LUI sotto tanti aspetti e volendogli dare seconda possibilità, perchè credo mi abbia tradita anche, sono tornata da un anno e mezzo. Lui ha sbalzi di umore per studio e lavoro e non lo giudico per questo ma l’amore non è un martirio. Ora abito in campagna con poche amicizie.

  183. Salve,ho 30 anni ho una storia alle spalle con un uomo sposato di 44 anni volevo raccontarle la mia storia finita in maniera tragica.Parto da presupposto che questi ultimi 7 anni non sono stati facili per me visto che lui aveva moglie e figli,ci sono state litigate e tante lacrime da parte mia,lui era quello che mi faceva forza dicendomi di amarmi che fossi la sua vita e che un giorno saremo stati felici.Beh quel giorno non è mai arrivato,ho aspettato 7 anni,ma è finita in maniera tragica.Da qualche mese ho scoperto che lui oltre ad avere 2 figlie con la moglia ne ha un altro con un altra ragazza più piccola di me,lui ha avuto una storia con questa ragazza prima che entrassi io nella sua vita,dopo 4 anni che stavamo insieme questa ragazza le fà conoscere suo figlio lui inizia a frequentare questo suo figlio, uscite, rispettivi compleanni insomma entra a far parte della vita di questo bambino.Ovviamente lui non mi hai mai detto nulla fino al giorno in cui l’ho scoperto io attraverso delle foto,io avrei apprezzato il fatto che lui me lo dicesse informandomi di quanto era accaduto ma lui niente ha ritenuto opportuno nascondermi tutto.Ancora ora dice di amarmi che sono la donna più importante della sua vita,io mi chiedo come si può amare in questo modo io capisco che per lui sia stata una notizia inaspettata cioè presentarti un figlio dopo 4 anni non deve essere facile però avevo il diritto di sapere tra tutte doveva mettere fuori dalla sua vità me invece lui ha continuato mostrandomi da parte sua sempre tante attenzioni nonostante dietro ci fosse tutto questo.Lui ora con me non vuole più toccare l’argomento riesce a telefonarmi facendo finta di nulla io mi chiedo come è possibile una cosa del genere come si può amare in questo modo lei cosa pensa a riguardo.Io devo essere sincera nutro molto affetto nei suoi riguardi,si ho tanta rabbia dentro le lascio immaginare come stò ma mi creda non riesco ad odiarlo mi dispiace anche per la situazione in cui si trova.Spero che lei mi possa dare qualche consiglio ne avrei veramente bisogno la ringrazio in anticipo!!!

  184. Sono dissperata aiuto mio marito mi a lasciata dopo 6 anni di matrmonio.Ho due figli e sto passando un periodo bruttissimo e la colpa e della mia suocera..
    Voglio amazzarmi….

  185. Oggi e finita la mia storia dopo un anno per degli errori come devo fare per dimentikarmi tutto?

  186. Salve,quante storie,io sono in alto mare,come si supera davvero soprattutto quando non è mai iniziato?
    Mi sono innamorata di lui che avevo 20 anni,ero depressa e ho deciso che doveva essere lui a curarmi,l’ha fatto e io ho continuato ad amarlo,poi sono andata via e per 14 anni ho pensato di non amarlo più.L’ho incontrato per caso,da poco,ed è come se il tempo non fosse passato.Forse sono solo malata ma al cuor non si comanda.

  187. volevo fare i miei complimenti a ‘g’ :-)

  188. salve, la mia è una storia extraconiugale nata perchè entrambi avevamo problemi in casa, ci siamo avvicinati, confidati, innamorati..per me è stato subito un grande amore, lei ci ha messo un pò..ma poi mi ha amato come non credevo si potesse amare, ho trovato tutto ciò che immaginavo ma non avevo mai trovato in amore, mi sono ritrovato in tutto con lei.. 5 mesi fà mi sono separato con mia moglie, è stato tremendo, non riuscivo più a stare in casa, lei invece non aveva la forza per fare il passo..fino ad un mese fà, lo ha detto al marito convinta che lui la lasciasse, invece lui le ha chiesto di ricominciare, la perdonava per il bene del figlio e lei presa dai sensi di colpa pur dicendomi che ciò che provava per mè era immenso ha deciso di riprovarci, per la sua famiglia lei ha fatto la scelta giusta…solo poche ore fà mi ha detto che non ha la forza per lasciarlo ed affrontare tutto e non vuole che ci sentiamo neanche più al telefono…non penso ad altro, non riesco a lavorare, il grande amore della mia vita(definito così da entrambi) non c’è più, i suoi occhi dicono di amarmi, la suo bocca non lo dice più, evita…sono distrutto..esiste un modo per tornare a stare bene????

  189. Sabato sera, ormai sabato notte trascorso a piangere come ormai succede da 3 settimane, giorno e notte. Mi sto separando da mio marito dopo 3 tentativi falliti. Ho conosciuto una persona che credevo stupenda che mi ha dato il coraggio di affrontare questa decisione. Questo uomo non mi ha mai illuso con false promesse, anzi mi ha sempre detto di non essersi mai innamorato e di avere avuto tante tante donne. Ormai ha 55 anni, non ha un lavoro sicuro e trascorre parte della sua giornata ad accudire la mamma in casa di riposo. Spesso l’ho aiutato andando io al posto suo dalla mamma, gli facevo la spesa, gli ricaricavo il telefono e lo coccolavo forse troppo viziandolo appena potevo. Ero rinata, mi faceva stare bene, ridevo ed ero diventata più bella e allegra con tutti. Tre settimane fa mi è crollato il mondo addosso quando ho scoperto che aveva una relazione parallela alla mia con una donna caratterialmente forte e disinteressata a lui tanto è vero che lei lo ha allontanato perchè ha capito che lui non si lasciava coinvolgere e sospettava la presenza di un’altra donna. Lui naturalmente aveva me come riserva di comodo. Mi ripeteva sempre che mi avrebbe detto quando aveva intenzione di chiudere la nostra storia, visto che io gli facevo notare che stava cambiando e non volevo perderlo. Insomma mi tranquillizzava.
    Dopo la mia “scoperta di tradimento”, gli ho inviato un messaggio con qualche insulto, non potendolo chiamare al lavoro. L’unica sua spiegazione è stato un messaggio con scritto: non chiamarmi più. Naturalmente io gli invio ancora messaggi sempre carini e sinceri, lo chiamo parecchie volte ma non ho mai ricevuto nessun tipo di risposta. Vorrei tanto convincermi che non tornerà più ma aspetto che mi dica che la nostra storia è finita, come aveva promesso di fare. Ho 43 anni ma mi sento una ragazzina. Non me ne vergogno perchè ho un cuore sincero e generoso e penso di meritare almeno una parola di conforto per superare questo dolore immenso. Confido nel Suo aiuto e La ringrazio anticipatamente. Enza-Varese

  190. …grazie erika! Scrivimi se ti va
    tantanco79@hotmail.it

  191. caro dottore, ho solo bisogno di una parola di conforto..sono un anno che sto male dopo che lui e’ andato via e da poco ho scoperto che con grande facilita si e rifatto una compagna.
    lui felice ed io dopo tanto tempo ancora nn riesco a toglierlo dalla mia mente..
    ho provato di tutto faccio 5 passi avanti e 3 indietro..si puo’ soffrire per cosi tanto tempo? vorrei ri sorridere alla vita..

  192. eccomi qui di nuovo dopo sei mesi.sto ancora male,ma sento che è giunto il momento di non sperare più.non mi potrei + fidare è questo il punto.ieri ho saputo che quando ancora stava con me si vedeva con un altra,anche se a me aveva detto che non c’era nessuno..che non era per me,ma che ora non sarebbe riuscito a stare con nessun altra.lui dice che quando era come me non c era nessun altro.non so se crederci,ma sta di fatto che se non era prima era subito dopo e per me è quasi lo stesso.il fatto è che io sto male a pensarlo con un altra e questo potrebbe bastare per non volerlo più.gli ho scritto di dirmi adesso se non c’è più niente da parte sua anche se questa cosa mi farà ancora + male..ma ancora non mi risponde..
    ho pensato per tutto questo tempo che fosse diverso,invece mi sa che sbagliavo..forse è vero che non è l’uomo fatto per me xchè io ho bisogno di sicurezze invece lui non è capace di darle..sta solo il fatto di accettarlo..di voltare pagina..di sperare di riuscire a riamare di nuovo e questa volta con la persona giusta..
    dovevo seguire il mio istinto..all inizio sapevo che non dovevo imbarcarmi in questa storia..ma non mi ascolto mai..

  193. Scritto da Ragazzo infranto e deluso il Venerdì 12 Agosto alle 21:08

    Son passati 5 mesi e piango tutti i giorni…..niente mi da felicità, le uscite con amici, la natura, la vita, non apprezzo piu niente a parte i mille sensi di colpa di aver portato alla fine della mia storia…. C’è uno spiraglio di felicità davanti ai miei occhi?…. Non avrei mai pensato fosse così difficile e sofferente superare tutto questo e a pensare che quando si sta assieme con una persona si danno tante cose per scontato…. Ora quella persona non mi vede piu….. prima ero tutto…ora non sono niente….

  194. Non avrei mai pensato di venire quì a vomitare il mio dolore,sono un ragazzo forte,passionale sicuro di me..
    Ho sempre fatto la vita da single senza mai soffermarmi su nessuna ragazza..finchè ho conosciuto lei,onestamente io non avevo intenzioni serie ed infatti appena lei si sbilanciava in discorsi che si protendevano verso il futuro prossimo , io mi allontanavo..
    I mesi passavano,noi continuavamo a sentirci, a fare l’amore..lei mi prendeva..mi stavo sciogliendo..io..nemmeno ci credevo..eppure stava accadendo, un giorno soffocato dalla voglia di farla mia..mi scappa il ”ti amo”..lei ricambia all’istante..
    Iniziamo il nostro amore sfortunatamente a distanza..nonostante l’amassi, le dicevo scherzando che cmq prima o poi ci saremmo lasciati..perchè io guardavo in faccia la realtà..vent’anni io..lei 19..
    tutti e due belli e intelligenti..c’era una complicità indicibile..ero cotto.
    Passato 1 anno..diciamo il migliore della mia vita,nonostante tutto..vado per il mio compleanno una settimana da lei, conosco la sua famiglia e dormo a casa sua..volevo lei nella mia vita..nient’altro, era la mia aria, il mio ossigeno,il mio cuore..mi sarei fatto torturare per lei..
    In questa settimana abbiamo delle incomprensioni, ma lei come sempre aveva il compito ,dopo che io avevo ristabilito la pace..di dirmi che voleva solo me,perchè non avrebbe mai trovato nulla di simile..
    Ridendo,sentendomi un dio ..la baciavo..
    Finisce la settimana ..finiscono le mie ferie..finiscono i miei risparmi con lei..
    Durante il viaggio del ritorno..indossavo ciò che lei mi aveva regalato..una maglietta e una camicia bellissima..si avvicinano 3 ragazze mentre faccio i cruciverba di focus e iniziano a mostrare interesse..evito..vado in bagno e trovo una lettera..
    La apro..era del mio amore..una lettera stupenda che porto con me..perchè quell’inchiostro ha visto i suoi occhi mentre scriveva..,la lettera era dolce..degna della ragazza che avevo scelto..felice d’aver rifiutato la compagnia femminile cambio posto e penso a lei..penso a quanto l’amavo..
    Torno a casa…tutto normale..il sorriso dei miei ,il sorriso di mia sorella..mi vedevano felice..io ero al settimo cielo..avevo tutto dalla vita,dopo tanto tempo era arrivato il mio momento per cavalcare l’onda..torno a lavoro e le cose si mettono bene..ricevo anche un piccolo aumento nonostante l’azienda fosse in fase di sviluppo..galvanizzato da ciò..non smetto di amare la mia vita,lei mi rendeva felice,il lavoro volava..sorridevo alla vita dopo anni..lei era diventata tutto per me…nonostante inizialmente io non la volessi al 100% e lei mi supplicava di continuare la storia..
    Passano 2 settimane ed inizia a farmi venire dei dubbi..dice di uscire con l’amica..ci esce..si ritira tardi..la riprendo..lei mi dice che ama soltanto me ed io mi tranquillizzo..
    Passano i giorni e mi accorgo che lei stava mutando..prendeva la macchina e non mi calcolava..nonostante prima mi chiamasse ogni 5 minuti..ossessionandomi.
    Mi preoccupo..inizio ad avere paura..ne parliamo..lei mi tranquillizza e io le credo.
    Di nuovo avverto una sensazione strana..la sua migliore amica si lascia con il ragazzo e la mia ragazza inizia ad uscire tutte le sere con lei..
    Io..ero passato in 2a categoria..io..a me diceva tutti i giorni d’amarmi tutti i giorni mi diceva che non si sarebbe mai potuta allontanare da me..guardavo i suoi occhi nel profondo..come se potessi capire dai suoi occhi se mentiva..se la sua anima fosse pura come la mia..mi convinco che è così e mi abisso nell’amore verso di lei..
    Passano un po’ di giorni e ricominciamo a litigare perchè lei,brava e seria inizia ad uscire con questa ragazza che non mi era mai andata a genio viste le sue numerose relazioni..vado in bestia..lei si ritira di nuovo tardi ed io la lascio..
    Ci sta male..passa un giorno e già ricominciamo ad amarci..
    Il giorno dopo di nuovo discussione..io la lascio.
    La sera..la chiamo..”non raggiungibile”..stavo morendo..stavo bruciando..
    ok mi dico ..ah sì? ok allora adesso vado via davvero..mi allontano per un po’..lei non mi chiama..assurdamente..io non riesco a crederci..non era mai riuscita a stare un giorno senza sentirmi..mi sento male..mi sento tradito..stavo diventando un demone..mi rilasso..e la chiamo..
    La chiamo e con noncuranza mi dice che non sa più ciò che vuole ed io allibito la ascolto facendo finta di essere indifferente..la mando a fanculo e le dico brutte cose perchè mi sentivo tradito ,umiliato,e preso in giro..LEI CHE MI AMAVA COSì TANTO E CHE MI AVEVA FATTO INNAMORARE..MI DICEVA NON LO SO????? DOPO CHE M’AVEVA CONVINTO AD ANDARE AVANTI..NON CI CREDEVO..la sera la richiamo e di nuovo mi ignora..la tempesto di messaggi..di chiamate e mi ignora..ogni tanto quando chiamavo con l’anonimo mi rispondeva..nell’ultima chiamata mentre io piangevo..lei rideva con qualcuno..IO INCREDULO MUOIO DENTRO..io non mi ero mai lasciato condizionare da niente..andavo sempre avanti con la testa alta..sempre sicuro di me..ora..mi trovo finito il lavoro..ubriaco,fumato..perchè non riesco + ad intendendere e a volere..mi sento morto..ho provato a superare uscendo con delle altre..ma nonostante io cerchi di dimenticarla..con nessuna non mi sono mai lasciato andare..non ho baciato nessuna perchè mi sarei sentito sporco..ora che lei non c’è..io sono solo..sono stupido a pensare che solo lei può capirmi..lei mi ha tradito..ha tradito il nostro amore..la nostra fiducia..TUTTO SENZA CURARSENE..dopo aver fatto di tutto per stare con me..e quando anche io mi sono lasciato andare consegnando il mio cuore nelle sue mani..lei mi molla..ora sono single..solo..e vorrei tanto rifarmi..vorrei tanto ridere e scherzare..vorrei tanto ritrovare me stesso..la mia vita brillante..ma non ci riesco..quando accenno ad un briciolo di felicità mi accorgo che è falsa..che sto prendendo in giro me stesso..
    Tutti mi dicono che lei tornerà..tornerà perchè io sono particolare..perchè il ”noi” era particolarmente bello..degno di una favola..davvero..
    Mi ritrovo quì..ancora sbronzo di stanotte a scrivere..solo..ancora solo..ancora nel buio..
    Sento che sto impazzendo..ma devo dimenticarla..lei mi ha fatto la più grande ferita..voglio guarire presto..e continuare a sognare il mio Messico..l’America Latina e le donne diverse che potrei portarmi al letto ogni giorno..i cani..la casa sul mare..era questo che volevo..fare il single puttaniere alla fine..Però mi ero ricreduto..ed ora???ora sì che mi sento un coglione che è stato preso in giro da una stronza bugiarda e malvagia..che in silenzio mi ha rubato l’anima…
    Ogni secondo ogni minuto ogni ora passa lenta …i ricordi, le immagini,le parole mi tempestano..mi frullano in testa..e sto male..
    Ora mi sento meglio..parlarne con voi mi ha fatto bene..dovevo sfogarmi..e per quanto possiate essere estranei alla mia vita privata..riuscirete a comprendere il mio dolore..e vi sono grato per questo..nonostante ci sia in me un misto tra imbarazzo e menefreghismo sto bene dopo avervi detto i cazzi miei…roba che non ho detto nemmeno al migliore amico..la sto dicendo quì..e non so nemmeno il perchè..
    Io ero uno stronzone..ed ora mi sto abbandonando per lei..voglio conoscere una ragazza particolare..
    diversa..degna del diabolik che sono sempre stato..
    voglio rinascere e tornare + forte di prima..voglio tornare ad essere il superuomo che sono sempre stato..quello che la gente conosce..quello che si è sempre distinto tra le folle..quello che va controcorrente e non si ferma..
    Vi ringrazio..scusate gli errori grammaticali ed altro..sono vicino anche a voi…condividendo i vostri dolori.. un bacione a tutti ce la faremo belli…ritroveremo la fiducia e noi stessi..e magari conosceremo un nuovo amore più vero e sincero del precedente..ve lo auguro..
    Immagino che il testo sia abbastanza difficile da capire..ma ragazzi..sono ubriaco e solo..voi potete capirmi..NON ABBANDONATEVI..REAGITE..perchè evidentemente..la persona che vi fa stare così male…non vi merita!

  195. Salve dottore,sono una ragazza di 21 anni,sono stata fidanzata con un ragazzo di 28 per 2 anni.Nella nostra storia finita qualche giorni fà,ci sono stati sempre sotto e fuggi perchè io sono di religione cristiana e lui di religione ebraica,dunqua la sua famiglia non mi ha mai accettato!lui si è impegnato per tutti e due gli anni a tenere la relazione nascosta ai suoi..eppure riuscivamo a vederci tutti i giorni.
    Ultimamente litigavamo un po spesso,eravamo nervosi,non ci capivamo..per una cavolata abbiamo discusso,la discussione è degenerata ed io sono andata a raccontare tutto al padre.Mi sento davvero una merda..lui non si fida più di me,non vuole più stare con me..e presto partità per Isdraele..però continua a starmi vicino..dice che ancora mi ama,e che è rimasto deluso dalla persona che ha amato di più al mondo,non tornerà mai come prima,non tornerà mai più con me..però abbiamo rifatto l’amore..
    ..e non smette mai di ripetermi che mi ama e che se non sto bene io non starà bene nemmeno lui..Io senza lui non starò mai bene,sono persa!
    Dottore,sto impazzendo!Non so più cosa fare per fargli capire che ho sbagliato..il fatto è che lui mi chiede sempre perchè l’ho fatto,perchè proprio io a lui..ed io non so cosa rispondergli..è stato solo un momento di pura follia,il rimpianto di tutta la mia vita..lui è perfetto!spero che mi risponda presto,grazie in anticipo Dottore,cordiali saluti!

  196. Ciao a tutti. vorrei un vostro consiglio.
    ci siamo conosciuti quasi 5 anni fa.
    dopo sei mesi in cui lui mi ha corteggiata, ci siamo fidanzati.
    dopo due anni di spensieratezza totale, lui mi dice che a causa del suo lavoro precario e fuori sede, non può prendere impegni: non una convivenza nè una famiglia. mi fa questo discorso senza che io gli avessi chiesto nulla.
    dopo due mesi in cui ho pianto di nascosto da lui tutte le notti,l’ho lasciato.
    lui però è tornato con l’anello in mano, più o meno tre mesi dopo.
    passano altri sei mesi e lui ancora non aveva neppure iniziato a cercare casa: aveva ripreso a fare gli stessi discorsi per i quali l’avevo lasciato.
    bisticciamo e lui - dietro mia minaccia che l’avrei lasciato di nuovo - prende in affitto un bivano ammobiliato.
    dopo quattro mesi ancora non si era voluto trasferire: dice infatti che la casa è troppo piccola e che sarà per noi solo un posto dove andare ogni tanto.
    lo lascio.
    lui torna e io cedo.
    passiamo un inverno in cui non parliamo più di noi perchè io sono troppo impegnata con un concorso importante.
    dato il concorso, inizio a chiedergli di andare a vedere delle case.
    in due mesi ne abbaiamo visto parecchie ma nessuna lo soddisfa.
    mi dice che c’è tempo e che non dobbiamo avere fretta.
    non mi fido più di lui e l’ho lasciato.
    lui ha superato i 40 e io i 30
    è vero che il suo lavoro e precario ma è anche molto ben retribuito. io non ho problemi economici.
    ho fatto bene a lasciarlo?
    vi prego rispondetemi

  197. grazie dottore del consiglio mi servirà tanto la ringrazio

  198. caro dottore,è da piu di un anno che mi sono innamorata di questo ragazzo come mai di nessuno i primi tre mesi ci frequentavamo ed era come una favola andava tutto benissimo… ma dopo un mese ho conosciuto il ragazzo di una mia amica ho visto il loro rapporto e mi sembrava diverso dal nostro allora non so come ma mi sono ritrovata a fidanzarmi con lui(con il fidanzato della mia amica)… ma poi mi sn pentita subito perche ho capito che con il mio ragazzo avevo un rapporto speciale ma lui ora non mi vuole piu e poi e fidanzato con un altra ragazza… da un mese sento che quando ci incontriamo lui non si sia ancora dimenticato di me…ho cercato in tutti i modi di dimenticarlo ma abitiamo tutti e due in un paesino piccolo e praticamente ci incontriamo ogni giorno…io ora sono appena rientrata da un viaggio di un mese e sono rientrata con la certezza di volerlo riconquistare … cosa dovrei fare ??? ringrazio in anticipo ci tengo nella sua risposta cordiali saluti.

  199. Caro dott. e amici tutti.
    Stò soffrendo tanto per la fine della storia con la mia ragazza durata per ben 6 anni.
    Lei ha pienamente ragione dicendomi che è stanca perchè ne ho combinate tante e tutte perdonate, ma secondo voi è perdonabile una forte sbornia dopo 6 anni di storia?
    E’ vero che incosciamente l’ho trattata male, ma ero sotto effetto dell’alcool in una festa tra amici.
    Non sono riuscito a riconoscere il mio limite ed ho esagerato.
    Adesso l’unica cosa che mi rimane, piangere perchè ho perso un tesoro di cui ne sono fortemente innamorato e legato.

  200. Salve dottore sono una ragazza di 20 anni da poco frequento un ragazzo che mi piace già da un anno , solo che era fidanzato . Quando ho saputo che si mollato gli chiesto amicizia in face e lui la accettata e mi chiesto il numero all’ inzio tutto bello ecc. Ci siamo un pò scambiati le nostre idee e abbiamo scoperto che entrembi vogliamo una persona stabile che ci voglia bene per quello che siamo . Lui in diversi sms mi scritto che mi vuole bene anche se io non gli do tanto peso a parole scritte per sms . Ci per la prima volta a parlare e tutto e capito che sono seria e molto timida…. Ma cambiato all’ inizio mi cercava sempre lui invece adesso boh raramente mi chiesto di andare con lui a cinema come secondo appuntamento e ci sono andata e stato bellissimo quando si sono spente le luci mi dato diversi baci sulle labbra , mani , fronte e collo pareva come se fossimo insieme da anni ma in realtà la cosa mi preocc perchè come faccio a capire se ci tiene a me perchè mi vuole bene o solo per portarmi a letto scusi le parole crude . L’ altro ieri ci siamo visti solo che mi fatto arrab perchè mi fatto aspettare 4 ore perchè e andato in comune e in banca … cioè son li che ti aspetto e tu mi lasci li poi e venuto a prendermi mi chiesto scusa ecc che questa settimana e molto impegnato perchè domani parte per un viaggio io gli risponsto non fa niente ma in realtà ci sto male . MI portato in parco mi abbracciato ecc solo che il contatto e andato oltre e lui mi va se continuiamo cosi succedono brutte cose e si fermato per fortuna poi quando mi parla non mi guarda negli occhi quando siamo faccia faccia … in seguito abbiamo un pò parlato del nostro passato … Io ad un certo punto ho detto ma tu mi vuoi bene ? Lui difficile da capire se vuoi bene in 2 giorni ad una persona … Li ho avuto una traffitta nel cuore perchè volevo dirgli me lo scirvevi per sms ma sono stata zitta … Poi mi accompagnata a casa e da li non mi più cercata e neache io poi ho trovato degli sms alla mattina con scritto ciao come va ecc .. poi stavamo parlando di un film e mi va non so se era per scherzare ma mi detto dopo il film facciamo l’ amore =P io gli risposto pure quello vuoi . LUi e certo , Io gli risposto immagino =) lui non mi più risposto verso l’ una gli scritto sei a nanna lui non mi risposto però era in face … e oggi dovremmo vederci solo che non lo cerco sempre io se ci tiene a me mi dice l’ orario altrimenti pazienza … e cosi complicato capire i ragazzi io vorrei solo una storia seria con lui ma non so se lui e tanto interessato dice dice ma boh … Son sicura che oggi nenche mi scrive perchè ha capito che non cerco l’ avventura ma la storia seria sono disperata a me lui piace un sacco ma io non a lui …secondo lei cosa devo fare ?

  201. ciao,io ho 19 anni sono stato fidanzato 9 mesi con una ragazza della mia eta che è stata 5 anni in classe con me,io ero innamorato pazzo di lei e a lei piacevo pero non mi ha mai detto ti amo diceva sempre che non lo sapeva(cè da dire che è una ragazza molto molto fredda)poi dopo 9 mesi mi dice che non gli mancavo piu cosi io gli ho detto di fare qualche giorno di prova per vedere se la situazione cambiava,perche ultimamente ci frequentevamo poco,pero dopo 3 giorni mi sono accorto che non era come volevo e quindi gli ho detto di finirla la e lei mi ha detto che era la cosa migliore…ora sono passati tre mesi e lei mi manca ,si,pero cè da dire che io non gli sono piaciuto perche sono stato troppo perfetto con lei(l ha detto lei stessa)e ho sbagliato perche in questi tre mesi ho capito che prima di tutto ci sono gli amici e poi lei cioè adesso non sarebbe piu la mia vita ma solamente una parte della mia vita…ielo vorrei dire..la prego mi dia un aiuto!!

  202. Carissimo dottore, ho bisogno di parlare…magari di incontrarci per qualche seduta.
    La prego di accogliere al più presto il mio invito.

  203. salve dottore, le volevo dire..che io ho quasi una sorta di calamita..per trovare gli uomini sbagliati…l’ultimo nonostante fosse di 7 anni piu’ grande di me e sembrava tanto maturo..alla prima stupida lite…mi ha mollato! e per telefono per giunta! ieri sera mi sono fatta tutta la città a piedi di notte…per andare a casa sua e parlargli ma lui non c’era e mi ha mandato un messaggio con scritto: rispetta la mia deciisone! ho pianto tanto…ed ora me ne sono fatta ua ragione…sento che nei suoi confronti non provo piu’ nulla…perchè tutto quello che era nelle mie possibilità l’ho fatto! ma nonostante tutto ora vedo il buio…perchè tutto questo? come posso farlo per rimuoverlo?

  204. Gentile dottore, le spiego brevemente la mia storia. Ho 23 anni, lei 20. Siamo stati insieme da 3 anni, lei molto dolce, affettuosa, sin troppo, a tal punto che inconsciamente ho creduto ci fosse sempre stata per me e che non mi avrebbe mai lasciato. Invece a maggio è successo davvero, e dopo tempo è saltato fuori dietro c’era un altro, ragazzo oggettivamente bruttino. Anche lui da poco single, classico tipo bonaccione, che sicuramente l’avrà presa per la gola della sua bontà. In realtà si sono avvicinati perchè noi uscivamo poco insieme, nemmeno il sabato a volte. Le ho provate tutte, fiori, lettere, sorprese e quant’altro, ma sembra proprio voglia farmi pagare tutta la sofferenza le ho dato in questo tempo. Io ero molto timido, chiuso dentro di me e non le ho mai detto le due fatidiche paroline. Ora è come fossi rinato, rinvigorito dopo la batosta che mi ha dato e sto cercando di dimostrarglielo in tutti i modi. Lei mi dice che a questo ragazzo non vuole rinunciare perchè la fa stare bene; ma allo stesso tempo mi accorgo che vuole mantenere comunque un cordone con me. Mi controlla su Internet, mi ha fatto delle scenate di gelosia quando chattavo con altre ragazze, l’altro giorno mi telefonò piangendo. Quando ci vediamo però, mi convinco sempre più che è cpme se attuasse una strategia. Vuole metterla sempre sulla rissa verbale, mi urla, mi ha dato pure due sberle, mi rinfaccia sempre gli errori del passsato. Come se voglia pulirsi la coscienza di avermi lasciato e allo stesso tempo vedere se ha ancora potere su di me. La vedo indecisa e turbata e anche dagli atteggiamenti pare proprio che per lei questo ragazzo sia un confidente che le da tranquillità più che un futuro fidanzato. Lui invece spinge molto e le sta sempre addosso. Che devo fare ? Darle l’out out per farla decidere ? Non ne ho la forza però.
    Grazie mille

  205. non so cosa fare non sono una bambina anzi ho una figlia, dopo tanti anni di separazione mi sono innamorata di un uomo 5 anni più grande, è lui dicendo di amarmi ha voluto che andassi subito a vivere nella sua città, dopo io continuavo a fare tutto ciò che lui voleva, andare a funghi a pesca, e le cose che volevo io non le considerava era egoista ma io lo amavo e dopo cercava di accontentarmi qualche volta,, insomma mi ero abituata alle sue abitudini, ma dopo un po di tempo ha conosciuto una della sua età e all’improvviso ha fatto le stesse cose che ha fatto con me, le ha detto che la voleva subito andava a dormire da lei,,, ed io mi chiedo ma come è possibile mi ha detto che non è più innamorato di me e che non sopporta la mia voce,,, io chiedo a lei dottore come è possibile che un uomo si comporti così, solo perchè ha trovato un’altra che va a funghi a pesca con lui e mi dice crudelmente di amarla, io sto male, dottore mi spieghi perchè un uomo maturo all’improvviso si comporta così……

  206. ciao sono un ragazzo di 36 anni inizio agosto sono andato via di casa dopo 19 anni tra convivenza e matrimonio motivo i caratteri tra me e mia moglie non coincidevano piu io amo tuttora mia moglie come il primo giorno che l’ho conosciuta ho 3 figli .come faccio a dimenticarla se x 1 motivo o l’altro ci dobbiamo sentire?ho provato a riconciliarmi dopo 1 mese ma mi ha detto che lei pensa che io l’abbia tradita e none facile toglierselo dolla testa io comunque con tutto l’amore che provo vorrei vederla come 1 amica non non mi contraddico gl’ultimi 5 anni sono stati terribili ho pensato anche di non essere di esempio ai miei figli mia moglie e cambiata dice di essere maturata io dico che ha rovinato la vita di 5 persone aitatemi a farmela vedere come la mamma dei miei figli e non come la donna ideale x me grazie x chi mi aiuta il mio imail cartadicreditom@gmail.com

  207. Salve scusatemei se troverete la lettera confusa ripetitiva, ma ho tanto da tirare fuori che non basterebbe una risma di carta.!
    Ho quasi 45anni sono sposato con una donna fantastica che amo alla follia più della mia vita.
    Perchè scrivo a voi?
    semplice ho scoperto di amare mia moglie diciamo proprio adesso non che prima non l’aamassi (sono gli stessi sentimenti), ma la mia mente per episodi passati per situazioni che non ho mai voluto ammettere, puntare il dito sulle persone che si mettevano tra noi e tante tante altre situazioni mi hanno portato a chiudermi a autopunirmi . Su cosa? soffocare il mio amore nei suoi confronti remare in direzione opposta tu mi ami? io No!! facevo tutto il contrario per autopunirmi pure amandola alla follia. Ovviamente una donna sentendosi indesiderata maltrattata nel suo profondo. Una persona che conosco sempre attratto da lei ma semprer negato perchè c’ero io ha inioziato il suo piccolo cammino di corteggiamento, ovviamente io presente ma passivo non facevo nulla per frenare non mi interassavo a lei. Scontato adesso lei è presa da lui. Gente credetemi io non porto rancore a lui anzi gli devo dire bravo nemmeno a lei grandissima donna, porto solo rancore a me. Si a me che in questi anni sono stato a guardare come un coglione scusate la paroliccia ma mi sento tale. Proprio stanotte pensavo la vita è strana, per tanti anni sono stato passivo crudele nei sentimenti mi vergogno mi odio , oggi mi ha portato il conto , capire quanto sia importante l’amore mi ha fatto aprire gli occhi mi sono svegliato da un lunghissimo letardo ma sbattendomi e farmi rendere conto tutto il male che ho fatto a mia moglie, tutto nei particolari più intimio. Mi odio sto soffrendo non riesco a ghuardarmi . Per testimoniare il mio cambiamento ho preso coscienza di farmi aiutare a giorni dovrò incontrere un pscologo. Prma ho parlato con un’assistente sociale all’inizio ero impaurito ma poi ho parlato di tutto il male che ho fatto. Ma adesso che le i mi ha lasciato non vivivono assieme loro si vedono per il fine settimana e lei mi dice che non ha piu fiducia in me (ha ragione ) e non vuoel più tornare indietro giustamente ( ADESSO CHE SI SENTE DONNA AMATA DESIDERATA) a chi dimostro il mio vero cambiamento? si per me ok, ma per me era importante che lei mi vedesse veramente cambiato. Mi merito tutto il male di questo mondo ho tradito mia moglie tante volte sono un verme non è una giustificazione no, no, chiedo scusa a tutte voi donne credetemi se leggerete questa lettera ma non hoi mai amato nessuno, toglievo a lei per punire a me , usando voi, perdonatemi se potete. LA BEFFA adesso sono solo tanto casino per non costruire nulla. Credetemi sto male ho paura non riesco a reggere la vita senza di lei. LA VOGLIO riconquistare ho paura non so come lei è determinata mi ha detto che ci sarà sempre per me ma non torna piu indietro.
    Sono disperato

  208. Salve..da quasi un’ora leggo tutte queste lettere,sfoghi,richieste d’aiuto..e mi accorgo di non essere la sola in questo momento a soffrire così..Il tutto iniziò ad agosto dopo 8 anni di matrimonio inizio a vedere qualcosa che non va in mio marito,lo vedevo sciupato,pensieroso,distante..una sera messo a letto il nostro bambino di 5anni decido di sedermi accanto a lui per cercare di capire…mi dice subito che si sente un fallito..che vede buio nella sua vita,che non riesce a capire più qual’è la sua strada…che qualcosa è scattato nella sua testa che l’ha reso così.. non ho mai pensato ci fosse un’altra donna anche perchè fra di noi tutto andava benissimo.. il giorno dopo scopro che da un mese si vede con una donna che conosco..il dolore è stato talmente forte che ho deciso di tenermi tutto dentro..distruggendo me stessa..fino ad oggi..che viviamo in casa come due estranei..ha deciso che se ne andrà..il tempo giusto di sistemare alcune cose e poi andrà via..a cercare la sua strada..dice.. non sa quello che so..non sa quello che ho dentro…io a soli 28 anni mi sento a pezzi..delusa..sola..abbandonata.. non vedo niente oltre questo dolore..non riesco ad immaginarmi il mio futuro senza di lui..ma nemmeno con lui.. non volevo questo per mio figlio e nemmeno per me.. ho perso la voglia di vivere i miei giorni scorrono così..nell’attesa che succeda qualcosa…si dice che il tempo è l’unica medicina in questi casi..io ne dubito..

  209. Chi sono? non mi accetto più? non voglio più guardarmi non mi riconosco. Ho fatto terribbilmente soffrire mia moglie la persona più importante della mia vita. Solo lei. Non voglio più essere chiamato Giovanni, e morto. E’ morto da quando improvvisamente sono tornato nel mondo reale. Non voglio più ricordarlo lo odio. Ma chi sono ? ho perso tutto.

  210. Non ho voglia di fare nulla… Nei miei pensiri ce solo lui… Lo amo con tutta me stessa..sono sicura che non potro mai dimenticarlo…

  211. salve!dottore..
    racconto la mia storia..sono stata fidanzata nove anni con un ragazzo ,venti giorni fa mi ha lasciata dicendomi che non mi amava più..solo perchè mi ha visto indifferente alla preparazione del matrimonio ..dato che lui voleva essere accentratore scegliere qualsiasi cosa col suo gusto alla fine dicevo sempre di si..lui questo mio atteggiamento l ha vissuto come indifferenza ..allora l unica cosa che adesso dice creandosi uno scudo è che non mi ama più ..quando lui ha sofferto io e la mia famiglia dove eravamo nel senso che si interessava della casa dei minimi particolari,caro dottore non ha mai detto niente esplicitamente,arrivava a casa mia e sempre con lo scherzo e la battuta pronta affrontava la situazione..non mi ha mai detto ho bisogno del tuo aiuto,mi sento solo..lui aveva questo dubbio che io non l amassi perchè non ero contenta nell affrontare il matrimonio..se io non avessi voluto affrontare la vita insieme a lui non restavo per nove anni al suo fianco..adesso sto cercando di non chiamarlo,di non chiedergli niente..ma si è chiuso così tanto in se stesso dicendo sempre la stessa cosa su cui non si può controbbattere dice sempre che non mi ama..ma poi contraendosi dice che l unica cosa che desiderava era sposarmi..si può essere così contraddittori?..io credo che lui una volta che si è autoconvinto sul fatto che io non l amassi adesso lasciandomi si è liberato dal suo dubbio..perchè alla fine se mi amava non credo che nemmeno con i mesi ,con le delusioni,con le attese si può cancellare l ‘amore..grazie attendo un suo consiglio sono completamente disperata..non so cosa pensare.. e come agire..grazie

  212. ciao a tutti! ho 21 anni. sono sempre stata molto insicura di me stessa nonostante non fossi una brutta ragazza; ho avuto in passato amiche sbagliate, amiche che non hanno capito realmente la mia personalità ed una in particolare mi ha fatto fare esperienze sbagliate ( sempre nel limite) nonostante non fossi il tipo di persona atta a fare queste cose ..all’epoca non mi sentivo bene con me stessa e con la mia vita e speravo in cuor mio che qualcosa cambiasse fino a quando ho conosciuto un ragazzo e mi sono sentita finalmente me stessa. la nostra storia è iniziata un pò per caso ..mi spiego meglio: da bambina ho ricevuto una lettera di una catena religiosa da parte sua..abbiamo parenti in comune-ma io non lo sapevo in quanto non frequento molto questi miei parenti- ed un giorno ritrovandomi in mano la lattera per curiosità gli ho inviato l’amicizia su facebook. da allora è scattato qualcosa fra di noi, sin dall’inizio della conversazione virtuale abbiamo capito di avere molte cose in comune, lui era un ragazzo sensibile affettuoso, intelligente.era tutto quello che cercavo da anni. così ci siamo dati un appuntamento ed è andato tutto secondo previsto, primo bacio al primo incontro, sguardi di intesa, esaltazione e senzazione di conoscersi da una vita. non mi era mai capitata una cosa simile. la storia è andata avanti, abbiamo vissuto cose bellissime-preciso che per entrambi è stata la prima esperienza sessuale-, sentivamo di appartenerci e di essere così simili, forse anche perchè avevamo un bagaglio di valori comuni.( il fatto di avere parenti in comune me lo ha fatto sentire ancora più vicino non so come spiegare, sarà che avevo un rapporto stupendo con mia nonna materna)..vabbene comunque è iniziata la storia, ho allontanato le mie vecchie amicizie, mi sono rifatta una vita insieme a lui. ero felice. dopo un anno il nostro rapporto ha avuto una crisi che abbiamo cercato di superare e siamo tornati insieme. la nostra storia è durata 1 anno e 8 mesi. un mese fa mi ha lasciata: negli ultimi tempi le cose non andavano + molto bene, lui si era allontanato da me, aveva incominciato a fare le cose da solo- per fare un esempio a ferragosto mi ha lasciato da sola- perchè diceva che io lo trascuravo e assumevo degli atteggiamenti sbagliati. studio all’università e tengo molto a quello che faccio, a volte l’ho trascurato x i miei esami e lui si sentiva messo in secondo piano perchè è un ragazzo che ha bisogno di tante attenzioni. però negli ultimi tempi della nostra relazione lui ha rinunciato a venirmi incontro nella mia complessità, se gli chiedevo di venirmi a prendere a casa mia dopo una giornata di studio lui sentiva il peso dei sacrifici. preciso che io sono sempre andata con l’auto fino alla città per incontrarlo,ho sempre cercato di fare dei sacrifici per lui. per un pò di settimane siamo andati avanti così nonostante ci fossero momenti che sembravano confortarci, tipo quando siamo andati a vedere il concerto dei tiromancino ecc ma lui era cambiato e stava prendendo un’altra strada e io non me ne sono accorta. tornato dalle vacanze mi ha lasciata di fronte alle continue incomprensioni e discussioni tra di noi. un mio compagno di università mi ha detto che l’hanno visto mano nella mano con un’altra ragazza e che si scambiavano baci ed effusioni. io non sono sicura al cento per cento di questa cosa perchè questa persona l’ha visto solo un paio di volte ma quello che è sicuro è che sta facendo nuove conoscenze e so per certo che ha conosciuto amiche del suo migliore amico e ha stretto un’amicizia molto forte con queste persone le quali sono l’opposto di me. sono ragazze solari, divertenti, amanti della vita, sempre di buon umore. io invece sono quasi il contrario di tutto ciò: diffcile da gestire, ambiziosa, e vedo diciamo sempre il lato negativo delle cose. ora non capisco come lui abbia potuto amare me così diversa da loro ma so che quelle sono le persone adatte a lui e mi domando cosa mai avessimo avuto in comune. a volte lo chiamo e mi riempie di insulti e a peggiorare le cose c’è il fatto che lui si è iscritto un anno fa alla mia stessa facoltà e abbiamo lezioni in comune. vederlo mi fa ancora male ma so che la persona che stava con me non è quella di adesso. mi assolgono i ricordi, i pentimenti per non avergli dato ciò che lui spesso si aspettava da me ma che io sorda non ho voluto vedere. ora ha chi lo segue “sempre” e con “entusiasmo” ai suoi concerti ( suona la chitarra) e io mi mangio le mani per non poter tornare indietro nel tempo ed essere solo un pò più vicina a ciò che lui voleva, per non aver legato di più con i suoi amici, per aver avuto un rapporto esclusivo. sto molto male, so che la cosa passerà prima o poi, ma ora mi sneto vuota e sbagliata. so che non potrà mai essere più mio ma allo stesso tempo sono gelosa che possa dire e fare le stesse cose che ha detto e fatto con me. e sono delusa perchè se ami veramente una persona non puoi fare a meno di lei nella sua vita e io mi ero solo illusa: ho paura soprattutto per me. vorrei un consiglio!

  213. buongiorno,
    tutto vero e interessante. mi presento subito: ho 36 anni ed è finita l’ennesima storia d’amore con una ragazza, o meglio, una mia coetanea. faccio analisi da 11 anni. mi ritengo una persona corretta, oggi, e soprattutto nelle relazioni. ma ora mi sembra terribile. volevo una famiglia, una convivenza che non ho mai sperimentato poiché non ci sono mai state le condizioni (una volta perché la casa non c’era, da qualche anno perché ho trovato donne che dicevano d’amarmi ma così non era). non ho chiesto molto: solo rispetto e qualche attenzione. ma dico: rispetto, così scrivendo, è una cosa vaga. io dico “rispetto” semplicemente parlando di quell’atteggiamento mentale per cui una persona si chiede prima di agire se la propria libertà ostruisce quella dell’altro. questo. non cose e pretese dell’altro mondo, per intenderci. beh, oggi tutto ciò non c’è. a momenti mi sembra di morire. e le mie stesse parole mi sembrano un disperato tentativo di appigliarmi a qualcosa o qualcuno che possa dirmi parole rivelatrici. ma non c’è nulla, mi rendo conto, nulla che nessuno possa dirmi per far cambiare una realtà. la mia autostima è ai minimi storici. forse ho avuto una visione di me troppo alta da immaginare che potessi ambire ad avere rispetto. forse in realtà doveva o dovrà funzionare così: la mia donna per stare con me, visto che non sono un adone anche se mi dice che sono bellissimo, deve essere trattata come una regina che dispone a suo piacimento. e io a completa disposizione, per poter stare con lei. se no, sciò. forse non mi rendevo conto che doveva essere così. sono un po’ giù, lo so. ma se qualcuno ha qualche spunto, gliene sarei molto grato.
    grazie.

  214. Vorrei raccontarvi la mia storia! Sono stata fidanzata x 4 anni con 1 ragazzo ke ora ha 32 anni (io ne ho 20)…all’inizio andava tutto a gonfie vele ma poi sono iniziati i litigi e i divieti! Mi vieta qualsiasi cosa:non posso parlare con nex ragazzo,non posso vestirmi come voglio,non posso uscire senza di lui (quindi nemmeno 1 sera con le mie amiche!),devo fargli sapere in ogni momento quello ke faccio,dove mi trovo,con ki sono e quanto tempo ci impiego x tornare a casa e l’unica sera ke mi ha permesso di andare a cena con alcuni amici mi chiamava ogni 2 minuti x controllarmi! Questo pomeriggio ho trovato il coraggio di dirgli BASTA,anke se purtroppo l’ho dovuto fare tramite telefono perchè siamo lontani x motivi miei di studio! Spero ke stavolta sia quella definitiva perchè già so ke nel caso dovessi tornare con lui (come ho già fatto diverse volte!),sarebbe solo peggio perchè la situazione non cambierebbe x niente,anzi…Lui però continua a kiamarmi anke se gli ho detto ke nn voglio nè vederlo nè sentirlo e ho paura ke se nn gli rispondo alle kiamate qualke mattina si faccia trovare sotto casa mia x fare le sue solite scenate!! Cercherò comunque d trovare la forza di andare avanti e di autoconvincermi ke senza di lui starò meglio e potrò finalmente conoscere la parola “LIBERTA’”!!! Grazie x lo sfogo!!

  215. ragazzi/e la realtà vera e cruda delle cose è che va concesso subito il ”chiodo schiaccia chiodo” e anche se all inizio fà male ,più gente conoscete e meglio è , i primi ‘chiodi’ non saranno quelli giusti sicuramente e farano solo stare peggio perchè subeentra il confronto sbagliato ecc.. ma poi arriverà quello giusto, che magari non vi ricambierà e magari poi ancora più forti saprete costruire una storia d amore… è normale ricadere, anche a distanza di tempo, ripensare… ma ad un certo punto il ricordo sarà un sorriso e l aver perso sarà una grande vittoria per il nostro orgoglio…
    in ogni caso le persone amate restano sempre parte di noi!! E soffrire non è male, perchè se soffriamo è per ciò che abbiamo preso fino in fondo.. che magari l alro non è riuscito a sentire come e quanto noi… e non siamo più soli, siamo noi ARRICCHITI DELL ALTRO!!
    La vita è bella viverla e tanto per una serata passata stupendamente con amici,è bello divertirsi con la gente, è bello sorridere e trasmettere il proprio sorriso a uno sconosciuto, scambiando in piccolo un pò d amore anche con lui/lei!!! fare ciò che piace!! l amore se c’è è meglio ma non è tutto… e non vi date fretta quando ne finisce uno!perchè non c’è nessuno che vi corre dietro!e non sono i numeri che contano ma l intensità, siate più forti di questo mondo!:-)

  216. Mi ha lasciato , dice di sentirsi confusa ,vuole capire cose’ questa confusione nella sua vita, ho passato 16 anni con la persona sbagliata, ho dato tutto me stesso e mi sono annullato per lei, abbiamo superato tanti problemi,io mi sono preso sempre le mie responsabilita’ ,sono stato presente in momenti terribili senza mai tirarmi indietro anche quando tutti mi dicevano ‘’stai facendo troppo trascuri la tua vita”.Adesso con questa enorme delusione che mi ha regalato cerchero’a 35 anni di fare quello che volevo fare da tempo , iniziare a studiare e laurearmi,cambiare vita prefondamente , radicalmente ,non riuscira’ questo dolore a farmi perdere altro tempo ne ho perso troppo per lei,ma chi se ne frega se ha un’altro…se dice che se ne pentira’..ma ha bisogno di tempo… BASTA!!! Di sicuro una cosa e’ certa…non mi ha mai meritato…adesso si volta pagina.

  217. ho bisogno di un consiglio

    lui non mi parla e non mi guarda ma gli altri si e io a volte vorrei parlare e dire xche tu ti arrabi sempre con me ma io non ho mai coragio e se ha volte gli chiedo di aiutarmi di fare i compiti lui dice di no parlandomi male lanno scorso era arrabiato con me e poi abbiamo fatto pace solo che questanno si comporta male con me e lui mi fa soffrire cosi tanto che ha volte iio vorrei piangere e quetanno io mi sento mmolto molto male prima mi sento un beso al cuore e poi sento sempre langoscia io penso alui ogni giorno vorrei un consigli come far passarmi e come di fare pace con lui

  218. io sto’ provando a dimenticare una persona,che mi ha dato tanto.la mia storia e’ un po’ complicata,stavo con uno 17 anni ma un giorno mi arriva un sms ed era questo tipo piu’ piccolo di me di 8 anni,e fino a qui niente di male io ho risposto al mess con devi aver sbagliato numero da li e’ cominciata una corrispondenza per sms si parlava di tutto io gli ho detto che ero felicemente fidanzata ma non so se fosse piena di convinzione perche’ se ero felice veramente non avrei mai cominciato una corrispondenza messaggiavamo sino alle 4 del mattino per me era da subito stato importante perche’ mi dava il buongiorno la buonanotte come se mi conoscesse…poi dopo un po’ lui mi ha confessato che mi conosceva e che in tutto questo tempo ha finto di essere un’altra persona,io all’inizio la ho presa male ma e’ bastato poco per passarmi…pero’ volevo vederlo anche se avevo paura di cio’ che mi faceva provare anche solo per sms.siamo usciti ma io ho pensato tanto questo e’ solo attratto fisicamente invece e’ stato tutto diverso,mi ha spiazzato,io allora dopo ben 3 mesi dalla nostra uscita lo ho baciato e l’effetto e’ stato devastante.e’ iniziata una storia clandestina lui fidanzato io pure ma lo stare insieme era l’unica cosa a cui pensavamo,poi un giorno li ho visti insieme nulla di che passeggiavano ma sono esplosa lo ho affrontato gli ho buttato addosso tutto il dolore che avevo,e sono cambiata nei suoi confronti io avevo lasciato il mio ex per vivere a pieno questa cosa bella,lui ha pianto io lo amo ma le cose sono congelate cosi,dopo un po’ mi cerca mi dice che mi ha visto e voleva abbracciarmi, io lo amo perche’ so riconoscere un sentimento, e ho voluto rivederlo vedere se lo stare insieme era sempre lo stesso era di piu’ ma lui vedendo che non lascia lei sto’ cercando di non pensarlo,ma se lo vedo e’ come se mi infilassero le mani nel petto per strapparmi il cuore,come devo fare,non e’ ne il tempo ne le distrazioni che ti aiutano ogni cosa una canzone un posto ti fanno venire in mente tutto e io continuo a starci male..che fare?????e non ditemi chiodo scaccia chiodo non e’ la soluzione…..

  219. Scritto da Francescofranco il Venerdì 4 Novembre alle 02:11

    Salve…Vorrei partire dicendo che sono ancora con la mia ragazza e nel momento in cui scrivo ho appena finito di litigarci.Mi sembra di vedere il suo nome dappertutto…di sentire il suo respiro in ogni posto.Ma mi accusa di grande gelosia.So che inizialmente non ero così (ci sono fidanzato da un anno e due mesi), ma più mi son attaccato a lei più son diventato geloso.Mi accusa di possessività, forse c’è anche quella, ma non ho intenzione di perderla.Sono arrivato al punto di voler sapere ogni singola frase che recita con qualsiasi uomo, fosse anche il suo migliore amico.L’ ho delusa due volte in modo grave,riascoltandomi con mie ex e parlandoci in maniera molto confidenziale,ma per fortuna credo mi abbia creduto(scusate il gioco di parole) sul fatto che io ami solo lei.Se devo esser sincera non è mai piu tornata uguale, ma ci si avvicina molto a quella che era lei inizialmente, e proprio quando siamo ad un passo dallo stare di nuovo perfettamente bene insieme, io mi arrabbio con lei per gelosia, anche per semplici uscite e lei non è ne una tipa aperta,anzi,parla pochissimo anche con amici, ne una tipa che esce solamente con maschi.Ma io sono talmente geloso da arrivare a negarle a volte anche di salutare amici che incontra per strada e che non vede da mesi,se io non sono presente.La mia credo sia paura di perderla ,la amo davvero, ma lei ha detto che un giorno questa paura sarà causa dell’avverarsi della stessa…In attesa di risposta ringrazio anticipatamente. p.s.:ho 19 anni e lei anche

  220. grazie mille non mi avete dato un consiglio ora io sono totalmente ditrutta lo sapete che vul dire io ora sto sofrendo tantissimo lui non mi parla e non mi guarda io ho pianto x un giorno e ora nn riesco piu ha studiare e fare i compiti come posso fare ditemmi non sono calma ho bisono di un consiglio prima che io diventi una pericolosa mi ha spezzato il cuore io non riesco ne mangiare e ne bere ne dormire
    xxxxxxxfavore ho bisogno di un consiglio x favore aiutatemi sono distrutta

  221. sono una ragazza di 25 anni la mia storia e quasi finita dopo una relazione di 14 anni e un po dura fare come dice lei”” un po di vuoto in me lo potrebbe colmae mio padre ma che x mia sfortuna manca 22 anni ””””” non so se capite cosa significa vivere in un mondo pieno di persone che ti sembra un deserto quando solo una ti manca e un dolore idescrivibbile..aiutatemi!!!!!!!!!!

  222. aiutooooooooooooooooooo ma voi immagginate dopo un mese che abbiamo fissato la data del matrimonio………mi dice non so cosa provo x te devo capire no non ci credo non puo finire cosi
    aiutatemi vi pregoooooooooooooooo

  223. ciao!

  224. Avete presente quando,finalmente dopo tanti anni riuscite a dimenticare qualcuno…e quel qualcuno,dopo vari mesi torna da voi(fidanzato)chiedendovi scusa per tutte le bugie che vi ha detto,e voi come una Polla ci ricascate,per poi essere nuovamente mandate a cagare per la sua ragazza,che nel frattempo non ha mai lasciato??…be questa è la mia storia…
    Sono stata innamorata di questa persona per tanto tempo,lo amato con tutta me stessa,e quando finalmente ero riuscita a farmene una ragione lui è tornato…Ora sono di nuovo punto e a capo se non peggio,perchè mi sento presa per culo 2 volte!!!
    Il problema e che non riesco ad andare avanti,trovare qualcuno che mi faccia veramente stare bene,perchè ogni volta che ci sono vicina,lui torna nella mia mente!non sò più cosa fare,non sò da che parte riniziare la mia vita!

  225. Scritto da FrancescaBlu il Venerdì 11 Novembre alle 21:11

    A me sta crollando il mondo, dopo ventanni di convivenza felici ci sposiamo.. dopo tre anni di matrimonio ci separiamo!!

  226. Sono io lo sfigato di turno..
    Io mi son messo insieme con una ragazza
    Dell Brasile a quell epoca avevo
    Io 17 e lei 19
    9 anni insieme ho fatto un mutuo per la casa
    E poi tutto su un tratto…..
    Scopro che mi faceva
    Le corna da 1 anno e mezzo con un kababaro
    Io che volevo farmi una famiglia
    Un figlio una casa
    Per caso c e qualcosa per dimenticare 9 anni. Della mia vita
    Cordiali saluti

  227. Caro doctor,
    leggendo la sua lettera sembra così facile….e invece non lo è!
    quest’estate il mio ragazzo mi ha lasciato. Non andava bene da mesi e ad un certo punto, quando io ero diventata quasi paranoica e pesante e non più allegra e divertente come prima, mia ha detto che si stava sforzando e non ci riusciva e che non era giusto. che la soluzione migliore era stare lontani!
    stare lontani per risolvere??? mah…non ho fatto nulla! non potevo fare nulla e ho sofferto.
    mi ripetevo però che non era possibile e che sarebbe ritornato!
    e così è stato!
    i primi 10 gg di assenze e telefonate brutte, poi ogni tanto qualche nostalgia.durante l’estate ci siamo visti e sentiti, non tutti i giorni, non con la cosa che fai dove vai e con chi stai…ma che stai facendo, ti va di andare a mare, o ti va di uscire stasera!
    io, ho accettato questa situazione. NOn me ne sono andata, sono rimasta ad aspettarlo.
    é tornato definitavamente da qualche mese…e ai miei non l’ho ridetto perchè c’erano rimasti molto male,ci vediamo, no di nascosto ma senza farmi vedere o dire nulla ai miei. Ogni tanto lo vedo distratto, preso dalle sue mille cose e ogni tanto vorrei che le cose andassero diversamente. e faccio discorsi pesanti, di nuovo! lui midice di stare tranquilla e che stiamo recuperando ciò che c’era sfuggito di mano!
    io a volte mi sento la persona più fortunata di questo mondo ad essere amata da lui, a volte la più scema che antepone lui a tutto e che fa qualsiasi cosa pur di stare con lui.
    e sono molto confusa!
    anche perchè…ho la pass della sua mail che periodicamente controllo.lui lo sa e nn cambia pass.ogni tanto però ci trovo sorpresine della sua ex.niente di compromottente ma… il fatto che lei si insinui nella sua vita, che ancora abbia parole per lui…mi urta.lui dice che è meglio esserle indifferente, così capisce che non c’è nulla.io sono certa che non ci sia nulla, anzi addirittura penso che non ci sia stato nulla nemmeno quando non siamo stati insieme quest’estate….con nessuna…sarò un’illusa ma gli credo! cosa fare per essere tranquilla e sicura? o almeno come devo comportarmi per capire cosa c’è di vero e cosa sia una mia immaginazione?
    la ringrazio

  228. Buonasera a tutti…
    Con tutto rispetto, detta come la dice dottore sembra tutto un tranquillo film dove una mattima facendo colazione al bar incroci gli occhi con un altra e canzone d’amore con titoli di coda annessi…
    La verità è che non mi sembra proprio funzioni così:
    Ho 27 anni e due mesi fa la mia, a questo punto ex, di 21 se ne è venuta fuori con è il caso di chiudere, dopo 2 anni tondi. Il problema è questo: io sono, nonostante l’età, alla chiusura della mia prima storia degna di essere definita tale a causa della sua lunghezza e sinceramente non pensavo succedesse così senza una litigata, senza lei che mi tradisce, insomma un po’ un fulmine a ciel sereno…
    Una storia fantastica in tutti i suoi aspetti ha trovato qualche problemino durante l’estate: io che l’ho un po’ trascurata a causa della mia tesi (mi sono laureato a luglio), poi dopo sono andato un po’ giù perchè da un buon posto di lavoro promesso mi sono ritrovato a piedi e lei tra gli studi e vari problemi familiari passava da uno stato di stress ad uno peggio. Dopo che mi ha lasciato senza nemmeno provare a cercare di risolvere questi che sono piccoli problemi che si risolvono tranquillamente parlando io sono uscito di testa per una settimanella, le ne ho dette di tutti i colori si sono messi di mezzo i suoi, insomma un macello…
    Poi mi è tornata la salute mentale, e allo stato attuale sono sempre follemente innamorato e mi pento tantissimo per quei 4 / 5 giorni dove mi sono trasformato in un diavolo…
    Ho provato di tutto per cercare di parlare con lei che nel frattempo si è scoperta anoressica, cosa che glielo dicevo da circa un anno, ma non c’è verso per un turbinio di piccole cose storte in un periodo dove cmq si stava tutto sommato bene tra alti e bassi per lei è tutto finito, quindi centra anche poco lo sfogo d’ira.
    Non so se si è capito molto perchè è veramente densa la storia degli ultimi mesi, e senza fare un poema ho un pò riassunto così, ma la mia domanda è questa:
    siccome non mi metto l’animo in pace, non ce la faccio, mi colpevolizzo che in definitiva sono state la perdita nelle mie attenzioni a mandare tutto a rotoli ma l’ho fatto involontariamente, è lei che ha un’atteggiamento infantile dal passare dal grande amore al disatro senza passare dal proviamo oppure io sono uno stronzo che ho anteposto me al noi per circa 2 mesi e mezzo?
    Grazie…

  229. enjoyed your blog. It’s easy to read, the content is good, and you’re an educated writer unlike most of the blogs I come across when searching on this topic. I will check back in the future and see if you have more articles. Thanks for posting this, I appreciate the information and the effort you put into your site.

  230. Buon giorno a tutti,
    scrivo qua perchè sono disperata, vorrei un consiglio da parte di uno psicologo!Mi sono lasciata da due settimane e penso sempre a lui nonostante mi abbia fatto del male.AIUTATEMI se qualcuno può rispondere farebbe cosa gradita!
    Accetto consigli da tutti perchè sto attraversando un periodo difficilissimo!
    Grazie in anticipo

  231. Dottore,ho letto il suo articolo ma ho evitato di leggere i commenti per non farmi deviare i pensieri e soprattutto la mia richiesta….spero mi risponda presto che siamo ancora in tempo!dopo vent’anni ho rivisto il mio primo amore,amore estivo,amore lontanissimo,fatto di lettere per anni e sofferenze varie….Io avevo trovato il mio equilibrio,e anche lui,io sposata e ho 4 figli,lui convive e ha 1 figlia.Le dicevo che ci siamo rivisti,ma l’intento era quello di ricordare i bei tempi parlare un pò….Ma tremavamo entrambi,come due ragazzini,non si parlava d’altro che di quanto ci volevamo bene,insomma…fortunatamente ‘è scappato solo qualche bacetto….ma adesso la fiamma arde e anche forte…..cosa faccio?????

  232. Buongiorno dottore mi chiamo anna sono fidanzata da due anni e mezzo e ho avuto parecchi momenti no con il mio fidanzato, momenti in cui ci prendevamo e lasciavamo ogni giorno.. Dopo l’ultima volta che ci siamo lasciati è stato a marzo e ci riamo rimessi insieme a giugno, da giugno stiamo benissimo ma ieri abbiamo fatto una mega litigata.premettendo che per lui è un brutto periodo, i suoisitanno separando, non ha una bella situazione in famiglia e non trova lavoro quindi è un po giu. Abbiamo litigato e mi ha detto che da quando ci siam lasciati lui non mi ama piu che ha paura di star ancora male quindi è unpo frenato, sappiamo di essere molto diversi e mi ha detto che lui sta bene con me che sono la persona piu importante per lui chevuole star con me e che per lui questo periodo fa schifo ma mi ha detto anche di star tranquilla che lui vuole stare con me e che risolveremo tutto pian piano.. Io dopo due anni e mezzo non so cosa fare vorrei riuscire a farlo ri innamorare.. Stiamo davvero bene insieme però boh forse manca qualcosa, io voglio stare con lui non voglio lasciarlo, non so se devo aspettare che passi un po questo priodo non so se devo cambiare comportamento boh vorrei un consiglio per favore.. Grazie mille :)

  233. salve sono giovanni un ragazzo contento di essere amato e di amare, a solo pensiero che non mi fossi mai innamorato mi sarei messo con qualunque ragazza xke ero stanco di non essere calcolato da nessuna.la mia storia ebbe inizio 3 anni e 4 mesi fa con con una ragazza di 2 anni più grande di me, me lo ricordo come se fosse oggi, ci siamo conosciti tramite un mi amico fidato che frequentava una delle sue amiche,dopo qualche mese io quando sempre a fare la candela a questo mio amico mi sbocciai e dissi mi sono sbocciato di essere timido e stare sempre solo e allore iniziai a sciogliermi.xò senza fare conquiste,un giorno era il 18 luglio ebbi un messaggio da una amica della ragazza di questo mio amico che diceva…vuoi venire domani in piscina? io contento subito accettai.venne il giorno eravamo 4 o 5 ragazzi e ragazze,io continuavo a ebreoh notare facendo scemenze e in piscina ci fu il primo bacio che parti prima sulla guancia e in fine sulla sta bocca e dall ora non ci siamo più divisi sono passati 3anni e 4mesi e ci troviamo ancora insieme anche se ci sono stavi molti litigi xò abbiamo sempre fatto la pace io però in questo amore spero che nasca una famiglia e sopratutto un bellissimo bambino o bambina da amare e coccolare,amo il mio amore sopra ogni cosa e l amero x tutta la mia vita sei incancellabile ,

  234. buonasera a tutti,
    io ho una storia un pò insolita che da favola si è trasformata in incubo..ovviamente se sono arrivata in questa pagina web è perchè sto soffrendo..qualche anno fà ho conosciuta in una chat una persona che da li in poi sarebbe diventata il centro del mio mondo..in tutti questi anni ci siamo sentiti quasi tutti i giorni,lui mi ha aiutata ad uscire da una forte depressione..poi alla fine di quest estate ci siamo incontrati e l’incontro è stato splendido,vivere nella realtà quello che avevo sognato,è stato un coronamento di un sogno..per tre mesi ci siamo frequentati..lui vive in un altra città quindi vedersi non era mai semplice..è da due mesi che lui però dice di avere dei dubbi e non sà cosa fare…fino ad ora io ci sono stata sempre ed ho ingoiato molti rospi..ora però mi fa male sentirlo tanto quanto non sentirlo,non sò più cosa fare..devo lasciarlo libero e andarmene oppure continuare a sentirlo e mettere da parte me? vi ringrazio in anticipo per le risposte

  235. alla soglia dei 61 anni, gli ultimi 29 vissuti meravigliosamente con lei, due figli ancora adolescenti, due malattie gravi che mi stanno consumando…lei mi dice che mi vuole tanto bene ma non mi ama più. Come si fa a farsene una ragione? Come si fa a sostituire un rapporto di dipendenza con un altro? Come si fa a capire qual’è il confine a 50 anni lei e 60 io tra il “tanto bene” e quel qualcosa che impedisce di continuare quello che anche per lei è stato un amore grande, immenso, importante? Con tutto il rispetto, Dottore, qui s’innesca l’infinito conflitto tra teoria e pratica… niente di tutto ciò che kei consiglia è possibile applicare.

  236. Scritto da Bimba disperata x amore il Martedì 3 Gennaio alle 22:01

    aiutatemi,qualcuno mi aiuti scrivendo in un commento…nn cela faccio +… è da un’anno ke mi piace questo ragazzo…lui è innamorato di me, ma io sn più piccola di lui di un anno e si vergogna a stare con me! Un giorno finalmente ci siamo messi insieme ma dopo 4 giorni mi ha lasciata…lui si confida con la mia migliore amica e ho scoperto ke lui voleva lasciare una ragazza x tornare con me, poi ora ke si è lasciato con leqqui si è messo con un altra e io sn disperata x amore…se qualcuno di voi a messenger mi dica la sua e-mail, cosi magari mi da degli aiuti su cm dimenticarlo o magari a farmi conoscere dei suoi amici…aiutatemi! Su msn vi racconterò tutta la mia storia senza un lieto fine!!! aiutatemiiiiii!

  237. Scritto da Bimba disperata x amore il Martedì 3 Gennaio alle 22:01

    la mia storia:
    tutto è inziato un anno fa, facevo atletica e li ho conosciuto questo ragazzo x cui ho da subito xso la testa. Ora ke sn in 1° media e lui è in 3° media lo posso vedere…il 20 ottobre ci siamo messi assieme ed è stato il giorno + bello della mia vita, dopo 4 giorni mi lascia con un bigliettino ed ero in classe ke piangevo e le mie amike ke mi sostenevano… Ho scoperto le lui si scopa una quando andrà in gita e sn rimasta di merda…Dopo mesi di sofferenza, in cui lui è stato con 2 o 3 ragazze diverse sn venuta a scoprire dalla mia migliore amica ( con la quale lui si confida) che vuole lasciare al + presto questa ragazza x tornare con me, ora ke la ha lasciata si è messo con un’altra e io sn rimasta di merda, ho anke scoperto ke nn andrà + a letto con questa ragazza anke se sela è toccata tutta e ci si è slinguata senza ke stessero insieme.! sto di merda ed è da 2 anni ke nn melo tolgo di testa e piango x lui! Forse mi sn sbagliata ad innamorarmi di lui ma il mio cuore gli appartiene! se lo porta sempre dietro e nn se ne rende conto! aiuto…nn cela faccio +, domani è il mio comply ma lui nn verrà xk dovrà uscire con la sua nuova ragazza e invece il suo migliore amico verrà, ma solo grazie alla mia migliore amica. e dire ke mi ero preparata un bel vestito x far colpo su di lui ed è stato tutto invano…spero ke un giorno si accorga di amarmi e ke io lo amo con tutta me stessa anke se invanamente! aiutatemi…rispondete!

  238. Scritto da Bimba disperata x amore il Mercoledì 4 Gennaio alle 09:01

    comunque ragazzi nn vi illudete che il tempo guarisca tutto, io ho 12 anni è da 2 anni mi piace questo ragazzo con cui faccio atletica. all’inizio pensavo fosse una leggere cotta che si prende tutti, ma poi con il tempo me ne sono innamorata. adesso siamo alle medie insieme, lui in 3° ed io in 1°, lui diceva sempre alla mia amica che avevo un bel culo, una bella faccina e un bel seno. poi un giorno dopo atletica arriva lui con un SMS con scritto:il + grande spettacolo dopo il big bang siamo noi, io e te. perciò vuoi essere la mia ragazza?. io subito risposi di si, contenta x l’accaduto, ma dopo 4 giorni lui a scuola mi manda un bigliettino con su scritto che a lui piace una di classe sua.
    Lui continuava a dire alla mia migliore amica che gli piacevo e lei le chiedeva come mai non tornasse con me e lui le rispondeva con la solita cosa ( che io sono troppo timida e che non ho il coraggio di fare l’amore).
    Lui è donnaiolo, si è messo con molte ragazze e alcune non gli piacevano nemmeno.
    Dopo un mese dal nostro separamento mentre facevamo atletica lui mi chiede se lo volevo baciare e io non sapendo cosa rispondere sono stata zitta. Poi il giorno dopo gli ho mandata un SMS con scritto che lo volevo baciare ma a lui non glene fregava già +.
    Sto soffrendo e lui aveva detto alla mia amica che in una gita di aprile di andava a scopare una ( scusate x le parole sfacciate) e già ora se la slinguava senza che stessero insieme. Poi dopo un mese ha detto che questa ragazza non se la faceva più perché lei si era messa con un’altro.
    Proprio ieri sera, alle 01.15 di notte ci incominciamo a mandare SMS, per il semplice fatto che io gli ho chiesto se veniva al mio compleanno. Dopo un pò che si parlava gli ho chiesto se gli piacevo ancora e lui mi ha risposto di si, poi è venuto fuori l’argomento sesso e lui diceva che gli piacevo io e che lo voleva fare con me. Io gli ho detto che se mi voleva scopare dovevamo almeno stare insieme e lui mi ha detto che ora stava con una ragazza e gli dispiace deluderla io gli volevo mandare un SMS con scritto:” e cosa credi? che quando tu mi hai lasciato dopo 4 giorni non mi hai delusa? ci sono rimasta di merda quando mi hai lasciato” ma purtroppo non avevo soldi per rispondergli.
    Poi, prima di iniziare a messaggiare con lui ho chiamato la mia amica e mi ha detto che lui non aveva voglia di venire al compleanno e che però mi inventava una scusa, cioè quella della nuova ragazza.
    Se qualcuno sà come uscire indolore da questa situazione mi aiuti…chiodo scaccia chiodo lo ho già provato e mi è dispiaciuto x quell’altro ragazzo che all’inizio mi ha dato della bimbetta e adesso su msn mi scrive che gli manco.
    Perfavore ditemi cosa devo fare con questo ragazzo che mi vuole scopare ma che vuole anche stare con me per il fatto che gli piaccio.

  239. Scritto da Bimba disperata x amore il Mercoledì 4 Gennaio alle 09:01

    @soraya
    cara soraya dovete trovarvi insieme un giorno e discutere di questo problema senza causare danni.
    Digli che tu vuoi stare con lui e che vuoi continuare a stare con lui ma che a volte non lo puoi sentire per il semplice fatto che devi studiare o devi uscire con la tua amica! Bhè discutetene senza arrivare ad alzare le mani o senza alzare la voce, perché queste 2 cose potrebbero rendere la cosa ancora + difficile.

  240. Salve, mi chiamo Elisa, sono una ragazza di 25 anni e ho vissuto una splendida e meravigliosa storia d’amore il mio ex , di quasi un anno più piccolo di me.
    Ci siamo amati tanto, abbiamo condiviso tutto, siamo stati l’uno il sostegno dell’altro, siamo molto diversi fondamentalmente, ma ci accomuna la semplicità e la spontaneità che abbiamo nel vivere le cose.
    Per me è stato il primo amore e viceversa, con lui sono diventata donna, abbiamo condiviso momenti molto felici, ma anche molto tristi, come la perdita di sua madre. Gli sono stata affianco l’ho quasi accudito, preoccupandomi di ogni minimo suo problema, ho cercato di proteggerlo e difenderlo da ogni male, quasi come fosse un bambino indifeso, mi ero ripromessa di renderlo felice in tutto e per tutto e alla fine proprio io, che per 6 anni ho messo la sua felicità al primo posto rispetto alla mia, alla fine mi sono ritrovata a dargli il dolore più grande, l’ho lasciato e ora sto con un altro.
    Ad un certo punto ero stanca di essere sempre io un sostegno per lui, avevo bisogno di un uomo che mi potesse sostenere piuttosto che di un “bambino” da accudire, ero stanca del suo comportamento infantile, delle promesse mai mantenute, della sua incapacità di pensare al futuro e della sua svogliatezza di fronte a questa cosa, lui si adagiava su di me ed era passivo rispetto alle cose e io non lo sopportavo. Non ce l’ho fatta e sono crollata, lui ha cercato di recuperare, ma io non ho visto in lui un cambiamento, allora mi sono mantenuta ferma nella mia decisione, dopo lui ha saputo della mia nuova relazione e per un pò di tempo ha continuato a dire di voler tornare con me e di voler superare insieme a me tutto, nel frattempo però questo nuovo ragazzo è diventato importante, mi ama e io mi sto innamorando di lui sempre di più, mi fa stare bene e mi fa sentire speciale, quindi non sono tornata indietro, perchè vicino a lui mi sento sicura. Resta il fatto che per me, lui resta comunque importante e ne ho versate lacrime in questo periodo da perderne il conto, mi lacera il dolore di averlo fatto stare male e che lui stia ancora male, stasera l’ho incontrato per strada e non mi ha neppure salutata, questa cosa mi ha fatto molto male, cioè, cosa pretendevo??? ero consapevole che prima o poi accadesse, ma lui soffre ancora per me e forse credo sia giusto cosi’….ma passare da un estremo all’altro, dal tutto al niente fa male…questo è uno sfogo, un dolore che neanche io so definire, spero tanto che mi possa aiutare lei a capire…la ringrazio vivamente

  241. Scritto da flora bonacina il Mercoledì 11 Gennaio alle 10:01

    salve sono flora ed ho una storia da raccontare e posso farlo solo con voi perchè nessuno sa.
    sono sposata da 25, due figli ed un marito ai cui sono affezionata ma di cui non sono mai stata innamorata. cinque anni fa abbiamo conosciuto un uomo con cui con siamo diventati amici e abbiamo iniziato a frequentare. fin dall’inizio c’è stata un fortissimo coninvolgimento fra lui e me ma ognuno di noi è sempre rimasto al suo posto. circa un anno dopo, abbiamo incominciato a scriverci mail, appassionate ma senza mai fare riferimento all’attrazione che c’era fra noi, parlando di profonda amicizia ma ad un certo punto mio marito, dopo varie situazioni, rompe i rapporti con lui, avendo percepito qualcosa ma senza prove.
    noi però, nonostante tutto, a scriverci e di tanto in tanto a vederci finchè, un bel giorno, abbandonate tutte le nostre remore e ci siamo lasciati amare l’un l’altro. solo un mese e mezzo però, la storia finisce poichè lui si innamora una ragazza con cui pensa di potersi rifare una vita. poi, dopo un periodo di allontanamento e, passato il primo momento di grande amore con lei riprendiamo a scriverci: ha scoperto un tradimento e comincia a confidarsi con me finchè un giorno riprende la nostra storia, pur continuando a convivere con lei, con grande passione e coinvolgimento intellettuale.continua così, per un anno e mezzo fin quando lei a metà luglio dello scorso anno, lei lo lascia. da quel momento non abbiamo fatto altro che scriverci e telefonarci con tanto desiderio di stare insieme ma senza poterci vedere perchè lontani. al ritorno delle vacanze, a settembre, ci siamo rivisti: grande gioia, grande trasporto, tante belle cose che non mi aveva mai detto. però, a causa del lavoro di lui, i nostri incontri diventano rari e purtroppo di breve durata. lui si allontana finchè la vigilia di natale, dietro mia sollecitazione, mi scrive una mail (non lo ha fatto personalmente) dicendo la nostra storia era finita: il nostro rapporto, così come era diventato “mordi e fuggi” per lui non aveva più senso ne significato e che, pur volendomi comunque bene, il nostro doveva proseguire in una splendida amicizia. inoltre, nel frattempo, aveva iniziato a “frequentare” un’altra donna.
    a me è crollato il mondo, sapevo che non saremmo potuti andare avanti per sempre ma anche quei pochi momenti per me significavano tanto: mi ero innamorata follemente di lui. è passato un po’ di tempo ma non riesco a pensare a lui con un’altra donna, sto male, non faccio che piangere, mi sento una stupida, una ragazzina viziata che fa i capricci.
    di questa mia storia non ho mai parlato con nessuno, era solo nostra. la cosa peggiore forse è proprio questa non poterne parlare, doversi tenere tutto dentro, non poter dare libero sfogo a ciò che si prova.
    ho cercato di riassumere la mia storia, anche se è molto più lunga e complessa ed ha molti più coinvolgimenti.
    finalmente ho potuto sfogarmi un po’ e spero che questo mi aiuti a superare il momento. non l’ho più rivisto ne sentito, anche se mi aveva promesso di incontrarmi per parlare e chiarirci.
    confesso che, come sempre, la speranza è dura a morire e, anche se sono rimasta molto male del modo in cui ha chiuso il nostro rapporto, mi piace sognare che un giorno si possa riprendere la nostra storia, che lui si accorga di voler stare ancora come … pensate che stupida.

  242. salve, forse le può sembrare un pò banale ciò che sto per scrivere, ma ho voglia di sfogarmi. inanzi tutto le anticipo che ho 19 anni(ad aprile 20) e dal 2010 mi sono affezzionata ad un ragazzo più piccolo di me (che proprio domani fa solo 16 anni), le mie amiche mi fanno sentire una “pedofila” ma loro non sanno ciò che provo per lui. E’ dal primo giorno che l’ho visto che ho capito che ha qualcosa di speciale, ci sentiamo spesso, ci siamo baciati un paio di volte, ma io non voglio mettermi insieme a lui per il fatto che è più piccolo. Ma mi sono talmente affezionata a lui che sono gelosa se è con un’altra ragazza, non so assolutamente cosa devo fare, il mio cuore mi dice di non dimenticarlo, perchè per me è troppo importante. Ma che senso ha tutto questo? sento che non posso vivere senza di lui, ma ho paura che lui un giorno scompaia dalla mia vita.

  243. salve atutti vorrei dare la mia testimonianza. è se possibile un consiglio in che fase mi trovo. allora sono separato da 3 anni con una figlia di 16 che vive con la mamma, ma non è tanto contenta x che la ex moglie dopo la separazione si è portata subito l amante in casa. che avevo conosciuto un anno e mezzo prima in grecia in vacanza, poi rivisto a roma dove lui abita insomma come un idiota non me ne sono naccorto di una vecchia e lunga relazione che aveva con mia moglie, cosi un giorno quando le cose iniziavano ad andare male x via dei sintomi di un tradimento insomma mi passa lui al telefonino x dirmi che ama mia moglie e che vogliono vivere a sieme da li è stato x me un crollo totale..io di notte lo chiamo lo insulto poi gli chiedo scusa , poi dopo un mese mi chiama lui lo insulkto ancora, è cosa faaa!!! si offende mandandomi un sacco di messaggi tra insulti è offese,in questo stato vado alla consensuale devastato firmo , rinunciando à una casa. rifiuto ogni suo aiuto, è x non stare davanti à mia figlia in quello stato decido di andarmene,il lavoro lo avevo perso non ce la facevo. un amico mi ospita in una roulotte à 100 km di distanza x un mese poi trovo un bilocale in affitto, finisco i soldi, giro nelle zone x trovarmi un lavoro me la sono vista molto male, fame è freddo,è il vizio di continuare a cercare mia moglie messaggiando o meglio aspettando una risposta era x me una dipendenza x fortuna durato poco, riesco atrovare un lavoro a partaim x 3 mesi,non avevo un euro x mangiare o x il riscaldamento vado dalla ex con vergogna,à chiedere del denaro x me è stato umiliante, lei mi sbatte la porta in faccia, è purtroppo mi tocca elemosinare vado da una persona al di fuori delle amicizie che si in questi casi spariscono tutti, senza che tocco il discorso capisce è mi da un po di denaro, cosi tiro avanti prendo il primo stipendio, intanto i pensieri mi tormentano,, tra la solitudine è il silenzio, un inqubo sopratutto al mattino abbituato a far colazione con la famiglia o la sera a giocare con mia figlia si mia figlia da nido alle medie sempre tra i piazzali fuori dalle scuole. la ex mai scomodata troppo impegnata x la carriera, ancora oggi mia figlia mi ha sempre difeso. ecco devo dire che non è mancata la fase del rimpiazzo corteggiando amiche ec ecc . ma senza concludere niente poi mi è passata nel senso sapevo bene che un altra donna nella mia vita non avrebbe risolto il mio problema , il tormento dei pensieri martellanti.oggi sono passati 3 anni mi sono ripreso mica male ho un altra casa sono tornato vicino mia figlia vivo in una mansardina molto carina, mi sono liberato di tante cose vecchie, e tutto le mie cose ancora dove abitavo sono tutte li anche gli ori, tante volte le ho richieste , ma sembra che non vuole restituirmele. insomma io mi sono ripreso sto bene ho il mio lavoro ho cambiato aspetto è un progetto di trasferirmi in liguria in un piccolo borgo di mare, è non mi interessa x niente infognarmi in una relazione sentimentale nemmeno con pamela anderson, i pensieri vengono a trovarmi sempre ma sono deboli, la ex non la sento mai. e mia figlia che si fa sentire, papà la mamma va via, devo stare con te.io non la chiamo mai. anche se devo dire sinceramente che la penso sempre, è voglio dimenticarla definitivamente togliermela dai pensieri. grazie auguri a tutti tenete duro x che dopo si rinasce

  244. sale a tutti, ho letto l’e-mail di imma, e sono pienamente daccordo con lei. E’ cosi difficile accettare di lasciare, è cosi difficile accettare il di non amare più. Poi però ti arrivano a raffica domande del genere: ma è giusto quello che ho fatto? ma capisco davvero quello che voglio? e quello che voglio? Allo stesso tempo è evidente il dolore che prova lei, la persona più importante della tua vita, che hai vissuto momenti di qualsiasi genere, la persona che fino ad un anno fa volevi poterci fare dei bambini e viverci insieme. La vedi implorarti di stargli accanto per sempre, ma tu cosa riesci a fare? Stai zitto non riesci neanke a guardarla in faccia…e poi appena riesci a portarla a casa… le lascrime riempiono il tuo viso come segno di liberazione di sfogo, lei non c’è adesso ci sei solo tu a piangere solo… beh c’è solo da dire una cosa…. è brutto… se non ci sei dentro non potrai mai capirlo…. è passata una settimana…. e sto di merda….

  245. buona sera a tutti! e ora posso capire anche io cosa significa perdere l’amore, perdere la persona che amavo e che amo più della mia stessa vita.
    non riesco a rassegnarmi, non riesco a comprendere la fine. siam stati assieme per quasi due anni. io parto per le vacanze e al mio ritorno lei non c’era più!
    aveva smesso di amarmi. ha cancellato in un mese un amore durato per lei 3 anni (perchè mi amava già da prima). ci abbiamo riprovato a novembre abbiam festeggiato i 2 anni, e quella è stata l ultima volta che siam usciti. sono passati già 3 mesi, ma non riesco a superare questa sofferenza atroce che mi sta uccidendo giorno dopo giorno. in più questa persona si è già messa con un altro, questo mi ha fatto ancor di più star male, ogni giorno me la immagino che si bacia con questo qui, lo so che mi faccio del male da sola. ho perso dieci chili,ora mi vengono pure gli attacchi d’ansia. non studio più, non mangio più, non ho più voglia di fare niente, non faccio altro che piangere. purtroppo le persone che conosco non riescono a comprendermi, perchè non hanno ancora realmente amato una persona, io ho solo 18 anni, ma ciò non vuol dire nulla, quando si ama si ama!
    vorrei che ritornasse da me, vorrei poterla stringere ancora tra le mie braccia e dirle quanto la amo. so che non succederà,ieri mi ha persino scritto che lei non ha alcun senso di colpa ed è felice, e che quindi non devo più farmi sentire. non farà niente per aiutarmi. so che è una stronza, ma non riesco a staccarmi.non so più cosa fare!
    mia mamma vuole mandarmi dallo psicologo perchè non vuole più vedermi in queste condizioni(lei non sa nemmeno che ero fidanzata). io so solo che ora la mia vita non ha alcun senso senza di lei, lei era la mia vita, perdendo lei ho perso la mia vita. la cosa che mi fa più male e che lei se ne frega e non se ne renda conto. mi dice vai avanti con la vita. questa non è la persona che amo, è cambiata non è più lei. lei mi avrebbe aiutata, non mi avrebbe lasciata arrivare a questo punto. io voglio arrivare più presto a quel giorno in cui penserò a lei e sorriderò. ma ora io non cè la faccio più.
    sono esausta, stanca di soffrire , di piangere, di star male. non avrei mai pensato di ritrovarmi a scrivere in uno di questi siti, da come si sarà capito lei è una ragazza e io sono una ragazza.
    eravamo migliore amiche in prima superiore poi non so cos’è successo e ci siam ritrovate fidanzate. non riuscivamo più a fare meno l’una dell’altra. e ora lei ha già un’altro. vorrei dimenticarla ma non ci riesco. spero però che succederà molto presto.

  246. ciao è piu di un’anno che non scrivo su questo sito…le cose ora vanno un po meglio..la cosa piu importante che non la penso come prima e fortunatamente ho cambiato lavoro..si quel lavoro che purtroppo mi portava a contatto con lei(non lavoro piu li perche l’ho deciso io sono io che ho cercato un’altra occupazione)si perche le cose da sole non vengono ricordatelo sempre!!cmq adesso sono solo e ho aperto le mie porte a nuove storie sto aspettando quella giusta….come si dice io sono qui ti aspetto…..

  247. Dottore, ma come si fa.. come si fa a dimenticare la speranza, la dolcezza di uno sguardo, la consapevolezza che lui è tutto quello che cercavamo nella vita, la certezza che siamo anime gemelle, (si, si, quelle anime che si incontrano per un motivo, per una ragione, per un perchè, quelle anime che si incontrano quanto tutto incontro crolla, quando abbiamo bisogno dell’altro..);
    come si fa a dimenticare che Lui era l’unico che ci capiva, e che noi eravamo le uniche che lo capivano, con le quali era se stesso…
    Come si fa a dimenticare Chi, ha percorso chilometri per te, chi ti ha atttteso ad un trno con le lacrime negli occhi, che ti ha accompagnata in aeroporto con lo sguardo triste…
    Coe si fa a dimenticare i sogni, quelli nella stessa direzione, come si fa a dimenticare la telepatia,
    la volgia di consumare ogni istante passato insime…
    per poi scoprire che può finire tutto senza un messaggio, senza una telefonata, senza guardarci nelgi occhi…..
    per poi scoprie, che si è traferito a 2 km da te… senza dirti nulla, senza chiamarti, senza farti sapere che è vicino…
    Ma come si fa ad accettare la Vostra mente, troppo diversa dalla nostra, i Vostri meccanismi mentali…
    ???
    Io non ci sono riuscita…
    non ci riesco, non riesco a non pensare a lui la mattina, appena mi sveglio, e la sera prima di addormentarmi, e , non posso violare questo silenzio, perchè se ha scelto il silenzio, in nome del bene che gli volgio… lo devo rispettare…

  248. Buona sera, le descrivo la mia situazione: ho conosciuto una ragazza in discoteca e poi ci siamo frequentati per quasi due mesi. Per me era la prima storia importante, non certo per lei che comunque mi ha sempre detto di stare bene con me. Ero pronto alla fine della storia perchè lei è inglese ed io conosco male l’inglese, lei poi ha la famiglia in Inghilterra a cui è legatissima..nonostante questo quando mi ha detto di voler restare solo mio amico per i problemi di lingua, mi sono a poco a poco accorto di quanto quell’amore era importante per me. Adesso ci sentiamo solo per sms perchè lei non vuole più vedermi credo per non farmi soffrire. Preferirei sapere che ha un altra storia, anche se forse da buona inglese si limita a qualche avventura. Mi ha lasciato 4 mesi fa e ne soffro ancora, ma voglio essere forte e restarle amico anche se sembra sia lei a non volerlo forse per non farmi soffrire. Penso che un vero uomo debba rispettare la sua ex e non la importunerò mai, però vorrei restarle amico e staccare la spina non fa parte del mio DNA..anche quando sarà in Inghilterra ed io in Italia, anche quando ci faremo la nostra famiglia, vorrei tanto restasse mia amica come è successo con le mie precedenti infatuazioni, anche se qui è stata una vera storia d’amore per me, non credo per lei.

  249. salve. la mia storia invece parte 17 anni fa….dopo otto anni di relazione sono stato lasciato dalla mia ragazza….. dopo 6 anni il dolore si era attenuato, ma sempre vivo e mi faceva vivere male qualsiasi cosa…. ho avuto altre storie ma assolutamente senza interesse e con donne che reputo ancor oggi non adatte a me . 4 anni fa ci siamo reincontrati e ci siamo frequentati fino a sabato scorso regolarmente fine settimana, infrasettimanali e festivita’…. ma platonicamente…. io nella speranza di un suo ritorno affettivo che a tratti riscontravo….. sabato mi viene a dire che a casa della sua amica ha conosciuto un ragazzo che non le dispiaceva e del quale piaceva il suo modo di fare….. e mi hga detto che anche lui l’ha ricercata per lo stesso interesse. sono sprofondato dinuovo nell’oblio di tempo fa…. e io avendo 39 anni…. non riesco piu’ ad affrontare con forza questa situazione…cosa mi consiglia?. tra l’altro vedevo solo lei…ora mi ritrovo in completa solitudune…..

  250. groppo allo stomaco e perdita di equilibrio….quello che provo da quando lui non è piu qui….so che il tempo cura tutto, so che è una fase obbligata prima di tornare almeno a vivere….ma fa talmente male da aver paura di non riuscire a respirare….. quante cose non dette e situazioni che si vorrebbero ancora vivere….ma prima accettiamo che la nostra vita è cambiata, prima riusciremo a tornare a sopravvivere….facile da dirsi vero??? quando le giornate sono troppo lunghe, quando le nottate sembrano non avere fine… quando non si aspetta altro di ricevere una telefonata e ci si sforza di mantenere una dignità che ci deve dare la forza di continuare…. non è piangendo e implorandolo di tornare che lo farà, anzi il piu delle volte si sentirà lusingato e infastidito e la sua compassione non è sicuramente quello che ci meritiamo…. ci meritiamo di tornare a sorridere al più presto e di trovare quell’equilibrio che ci permetta di dormire di mangiare di vivere….. io passo da pianti isterici a momenti di sconforto dove la testa parte in direzioni che non riesco a controllare….ma so che non si muore per amore e che il sole tornerà a brillare dopo nottate lunghe e temporali che sembrano perenni….

  251. basta.sono stanca di soffrire.una storia sbagliata dal primo giorno.2 anni di agonia.mi sono limitata in tutto x lui,diventando a sua completa immagine e somiglianza x quieto vivere,scendendo in continuo a compromessi x la sua felicità.ho perdonato cose assurde,non avendo mai rispetto o attenzioni in cambio.che egoista.l ho lasciato.ma continuo a tormentarmi,dovevo dargli un altra possibilità ancora?

  252. Sono Manuela,vorrei dire la mia….vorrei una risposta alla mia domanda,al mio tormento. Sono stata lasciata.ero l’amante di una donna sposata da quasi 4 anni,il marito ha saputo di noi e lei ha voluto interrompere la nostra relazione. Ma continua a contattarmi e chiamare per sapere come stò….Continuo a dirle che stò malissimo e che dopo 2 mesi sono ancora lacerata dal dolore e perseguitata dai ricordi….
    Lei mi chiede se stò con altre persone,se ho relazioni di sesso con altre donne,io dico….ma è mai possibile che possa anche solo pensare questo.
    Se è così allora vuole dire che non ha mai creduto al mio amore per lei,se è così pensa che sia un gioco….se è così allora credo che non riesca a distinguere l’amore dal sesso….
    Ho fatto di tutto….ho fatto il possibile….ho rischiato tanto,ho rischiato di perdere la mia famiglia e la mia dignità per lei…..
    La odio per avermi causato dolore…Vorrei capire,perchè contattarmi per farmi domande simili…Non vuole che io sia triste,non vuole che io pianga.Vuole sentirmi felice e contenta.
    Non succederà mai questo,perchè io la amo e mi ha costretta a rinunciare a lei.
    Devo forse pensare che ha giocato con i miei sentimenti?
    Cosa devo fare per farglielo capire?

  253. salve dottore,
    vedo una ragazza nell’estate del 2011 fuori dal mio piccolo bar mentre sto lavorando ..la vedo e ne rimango affascinato..ci divento amico tramite Facebook e incomincio a corteggiarla perchè sono veramente rapito. dopo 5 mesi di corteggiamento riesco ad uscirci insieme dopo poco addirittura a fidanzarmici ufficialmente .. mi dice ” sei uno che fa i miracoli”,” ti amo”..parole importanti di questo tipo ogni giorno… l’intesa sessuale è favolosa…dopo poco pensiamo anche di fare un bambino e solo per un mio ripensamento dovuto alla instabilità finanziaria evitiamo e rimandiamo il desidero. Usciamo con i suoi amici un paio di volte, non sono molto loquace dato che li conosco appena ma col tempo li avrei conosciuti meglio.. dopo 4 mesi di fidanzamento poi mi invita a pranzo a casa dei suoi genitori per farmeli conoscere e ci vado volentieri e felice…dopo appena 2 giorni da questo pranzo mi lascia improvvisamente dicendo che io sarei una persona che la mette a disagio con gli altri, amici , parenti ecc..proprio perchè non sono stato molto loquace con i suoi amici..pero’ quando stiamo insieme io e lei è tutto fantastico ,specie a letto… premesso che io faccio il barman ed alleno 20 ragazzi di 16/17 anni a calcio , non credo di avere problemi nel relazionarmi con le altre persone… comunque mi lascia e sparisce nel silenzio piu totale almeno inizialmente… dopo 3 mesi mi risponde ma molto superficialmente e comunque in linea di massima mi evita… ora io mi chiedo.. cosa puo’ far cambiare tutto quanto nel giro di 2 giorni?? c’era bisogno di presentarmi ai suoi genitori per poi lasciarmi il giorno dopo?? perche’ voleva il silenzio ??? grazie Dott.

  254. Salve dottore,come molte persone che sono qui a leggere il suo articolo e a scriverle chiedendole un consiglio anche io ho una situazione molto pesante da mandare giù, che ora mi sento di dire impossibile!Premetto nel dirle che sono sempre stato una persona di natura ansiosa,depressa,paranoica e molto sensibile…inoltre sono stato in cura già a 14 anni da una psicologa. La mia storia con una ragazza è durata 5 anni (2007), (8 se consideriamo da quando l’ho conosciuta e che è stata l’unica persona che ho avuto in questi anni facendo tira e molla dal 2004 al 2006). Purtroppo la vera storia d’amore di 5 anni è stata una storia molto frastagliata…di momenti belli ed intensi il primo anno e di momenti molto meno piacevoli e cupi gli anni a venire. Negli ultimi 4 anni abbiamo avuto tantissimi litigi,discussioni,incomprensioni e tante arrabbiature da parte di entrambi,che fino a 2 mesi fa ritenevo sia stata colpa di entrambi,ma che ora sinceramente la sento solo da parte mia.Sono sempre stato una persona molto solitaria e un pò asociale essendo anche timido,ma negli ultimi anni la cosa da parte mia è degenerata cominciando ad soffrire di disturbo ossessivo-compulsivo, a non avere un lavoro e ho cominciato a bere parecchio;per questo ultimo problema si sono verificate anche molte discussioni con lei,dicendo che non sopportava l’idea di vedermi quasi ogni sera storto,che non la portavo quasi mai fuori,(quelle poche volte andavamo a bere),non volevo mai parlare del nostro futuro (famiglia e figli), non ero quasi mai disponibile a vedermi e questo perchè mi sentivo sempre depresso,svogliato e l’unica cosa che mi faceva stare bene è rinchiudermi in me stesso a a casa…altri due fatti che mi hanno portato ad avere questo comportamento con lei oltre al disturbo ossessivo-compulsivo,molto probabilmente il bere e la mancanza di un lavoro è stata la mancanza degli amici e il menefreghismo nei confronti di mia madre (vedova di mio papà da 9 anni),durante il primo anno felice con lei (2007),dove stavo quasi tutto il tempo a casa sua,non dormivo e non mangiavo mai a casa mia, scatenando la contrarietà di mia madre. A capodanno del 2011 è successo un evento (un bacio a stampo con sua sorella durante il gioco della bottiglia) ha portato per tutto l’anno dapprima a lasciarsi per quasi un mese (me ne diceva di tutti i colori), per poi successivamente ri-appaficarsi ma continuando a litigare quasi ogni giorno per il medesimo problema.Nell’aprile di quell’anno abbiamo deciso di troncare definitivamente la cosa a causa di questi continui litigi,ma dopo una settimana volle ritornare mentre io ero di ferma intenzione concluderla. Poco tempo dopo seppi che si stava frequentando con un’altra persona e ciò mi ferì moltissimo, poichè lo fece quasi per farmi ingelosire e tornare con lei.Dopo due mesi ci rivedemmo a frequentarci e dopo qualche mese lasciò questa persona e continuammo in modo abbastanza discreto la nostra storia anche se il fatto che era stata con un’altra persona mi scosse non poco. Due mesi fa ritornammo alla situazione di partenza…io ero poco disponibile a vederci,continuavo a bere e molto chiuso in me stesso, le dissi che purtroppo dovevo essere un po’ egoista anche nel pensare solo a me stesso perché se non riuscivo a stare bene io non potevo far star bene nemmeno chi avevo a fianco. Una sera andammo a bere parecchio e abbiamo avuto una litigata davvero brutta dicendoci le cose più brutte possibili, lei stette male dicendo che non gliene fregava niente di lei e che pensavo solo a me stesso.Arrivai al punto di trovare un’accordo sulla frequenza di vederci ma non arrivò e decidemmo per l’ennesima volta di troncare (in quanto l’ultima ci siamo detti che se andava male questa volta doveva finire per sempre).All’inizio la presi in modo non eccessivamente tranquillo (ero molto schizzato!), per poi un mese fa crollare definitivamente avendo saputo che si era rimessa con questa persona.Parlai con mia madre sul fatto della vita futura,cioè che non potrò fare la vita come è andata fino ad ora…come a dirgli che in parte il blocco che avevo verso di lei era causato in parte da mia madre…la sera stessa io uscì con un mio amico e capii che avevo sbagliato a comportarmi in questa maniera con questa ragazza,perchè il problema più grosso (oltre al bere),era la non-coniugazione della vita precedente con quella futura.La chiamai e gli chiesi perdono,se potevo tornare con lei,che sarei cambiato totalmente e mi rifiutò come tutt’ora.In questo momento sto davvero male…ho sempre l’ansia,crisi di pianto,faccio una fatica enorme a dormire e mi vengono sempre le immagini di lei con quest’altra persona (anche in certi atteggiamenti).Mi sono autolesionato un paio di volte sul braccio e ho continui pensieri suicidi (non avendo coraggio di eseguirli).Lei dice che prova un’amore profondo per me ma non sa se è un’amore da stare insieme, oltre a provare un sentimento anche per quell’altra persona,si sente confusa per le scelte che fa e ora come ora non tornerebbe più con me, perchè quando stava con me era sempre nervosa,stava male mentre con questa persona sta bene e tranquilla.Tutto questo mi sta mettendo in una morsa di incredibile cupezza e una completa mancanza di voglia di vivere.Sento di non potercela fare a dimenticare questa persona ed andare avanti,perchè mi sento davvero cambiato e di volere le cose che non ne ho mai voluto parlare e o progettare che lei voleva perchè sento che anche un’evento di questo tipo può far tornare fuori la vera persona che è in me ma come lei sostiene ormai è troppo tardi e non sa se in futuro staremmo ancora insieme, dice che per ora è così. Ogni tanto la vedo e la sento ma il fatto di vederla sotto un altro aspetto mi fa sentire male, ma credo che non cambino le cose perché sto male in ogni caso.Scusi la storia lunga ma volevo spiegargliela nei dettagli.

  255. cari ragazzi ho riletto delle cose che ho scritto nei primi mesi del 2011….veramente è stata molto dura uscirne….adesso non mi sono fidanzata da allora mi sono ritrovato e quando la penso…mi dispiace che non stiamo piu insieme ma finisce li non mi fa piu niente(mentre prima morivo)per combinazione l’altra sera ho aperto una scatola e ho trovato tutte le lettere che mi ha scritto lei(quando era ancora innamorata di me)e sapete cosa ho provato???niente totale indifferenza!!!ebbene e scommetto che se quelle lettere le leggevo un’anno fa sarei stato male!!tutto passa persino il dolore piu atroce come la perdita di un caro si allieva…..ma per quanto riguarda l’amore PASSA PASSA PASSA….e poi voglio dare un consiglio a tutti.. RAGAZZI SOLO E SOLTANTO NOI POSSIAMO RIALZARCI siamo noi a comandare dobbiamo essere forti e rialzarci e camminare anzi CORRERE!!lo so che non è facile…ma bisogna riuscirci!! PS:la vita e quante te ne caccia!!

  256. Ho deciso di scrivere questa lettera perchè mi sta capitando una cosa davvero singolare, inaspettata, devastante, ma nello stesso tempo incredibilmente fuori dal comune e passionale.
    Ho 40 anni passati, sono sposato da circa 14 anni, ho 2 figli ed il mio lavoro, la mia tranquillità, ma ultimamente, tutta questa sicurezza sta crollando sotto i miei piedi.

    I miei primi ricordi di vita sono quelli dell’asilo, lo odiavo perchè ti facevano sempre dormire sul banco con la testa appoggiata sul banco per ore, il mangiare era a dir poco scandaloso e le maestre erano severissime, quindi diciamo mi sembrava un picolo carcere, dove ci si divertiva solamente quando si usciva per giocare, ma nonostante questo a me non piaceva.

    L’unico motivo per cui andavo era che c’era una bellissima bambina, capelli biondi color seta, occhi bellissimi ed un sorriso che illuminava ogni mio singolo momento, io ero letteralmente rapito da lei, cercavo sempre dove fosse, giocavo sempre insieme e ci divertivamo tantissimo, quindi per me era un raggio di sole in giornate buie.

    L’asilo poi è finito e sono arrivate le elementari……fortunatamente lei era ancora con me, nella mia classe, quindi il mio piccolo sogno di poter continuare a vederla si era realizzato, aveva scelto le statali come me ed io ero felicissimo.
    Chiaramente crescevamo, avevamo 6, 7, 8, fino ad arrivare ai 10 anni, ma quello che sentivo per lei diventava più forte, sempre più concreto.

    Ho avuto una fortuna incredibile, perchè questa bambina era la mia vicina di casa, quindi passavamo giornate intere dopo la scuola a fare compiti insieme, a guardare la tv sdraiati sul divano e a darci dolcissimi bacini sulle guance……io vivevo per lei, al pomeriggio quando ero a casa mi affacciavo alla finestra solo per aspettare che lei scendesse in giardino a giocare, cosi io in pochi secondi la raggiungevo.

    Quei 5 anni sono statri davvero fantastici, vivevo per fare più cose possibili insieme a lei, ci vedavamo praticamente dalle 8 di mattina alle 7 di sera…..sempre insieme!

    Anche le elementari erano finite….ora ognuno di noi doveva decidere se fare le medie alle statali o alle private.

    Io ero agitatissimo perchè avevo paura che scegliesse le private, mentre io ero già destinato alle medie statali……giorni in cui non dormivo, ero agitato, fino al momento in cui mi ha detto che anche lei avrebbe fatto le statali….siiiiiiiiiiiiiiiiii, era quello che sognavo, passare ancora 3 anni con lei, ma ora l’età non era più quella dell’innocenza, si cominciava ad avere 11, 12 e 13 anni, anni dove gli ormoni cominciano ad impazzire, le ragazzine ti guardano, ti fanno intendere, insomma ora la situazione era diversa dagli anni precedenti perchè c’era più “concorenza” sentimentale.
    C’erano 3 mie compagne che erano cotte di me, ma io ero sempre e solo attratto da lei, dalla mia dolce Principessa, non esisteva nessun’altra ragazza che potesse entrare nel mio cuore….io e lei sempre innamorati ed insieme vincevamo ogni sfida con altri ragazze/i, infatti tutti ci scherzavano che eravamo sempre appicicati, insomma era qualcosa di travolgente quello che provavamo l’uno per l’altra.

    Io la domenica mattina mi mettevo alla finestra aspettando che uscisse con sua mamma per andare a messa, la guardavo uscire dal cancello, salire dalla salitina, passava sotto la mia casa ed appena passata, scendevo anche io ed andavo a messa…dietro di loro la guardavo e pensavo a quanto le volessi bene e a quanto fosse bella….

    Praticamente ho passato dai 5 anni fino ai 14 a vivere per lei e con lei…e lei per me…eravamo un’unica cosa, un’unica mente e tutto quello che avevamo fatto, era tanto affetto e tanti bacini, niente di più!

    Poi è arrivato il momento di scegliere che scuole superiori fare……lei era bravissima a scuola ed io mooolto meno, quindi liceo lei, ed istituto tecnico industriale per me……..avevo la morte nel mio cuore, come mai avrei potuto stare senza di lei??!!??

    Il tempo passava e le nostre strade si erano divise………
    Pensavo praticamente a lei tutto il giorno all’inizio…..la scuola era difficilissima e senza il suo sorriso le mie giornate erano tristi e buie.

    Non avevo più la scusa per stare con lei, non sapevo più come poterla vedere e vi assicuro che a 16-17 anni mi mancava di più dell’aria che respiravo.

    Gli anni passavano ed i nostri occhi non si sono mai più incrociati…lei nel suo mondo ed io nel mio!

    Nel frattempo lei si era fidanzata, io lo stesso, quindi ognuno aveva preso la sua strada…..era tutto finito purtroppo, il mio sogno stava svanendo.

    A 28 anni mi sono sposato ed a 30 ero padre.

    La mia vita proseguiva benino tra alti e bassi, ma ero sereno, felice di quello che avevo creato, FINCHE UN GIORNO ricevo una telefonata, un mio vecchio compagno di scuola che stava organizzando una cena tra coscritti…….wow, certo che vengo gli dissi, dopo quasi 20 anni che non ci troviamo più tutti, ho proprio voglia di vedere che fine hanno fatto tutti.

    E’ inutile nascondervi che non ho pensato subito a lei, dopo 20 anni pensavo che rivederla sarebbe stato come rivedere gli altri, quindi convinto di questa mia certezza, vado all’appuntamento.

    Arriva il primo mio ex compagno, il secondo, altri ancora e tra lo stupore di gente che nel frattempo era cambiata tantisimo, finchè arriva una macchina color panna ed a scendere da essa…era lei!!!

    Vi giuro sui miei figli, che appena ho visto i suoi occhi, il suo sorriso, il mio cuore ha cominciato a battere all’impazzata…le mani hanno cominciato a sudare e le parole uscivano a stento.
    Lei mi guarda, io la guardo e ci sorridiamo…….io sentivo le gambe che tremavano e dentro di me mi stavo chiedendo cosa cavolo mi stesse capitando….ero completamente in balia della situazione e mi sono reso conto che quello che sentivo per lei 20 prima era tutto maledettamente uguale, mi dava le stesse emozioni e la stessa tachircardia…

    E’ arrivato il momento di sedersi al tavolo…..eravamo quasi in 20 ed ognuno si sarebbe seduto dove voleva.
    io mi domandavo cosa avrei dovuto fare, se mettermi vicino a lei o dalla parte opposta per evitare casini…allora mi sedetti in fondo ed ho aspettato cosa facesse lei ed indovinate dove si è seduta???…proprio davanti a me!!!!!!!!

    Serata fantastica, abbiamo parlato per circa 3 ore e mi sono reso conto che in pratica ho parlato solo con lei, gli altri per me non esistevano più!!

    Alla fine della serata ci siamo salutati, senza nessuna promessa e senza intendere niente…..ma dal quel giorno io sono crollato!!!

    Ho cominciato a sognarla di notte, ma non sogni sporadici, sogni ripetuti ogni maledetto mese.

    Si, io anche oggi la sogno……i sogni sono io e lei in ogni posto del mondo……sogni bellissimi ed a volte all’interno di questi sogni c’è anche mia moglie, incredibile!!!!!!!

    Io non ce la faccio più a continuare cosi, da quella maledetta cena di anni fa, io la sogno regolarmente 2-3 volte al mese e la cosa che più mi sconvolge è che quello che provo per lei è rimasto esattamente immutato a quello che provavo per lei 30 anni fa….

    Ho rincontrato suo fratellino mese scorso, non volevo farlo ma ho chiesto come stesse sua sorella e con il sorriso sulla bocca, mi ha detto che sta bene ed è ancora single……..(è bellissima, cavolo come fa ad essere ancora single??)

    Vorrei gridare al mondo quello che provo ancora e farle sapere che il mio amore per lei, non scomparirà mai, ma ho paura di farle del male e sconvolgerla….

    Io ho capito fin da piccolo che quello che provavo per lei era immenso ed ora che ho 42 anni, mi sono convinto che il vero amore esiste, perchè è una morsa al cuore continua che non ti molla mai…..io so per certo che lei, è la mia metà mela!!
    Posso chiudere gl’occhi per non vederti….

    Posso urlare fino a perdere la voce per non parlarti….

    Posso avere 1000 idee per non pensarti…..

    Posso incontrare infinite persone per dimenticarti….

    Ma……

    Non posso impedire al mio cuore di AMARTI….

    Sarai sempre dentro di me!

  257. Ciao a tutti,Ho visto che non sono l’unica persona che soffre per amore, mi piacerebbe poter incontrare ognuno di voi per capire come stiate affrontando un problema così grosso!!! anch’io sto soffrendo tanto per la fine della mia storia che dopo tre anni si è conclusa, non pensavo di stare male così tanto, non faccio altro che piangere e mi dispero nel sapere che lei (come mi ha scritto su facebook) “ha ritrovato il sorriso mentre con me si sentiva vuota”, mi sento uno schifo, vorrei un abbraccio, una carezza una parola dolce che mi aiuti a togliere definitivamente questo immenso dolore che mi distrugge dentro”…chiedo solo AIUTO!!!

  258. Quando l’uomo che amo ha rotto con me, il mio mondo è crollato. Ero andato a rotelle diversi e ho ottenuto nessun risultato o quelli insufficienti. Ho trovato matamasacuraspellhome@gmail.com e ha dato un altro tentativo per recuperare il mio amante e il ripristino del rapporto appassionato che ho avuto con lui. Sono così felice di averlo fatto e di fiducia di lei. Ha effettuato una pulizia spirituale per scacciare le energie negative e gettato un incantesimo d’amore. Dopo tre giorni, l’uomo mi mancava caro cominciato a chiamarmi e mi ha detto qualche giorno fa che lui mi ama ancora e vuole riprovare. grazie

  259. io sto malissimo…..il mio ragazzo ha voluto prendere una pausa di riflessione e nn so nemmeno quanto durera !e terribile stare nel dubbio….

  260. Tutti ke ti scrivono caro dottore,ke magari si sfogano o piangono….tante persone con un dolore forte per un unico motivo AMORE…so anke io quanto fa male…anke io soffro piango e penso ke mai nn smetterei a farlo..la vita continua e deve continuare….e pure vero che aiuta a ritrovare una persona dolce ke ti ama e ti vuole bene….ma nn si po mai dimenticare il passato allmeno per me…specialmente che tutto e finito per colpa mia..mma voglio dire a tutti ke la vita e bellissima anche se si soffre perche poi con tanta pasienza arriva sempre quacuno che ti fa vivere meglio possibbile..un bacio

  261. Salve non so se è giusto che io scriva qui, sto attravesrando una fase che può dirsi definitiva, la mia famiglia non approva la differenza d’età tra me e la persona che amo.. questo non è l’unico problema. doveva essere detto dell’altro e invece non si è potuto perchè mia madre è esplosa in un pianto disperato che pensavo che magari giorno dopo giorno poteva passarle invece ogni ora diventava sempre più terribile.. vedendo mia madre sprofondando nel dolore ho deciso di troncare perchè a me interessa di più la salute di mia madre (mio padre non sa ancora nulla mia madre mi sta supplicando di non dire niente..ma vorrei rifletterci perchè lui vorrebbe dire tutto anche a mio padre nonostante la mia decisione non cambierebbe); io sto finendo gli studi o meglio stavo finendo gli studi.. la mia concentrazione è andata a farsi friggere, mi sto ammalando ogni giorno che passa.. e ho deciso di rifletterci da sola su quello che mia madre voleva comunicarmi.. ma non ci riesco .. ho bisogno di un aiuto per superare ma nel mio paese psicologi non ce ne sono ci si dovrebbe spostare.. e non ho neanche le risorse economiche per pagarmene uno… perchè il problema non è solo aver perso lui ma anche problemi di tipo familiare.. ho bisogno di una mano..

  262. Non ho mai credere che un mago potrebbe riportare mio marito, fino a quando sono stato presentato a un mago che ha fatto tornare mio marito all’interno di 48hours. Mi chiamo Cristina, ho 35 anni, ho avuto una rottura con il mio terzo marito maggio 2011 da quel momento le cose erano molto difficili dalla mia parte i soldi per le tasse scolastiche dei miei figli, i soldi per affitto casa cose davvero difficili con me . Quando ho avuto il contatto di questa magia caster io se era solo uno scherzo, ma il mio amico mi incoraggiano così ho deciso di fare tutto quello che mi chiedete di fare che ho fatto esattamente, entro 48 ore il mio marito è tornato pregandomi Questo mago è molto potente con la sua potenza. se avete problemi simili, come questo HIV, cancro, PROBLEMA IN STUDIO, ASHTMAR, TUTTI I TIPI DI MALATTIA, egli può risolvere tutti i vostri problemi, si prega di contattarlo per e-mail lui oggi salamispiritualspelltemple@gmail.com

  263. Caro Dottore, il mio dolore nasce dal fatto che mi sono innamorata follemente di un ragazzo, lui altrettanto ma a causa del suo maledettissimo lavoro ci siamo allontanati, perchè lui era spesso assente. L’ho messo da parte, ho iniziato una nuova storia ma lui era sempre con me…sempre..ci sentivamo di tanto in tanto ma forse non era destino che ci riavvicinassimo e così ho deciso di cancellarlo per sempre dalla mia vita.Sono passati tre anni, ho fatto un sogno lui era in questo sogno, sognavo che riceveva un premio, una promozione alla carriera, così il giorno dopo appena sveglia cerco notizie su internet e trovo che lui ha ricevuto un encomio! Apriti cielo, lacrime, nostalgia, amore. é come se mi fossi risvegliaa da un lungo sonno scoprendo con amarezza che lo amo ancora perdutamente, così l’ho contattato e gliel’ho detto, senza farmi troppo problemi. Lui mi risponde che non mi ha mai dimenticata, non ha mai cancellato il mio numero, ma che adesso è fidanzato. Gli ho chiesto se è felice e lui mi ha risposto che vedrà col tempo.
    Gli ho detto che il mio sentimento non passerà mai, e lui mi ha risposto che molto probabilmente anche il suo nei miei confronti, gli ho chiesto se provava ancora qualcosa e lui mi ha chiesto di non chiederglielo…cmq poi mi ha detto che è molto innamorato di me e non è stato facile non pensarmi ma chce adesso sono cambiate molte cose e non si torna indietro, nonostante il fatto che lui ha commesso molti errori…e così mi sento vuota, lui mi vuole ma non può?? Che assurdità è mai questa?

  264. Caro dottore ho bisogno del suo aiuto!
    Da due anni è finita la mia storia con il mio ex compagno. Di punto in bianco mi ha detto che non sapeva cosa provava per me e dopo avermi chiesto un periodo di pausa e sotto mie continue pressioni ha deciso di lasciarmi. Ma ha continuato a cercarmi e io, da innamorata, credevo fosse un realmente un momento no e che tutto si potesse risolvere! Tante parole importanti, tanti testi e un continuo rapporto. Dopo un anno,
    Dopo mille dubbi e risposte poco chiare, ho finalmente scoperto che dopo avermi lasciata aveva subito intrapreso una nuova storia, era ormai ufficiale: da fidanzata ero passata ad essere la sua amante! Dopo aver discusso animatamente e aver passato un lungo periodo senza sentirci mi ha ricercata e ed riniziato il calvario da amante. Quando aumentano le mie richieste di certezze scappa, mi dice che ha sbagliato a cercarmi e che mi augura una buona vita, ma dopo un po’ mi ricerca! Nonostante il mio impormi la freddezza e il distacco è impossibile non ricascarci. Sono sadica lo so, ma i suoi occhi mi trasmettono amore, c’è una forte attrazione fisica tra di noi è infatti ogni volta la finiamo a letto insieme! Io non sono abituata e mai mi abituerò a fare l’amante ma la prego di aiutarmi a capire cosa posso fare e come mi posso comportare per arginare il mio amore per lui e riuscire a staccammo una volta per tutte! Non dica anche lei la soluzione è cambiare numero, piuttosto che non rispondergli, perché mi creda che ci ho provato in mille modi ma mi risulta impossibile staccarmi! Lui stesso ammette la sua impossibilità a vivere lontano da me! Ma da qui dico, perché non torna con me? Perché non lascia questa ragazza di cui non è palesemente innamorato? La prego mi aiuti! Ho 25 anni e m sto perdendo gli anni più belli della mia vita dietro un eterno immaturo…

  265. Ciao,

    Tempio Altissimo Solution è il mio nome santuario, e ho aiutato tante persone che sono venuti a testimoniare a mio nome in tutto il mondo. Quindi io credo che si possa ottenere aiuto dal mio grande santuario pure.

    Potete contattarmi se avete bisogno di questo grande incantesimo di miniera per la soluzione immediata che il lavoro di sempre.

    Contatto Dr. SAMURA su: mosthighsolutiontemple@hotmail.com

    (1) Se volete che il vostro ex indietro.
    (2) se avete sempre brutti sogni.
    (3) Si vuole essere promosso nel vostro ufficio.
    (4) Si vuole donne / uomini a correre dopo di te.
    (5) Se si desidera un bambino.
    (6) Si vuole essere ricco.
    (7) Si vuole legare il vostro marito / moglie di essere tua per sempre.
    (8) Se avete bisogno di assistenza finanziaria.
    (9) la cura a base di erbe.

    Contatto Dr. SAMURA su: mosthighsolutiontemple@hotmail.com
    o contatto con lui attraverso il suo telefono: +2348151487373

  266. Bsysbsyssss stsbssbsgsbsyb

  267. caro dottore ho bisogno del suo aiuto!è la prima volta che scrivo in un blog su internet e per me è una cosa del tutto nuova ma vorrei che qualcuno riuscisse a darmi un consiglio professionale . sono stata fidanzata con un ragazzo per ben due anni e mezzo. Questa conoscenza è avvenuta solo per volontà sua all’inizio perché il mio sentimento non era ricambiato però poi ho voluto fidarmi di lui e conoscerlo perché mi diceva che con me avrebbe voluto iniziare una storia vera perché ormai aveva provato tutte le esperienze possibili e voleva innamorarsi finalmente. Così ci ho voluto provare e mi sono innamorata anche io ,e stavo vivendo la mia prima storia importante, vedevo solamente lui nella mia vita e io nella sua ma dopo il primo anno la situazione si è complicata. Bugie per vedersi con gli amici, voleva avere i suoi spazi e divertirsi perché si sentiva piccolo , ma il suo comportamento con me era sempre quello l’unica cosa che non era cambiata ma dopo due anni non c’è l ‘ho fatta e lo mollato sperando però che avrebbe capito la mia assenza e sarebbe tornato come al solito ma questo non è più successo. Un’amore bello ma impossibile. sono passati ormai 4mesi e ho un vuoto dentro indescrivibile so che lui sta bene e si diverte con ragazze e ragazzi e io che non riesco ad uscire da questa situazione . E penso al fatto che non mi innamorerò mai più , nella vita perché per me è stata l’unica persona di farmi battere il cuore per davvero. . . help :-(:-(

  268. Sono stata lasciata un mese fa,da 1 ragazzo che diceva che ero la donna della sua vita,mi ha squalluidamente lasciato su uno stato di facebook,con mille motivi: lui era piccolo per l’amore,non eravamo fatti x stare insieme,non mi amava più.
    Ho capito che era un ragazzo confuso e strano,e non poteva mai amarmi come lui diceva… lui mi ha detto che non comparirà mai più nella mia vita,ma nonostante tutto io ci spero ancora.
    Sto cercando di andare avanti,ma la cosa piu brutta sono i ricordi,i posti,le date,e momenti che non dimenticherai mai!!!!!!
    Non credevo che x amore si soffrisse cosi tanto,soprattutto quando cerdevi che era la persona giusta…

  269. Ciao , io sono MRS ESTHER da Londra , Regno Unito. Ecco la mia incredibile testimonianza delle buone opere del Dr. IREDIA . Dopo 9 anni di matrimonio con mio marito incantevole sposa Steven , mi ha divorziato , ma ho separato da me e miei figli , e ha lasciato a casa a un’altra signora . Ho fatto tutto quello che potevo per farlo tornare , ma tutti hanno dimostrato abortivo . Finché un giorno fedele , un mio vecchio amico Jessica , che lavorano presso la stessa azienda con me , mi ha parlato di un grande mago su Internet che l’ha aiutata in un problema simile e anche con problemi finanziari troppo . In un primo momento , ho dubitato , ma ho deciso di fare un tentativo . Quando gli ho contattato , mi ha aiutato a lanciare un potente incantesimo amanti vincolanti , ed entro 48 ore , il mio ex marito è tornato , implorando e scusandosi con me , che lui è così dispiaciuto per me e per i miei figli male , e io lo perdono . Oggi , siamo così felici insieme , con abbondante amore, gioia , felicità e ricchezza. Con i nostri 3 figli, un ragazzo e due ragazze . Anche tu puoi contattare questo grande e sorprendente mago di oggi , su tutti i problemi che hanno ora , tramite il suo email privato : DRIREDIAHERBALHOME@gmail.com Grazie tanto grande, non dimenticherò le vostre opere buone per la mia famiglia .

  270. Ciao , scusatemi non so come cominciare ,mi e, capitato questo sito e fa propio al caso mio, certo io ormai ho 48 anni mi chiamo Luciana e vivo con una persona che mi sta distruggendo dentro , ho due figli, per me il matrimonio e, stato solo a parole quell’amore che cercavo e desideravo non c’e’ mai stato, matrimonio voluto perche’ dovevo sistemarmi ormai ero grande e mia madre voleva” sistemarmi ” ma gli anni sono passati e la tristezza e il dolore nel cuore saumentano sempre di piu’ ,la persona con cui vivo , noin fa niente per la famiglia , non ha voglia di lavorare e anzi si infuria se vado a cercare lavoro mi vergogno a dirlo ma non riesco piu’ a sopportare neanche la sua presenza , non e’ faile lasciarlo e’ possessivo e non v uole sapere di separazioni diventa un pazzo , ho provato due volte a parlare con avvocati e assistenti ma non ce l’ho fatta ho tanta paura e mi sento come se avessi un macigno dentro e non riesco a tirarlo fuori ,mi dia un consiglio la prego ,devo trovare una soluzione… Grazie

  271. come faccio a contattarla in privato?

Aggiungi un commento

CAPTCHA image


DesMM Design